3 Febbraio 2019: al PalaKeope sarà Glory Day

Salvate l’appuntamento: 03 Febbraio 2019, PalaKeope, ore 11.15, sarà Glory Day. Di nuovo in campo, a squadre miste, atleti ed atlete che hanno fatto la storia del G.S.D. Pallamano Spallanzani, in una reunion pallamanistica nata un pò per caso e un pò per sfida (grazie all’organizzazione di Silvia Camponesco), tra chi con questo sport, nella nostra città ci è cresciuto ed ha a sua volta fatto crescere un movimento sportivo che da anni è ormai in modo consolidato una realtà nazionale.

Saranno in campo giocatori e giocatrici che da tempo hanno appeso le scarpe al chiodo e chiuso i barattoli di pece in un armadio, ma anche chi è ancora completamente legato a questo sport, magari solo con ruoli differenti. Tre tempi da 20 minuti che vedranno sfidarsi nomi come Nasi e Roberto Massaro, Zambonini e Omar Lamberti, Giubbini e la “bandiera” casalgrandese Davide Ruozzi, per tutti Davidone.

Ma non è finita qui: tra gli uomini in campo anche Enrico Mammi ( che ogni tanto ancora si lascia andare a qualche allenamento amarcord con la serie B Agaptour), Toni,  Martucci e Pinelli (nell’organico dirigenziale casalgrandese), e poi Andrea Benci, fino alla stagione scorsa capitano di Secchia Rubiera, Spenga, Lusoli, Vaccari ed infine Matteo Corradini e Marco Agazzani, entrambi tecnici rubieresi, il primo del settore giovanile, il secondo della squadra senior.

Tra le donne saranno impegnate Ilaria e Debora Cattani, Mandrioli Monica, Mandrioli Monia, Bertolani Sara e Bertolani Simona, Severi, Falco, Marchi, Guiducci, Iotti, Frigieri e Katia Ciamaroni, senza tralasciare la mitica capitana Brighenti e Laura Fornaciari, prima atleta dello Spallanzani ad essere convocata in nazionale.

Lo spettacolo non finisce solo sul campo: tanti gli ex che parteciperanno all’evento pur non giocando, tra cui Paolo Spallanzani, Christian Catellani, Viviana Gualandi, Vania Baroni, Elena Mucci , Lorena Ferrarini.

Salvi gli impegni della A1 per la coppa Italia, sulla panchina, a dirigere le squadre, sarà proprio lui, l’inossidabile Giovanni Soncini, allora tecnico ed oggi presidente della società.

Prevista la partecipazione all’evento, per la premiazione del miglior giocatore, anche del sindaco di Casalgrande, Alberto Vaccari.

Finita la gara, terzo tempo (o forse dovremmo dire quarto), con pranzo organizzato presso il palazzetto dai mitici Carmen e Ivan, e con la presenza anche dell’ altrettanto mitico Tarcisio Venturi, co fondatore della società, ed oggi tecnico delle giovanili carpigiane.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *