A2 femminile, la Casalgrande Padana non sfigura affatto nell’amichevole di lusso sul campo dell’Ariosto Ferrara. Corradini: “Nonostante la sconfitta abbiamo fornito una prova complessivamente di spessore, specie considerando che di fronte c’era un’avversaria di massima serie. Spicca in particolare la nostra vivacità per quanto riguarda l’efficacia offensiva: resta invece qualcosa da aggiustare in difesa, perchè 43 gol subìti sono davvero troppi. Da evidenziare anche un nuovo esordio in Prima squadra: è quello di Asia Trevisani, centrale classe 2004”. Giovedì sera, le biancorosse saranno a Castelnovo Sotto per un ulteriore test

Amichevole di lusso per la Casalgrande Padana di A2: ieri pomeriggio le nostre beniamine sono scese in campo al Pala Boschetto di Ferrara, per affrontare la locale formazione di A1 targata Ariosto. Padrone di casa vittoriose con il punteggio di 43-38: nonostante la differenza di categoria a sfavore, le biancorosse hanno comunque sviluppato una prova nel complesso vivace e incoraggiante. A confermare questa impressione è direttamente Matteo Corradini: “Buone indicazioni, specie considerando che abbiamo affrontato un organico di massima serie – sottolinea il trainer della Padana – Tra l’altro, l’Ariosto si è presentato quasi al completo. Nelle file di casa mancava soltanto il portiere Anja Rossignoli, impegnata con la Nazionale: per il resto Ferrara ha schierato tutte le proprie giocatrici, compresa la grande ex di turno Maja Tanic”.


Corradini entra quindi nel merito del tipo di gara che la Casalgrande Padana ha saputo disputare: “A livello globale le indicazioni sono sempre confortanti – rimarca l’allenatore – Il lavoro che ho impostato con la preparatrice atletica Ilenia Furlanetto sta andando nella giusta direzione, e il test di ieri ne rappresenta una ulteriore conferma. Tuttavia, come al solito non manca qualche distinguo: nella fattispecie potevamo avere una incisività decisamente maggiore in chiave difensiva, e si tratta di un aspetto su cui nei prossimi giorni dovremo senz’altro riflettere e lavorare. Quarantatre gol subìti sono davvero troppi, indipendentemente dalle potenzialità delle avversarie. D’altro canto, ieri le nostre ragazze si sono davvero distinte per quanto riguarda la costruzione e l’efficacia del gioco di attacco – sottolinea il tecnico casalgrandese – Abbiamo manifestato una costante e frizzante vivacità in zona gol, dimostrando di avere fin da adesso una spiccata personalità di squadra. Nessun problema dal punto di vista dell’infermeria – aggiunge il timoniere della Padana – A Ferrara eravamo al completo, e nelle nostre file c’è da registrare un ulteriore esordio in Prima squadra: si tratta di Asia Trevisani, centrale classe 2004 direttamente in arrivo dalle giovanili. Inoltre, ieri abbiamo schierato anche un’altra 2004: si tratta della pivot Giulia Mattioli, che aveva esordito nei ranghi dell’A2 in occasione dell’amichevole settembrina con la Tushe Prato”.


E sempre a proposito di amichevoli, la Casalgrande Padana tornerà in campo giovedì sera 8 ottobre: “Dalle ore 19.30 saremo di scena al Puntosport Spaggiari di Castelnovo Sotto – annuncia Matteo Corradini – Disputeremo ovviamente l’amichevole di ritorno contro il Marconi Jumpers, squadra che affronteremo pure nella prossima serie A2. Nella settimana successiva ci sarà poi un test al Pala Keope, di nuovo contro l’Ariosto Ferrara di A1″.


YOUTH LEAGUE. Intanto, la Federazione ha reso noti i gironi della Youth League, competizione riservata alla categoria Under 20 femminile. La Casalgrande Padana disputerà il gruppo C insieme a Conversano, Chiaravalle, Petrarca Arezzo e Pontinia. Il programma della fase iniziale prevede due concentramenti: il primo dal 4 al 6 gennaio, il secondo dal 1° al 3 aprile 2021. Al termine, le due squadre meglio piazzate del raggruppamento avranno accesso al Main Round: la terza e la quarta accederanno invece al Qualification Round. In entrambi i casi si potrà accedere alle finali, previste dal 10 al 13 giugno. 


Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Foto di gruppo per la Casalgrande Padana 2020/2021
  • Il tecnico biancorosso Matteo Corradini
  • A destra, la centrale casalgrandese Giulia Dallari in azione
  • L’ala biancorossa Nicole Giombetti in fase realizzativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *