A1F: Casalgrande Padana corsara ad Oderzo. Vince 29-30

Contro ogni pronostico sulla carta, dettato anche dalle ben diverse posizioni in classifica, la prima gara del girone di ritorno va a Casalgrande Padana. ” Una vittoria di squadra, arrivata con il cuore e con tanta fame di vincere e tanta voglia di riscatto” dice capitan Furlanetto al termine del match.

Le reggiane  devono rinunciare alle sorelle Artoni (ancora con in postumi di una influenza) e Marianna Orlandi (da poco al lavoro dopo l’infortunio alla caviglia) , ma se Casalgrande piange, Mechanic System Oderzo non ride, attese le assenze di Duran e Poderi.

Mister Corradini sceglie una difesa 5-1, con Canessa in versione “uno avanti” e che si dimostrerà, oltre alle tre reti segnate, la vera spina nel fianco delle opitergine, andando continuamente a soffocare il gioco proposto da Di Pietro e a tenerla lontana dalla zona tiro. Primo tempo in assoluto equilibrio con strappo delle casalgrandesi che arriva intorno al 25esimo, quando Lamberti piazza tre importanti parate su quattro attacchi delle padrone di casa, e permette le ripartenze delle biancorosse, che porteranno a chiudere la prima frazione di gioco sul +2.

L’inizio del secondo tempo è tutto a targa Casalgrande Padana, con Furlanetto e Tanic a conquistare spazi importanti nella difesa di Oderzo, spazi ben sfruttati poi da Giombetti (5 reti)  Franco (6 reti) ed una Lusetti in gran spolvero (5 reti).

Sul + 5 per le reggiane, coach Nasta corre ai ripari  e prova con le marcature a uomo su Tanic e Furlanetto che con tecnica e velocità stavano dando filo da torcere alla difesa di casa , riuscendo così a togliere idee al team ceramico e,  in una manciata di minuti, a ricucire lo strappo e riagguantare il pareggio. Casalgrande Padana si stringe negli ultimi minuti nel time out di Corradini, e qui, più che la soluzione tecnica, a contare è il cuore. Pallone riconquistato in difesa e ripartenza al fulmicotone di Giombetti che brucia la difesa opitergina e buca Meneghin per il definitivo 29-30. Gli ultimi 30 secondi vedono in attacco le padrone di casa e l’esclusione di Furlanetto , ma ancora una parata determinante di Lamberti chiude la questione sulla sirena, portando i due punti alle reggiane. Due punti importanti in chiave classifica: le ragazze di Corradini agganciano Ariosto Ferrara, ieri sconfitto a Brixen, ma soprattutto affronteranno con maggiore entusiasmo la prossima gara, il 18 gennaio al palaKeope, contro Cassano Magnago.

Tabellino

Casalgrande Padana- Artoni A. , Artoni S., Bonacini, Canessa Perez 3, Franco 6, Furlanetto 8, Giombetti 5, Lamberti, Lusetti 5, Mattioli, Orlandi, Rondoni, Tanic 3, Trevisani.

Mechanic System Oderzo- Balzano, Costa 3, Di Pietro 9, Felet, Gherlenda, Marsano 3, Meneghin, Panayotova 8, Paraschiv, Pizzutto, Pugliara 2, Rauli, Ucchino 1, Vitobello 3.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *