A2 maschile, domani la Modula Casalgrande sfida di nuovo una super potenza: al Keope arriva la capolista Tavarnelle. Stefan Gherman, preparatore dei portieri biancorossi: “Anche se proveniamo da due sconfitte di fila, fin qui il cammino costruito dall’intera squadra resta comunque apprezzabile e incoraggiante. Il morale rimane alto: pur avendo piena consapevolezza delle notevoli difficoltà che incontreremo contro i toscani, nessuno di noi si sente sconfitto in partenza”. Nuove modalità per accedere al palazzetto: i posti vanno prenotati sul sito Eventbrite. Inoltre, la gara sarà trasmessa in diretta sulla nostra pagina Facebook

La Modula Casalgrande sta vivendo settimane decisamente ricche di ostacoli molto impegnativi: non a caso i pallamanisti biancorossi provengono dalle sconfitte contro Lions Teramo e Camerano, entrambe formazioni che veleggiano nell’alta classifica di A2. Anche domani pomeriggio, sabato 24 ottobre, i nostri beniamini si troveranno confrontati con una tra le grandi potenze del girone B: appuntamento al Pala Keope per la sfida interna con Tavarnelle, che avrà inizio alle ore 18.30 sotto la direzione degli arbitri Alessandro Marcelli e Isleme Ramoul.
Due le novità di rilievo che riguardano il pubblico. Nella fattispecie cambiano le modalità di accesso al palazzetto, perchè le Keope Pass Card non sono più valide: per riservare il proprio posto in tribuna bisogna effettuare la registrazione sul sito Eventbrite, all’indirizzo https://www.eventbrite.it/e/biglietti-pallamano-a2-maschile-modula-casalgrande-tavarnelle-125899220959?fbclid=IwAR3E-JoBdMFFRzd-Y1IgnZcmQK52GSCx04Kdi9KSQ3hy8LtXuvZlUHlhceA
Per tutti coloro che non potranno essere presenti al Keope, sarà comunque disponibile la diretta online sulla pagina Facebook Gsd Pallamano Spallanzani Casalgrande: il servizio è partito in via sperimentale durante la gara casalinga contro Teramo, e ora diventa definitivo. 

Per capire l’elevata difficoltà del compito che attende la Modula, basta dare un’occhiata alla situazione di classifica: fin qui la formazione toscana è imbattuta, e non a caso fa parte del terzetto che guida la classifica. Tuttavia, il pronostico della vigilia non spaventa affatto i casalgrandesi: a darne prova ci sono anche le parole di Stefan Gherman, preparatore dei portieri biancorossi. “Il mio lavoro all’interno della Pallamano Spallanzani è ricominciato durante la passata stagione, dopo 7 anni di lontananza da questo sport – spiega Gherman – Come è noto, precedentemente io ho giocato in porta per ben 22 anni: prima in Romania, poi qui in Italia nelle file di Carpi, Formigine, Rubiera, Parma e appunto Casalgrande. Appena gli impegni familiari e di lavoro mi hanno permesso di riprendere con la pallamano, ho accettato con slancio di tuffarmi nella nuova sfida che il club biancorosso mi ha proposto. Lo scorso anno allenavo tutti i nostri portieri, compresi quelli delle giovanili: stavolta, invece, il mio lavoro si rivolge esclusivamente ai guardiani delle squadre di A2 maschile e A2 femminile”.
Parlando nel dettaglio della Modula, Gherman non esita nel delineare le maggiori caratteristiche di Luigi Prandi e Kevin Ricciardo: “Innanzitutto si tratta di portieri che lavorano con un impegno e una dedizione veramente eccellenti, al pari di tutto il resto della squadra – sottolinea il preparatore – Entrambi sono caratterizzati da prospettive senza dubbio incoraggianti, e gli ulteriori miglioramenti compiuti rispetto all’anno scorso sono visibili in ambedue i casi: d’altronde Luigi e Kevin sanno bene di dover ancora fare parecchia strada per perfezionarsi ancora, ed è proprio l’obiettivo che inseguiamo con la massima convinzione di allenamento in allenamento”.
Stefan Gherman si sofferma poi sulle considerazioni di carattere più generale, riguardanti il cammino che l’intera squadra sta portando avanti: “Anche se proveniamo da due sconfitte di fila, fin qui le cose non stanno certo andando male – spiega il preparatore dei portieri – E’ vero che abbiamo perso con due fuoriserie come Teramo e Camerano, ma l’analisi relativa al nostro percorso non può affatto fermarsi lì: le vittorie ottenute contro Verdeazzurro Sassari e Ambra Poggio a Caiano hanno sicuramente un peso specifico di grandissimo rilievo, specie considerando che si tratta di successi ottenuti contro due dirette concorrenti in ottica salvezza”.


Il Tavarnelle allenato da Matteo Pelacchi proviene dal pari casalingo con i Lions Teramo: in precedenza, la formazione toscana ha invece inanellato un poker di vittorie su Fiorentina, Parma, Nuoro e Verdeazzurro Sassari. “I meriti e le potenzialità dei nostri prossimi avversari sono fuori discussione – rimarca Gherman – Nella mia lunga esperienza da giocatore, i confronti con Tavarnelle sono sempre stati molto complessi da affrontare: inoltre so che quest’anno loro si sono rinforzati ancora di più rispetto al recente passato, e ciò aumenta il livello di difficoltà che la sfida di domani ha in serbo. D’altro canto, nessuno di noi ha la minima intenzione di sentirsi sconfitto in partenza: le probabili assenze che dovremo fronteggiare non sono affatto un buon motivo per cedere allo scoraggiamento, ma al contrario dovranno darci una rinnovata linfa motivazionale”.

“La mentalità dell’atleta deve sempre essere questa, ed è proprio la stessa che il tecnico Fabrizio Fiumicelli sta costantemente imprimendo alla squadra – aggiunge Stefan Gherman – Non a caso, il morale all’interno del gruppo resta molto elevato. Di conseguenza, al di là del risultato che otterremo domani, sono convinto che ci siano buoni motivi per mantenere una ragionevole dose di fiducia: non solo in vista del duello con Tavarnelle, ma anche per quanto riguarda il raggiungimento dell’obiettivo-salvezza che ci siamo prefissati“.
LA SITUAZIONE. Domani la sesta giornata prevede anche i confronti Vikings Rubiera-Camerano e Lions Teramo-Chiaravalle: domenica si giocheranno invece Nuoro-Starfish Follonica e Verdeazzurro Sassari-Bologna United, mentre Fiorentina-Ambra Poggio a Caiano e Parma-Carpi sono state rinviate a data da destinarsi.

Classifica del campionato di serie A2 maschile (girone B): Vikings Rubiera, Tavarnelle e Lions Teramo 9 punti; Camerano e Carpi 8; Starfish Follonica 7; Chiaravalle 6; Modula Casalgrande e Fiorentina 4; Verdeazzurro Sassari, Parma e Nuoro 2; Bologna United e Ambra Poggio a Caiano 0.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • La Modula Casalgrande al Pala Keope, mentre ascolta le indicazioni dell’allenatore Fabrizio Fiumicelli
  • Stefan Gherman, preparatore dei portieri biancorossi
  • La Modula Casalgrande 2020/2021
  • Da sinistra, l’ala Salim Scalabrini e il terzino Emanuele Seghizzi (in maglia gialla)
  • Il pivot casalgrandese Andrea Strozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *