A2 maschile, domenica la Modula ospita il Verdeazzurro Sassari nella prima gara casalinga ufficiale della stagione. Lenzotti: “A Carpi una prova di grande spessore sul piano dell’atteggiamento, ma l’amalgama deve migliorare così come la precisione in fase di tiro. I nostri prossimi avversari sanno sviluppare parecchia velocità dal 1° minuto fino al 60°, e dunque bisognerà essere più bravi di loro anche sul piano della corsa”

Appuntamento domenicale al Pala Keope, con la serie A2 di pallamano maschile: la Modula Casalgrande si appresta a disputare la prima partita casalinga ufficiale della nuova stagione. Dopo l’onorevole sconfitta rimediata sabato scorso a Carpi, stavolta i nostri beniamini cercheranno immediato riscatto dal punto di vista del risultato: tuttavia il compito non sarà affatto semplice, perchè i biancorossi guidati da Fabrizio Fiumicelli ospiteranno un Verdeazzurro Sassari che ha iniziato al meglio il proprio cammino agonistico. In occasione del turno inaugurale, la formazione allenata da Patrizia Cossu e Patrizia Canu ha infatti riportato una larga affermazione interna nel derby col Nuoro: 32-18 il punteggio.


Il confronto di dopodomani, domenica 27 settembre, avrà inizio alle ore 16: Alessandro Colombo e Cristiano Rizzo gli arbitri designati. Come annunciato nei giorni scorsi, la gara si disputerà con la presenza del pubblico: a causa delle ben note restrizioni legate alla pandemia da Covid-19, l’accesso al palazzetto sarà riservato soltanto ai possessori della Keope Pass Card targata Modula. Di conseguenza, i 200 posti disponibili sono già esauriti: infatti, le tessere sono state interamente bruciate nel giro di una sola giornata.


“Sono particolarmente legato all’ambiente di Casalgrande – sottolinea il pivot biancorosso Alessandro Lenzotti Inoltre, la nostra squadra è anche uno straordinario gruppo di amici: di conseguenza, quest’estate ho scelto di proseguire l’esperienza in biancorosso con assoluta convinzione e consistente entusiasmo”. Lenzotti si sofferma poi sulla sfida di sabato scorso: “Proveniamo da una prova di notevole spessore sul piano dell’atteggiamento – osserva il giocatore – Per capire le dinamiche del duello di 6 giorni fa, bisogna innanzitutto evidenziare il divario in termini di esperienza: l’organico di Carpi ha un’età media ben superiore rispetto alla nostra, e dunque ci siamo confrontati con avversari decisamente più navigati. Tuttavia noi non abbiamo mai mollato la presa, mettendo in mostra un apprezzabile tasso di combattività e autostima: abbiamo sempre creduto in un possibile risultato utile, anche nelle battute finali dell’incontro. Al tempo stesso, ovviamente ci sono stati dei problemi – rimarca il pivot – Nella fattispecie, dobbiamo ancora individuare il migliore amalgama di squadra: inoltre è necessario perfezionarsi dal punto di vista realizzativo, perchè a Carpi abbiamo collezionato una quantità davvero eccessiva di errori in fase di tiro”.


Adesso la volontà di riscatto della Modula è davvero notevole, e le parole di Lenzotti rispecchiano al meglio lo stato d’animo biancorosso: “Non abbiamo alcun problema di infermeria, e dunque domenica ci presenteremo nuovamente al completo. Siamo più che mai concentrati sull’obiettivo di centrare l’intera posta in palio: anche se il campionato è solamente alle sue prime battute, il fatto di ottenere questi due punti rappresenta un passaggio di basilare importanza nel cammino che stiamo portando avanti. Parlando nel dettaglio dei prossimi avversari, il Verdeazzurro sa sviluppare un gioco molto veloce in qualsiasi fase dell’incontro: i sassaresi corrono parecchio dal 1° minuto fino al 60°, e quindi si tratta di una formazione capace di sfiancare chi l’affronta. Per avere la meglio, noi dovremo essere più bravi di loro sul piano della lucidità, della rapidità e del fiato: un compito tutt’altro che semplice, ma noi siamo pronti a mettere in campo ogni risorsa possibile contando pure sul prezioso sostegno del pubblico che ci segue. A tale proposito, non avrei mai pensato che le tessere di ingresso al palazzetto andassero esaurite in un solo giorno – evidenzia Lenzotti – Si tratta di una grande gioia, sia per me sia ovviamente per tutto il resto della squadra. Questa grande attenzione nei confronti della Modula dà ulteriore senso alle fatiche che ciascuno di noi ripone ogni settimana: sia durante la partita, sia nel corso degli allenamenti giornalieri”.


LA SITUAZIONE. L’agenda della seconda giornata di A2 prevede per domani le partite Fiorentina-Chiaravalle, Vikings Rubiera-Bologna United, Nuoro-Lions Teramo, Ambra Poggio a Caiano-Carpi e Parma-Tavarnelle: domenica 27, oltre a Modula-Verdeazzurro si giocherà anche Camerano-Starfish Follonica.

Classifica del girone B: Verdeazzurro Sassari, Tavarnelle, Vikings Rubiera, Camerano, Lions Teramo, Starfish Follonica e Carpi 2 punti; Modula Casalgrande, Ambra Poggio a Caiano, Parma, Bologna United, Chiaravalle, Fiorentina e Nuoro 0.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Da sinistra (in maglia gialla) Younes Id-Ammou, Enrico Aldini e Alessandro Lenzotti della Modula Casalgrande
  • Il team manager biancorosso Adolfo Martucci
  • Un’altra immagine del pivot Alessandro Lenzotti
  • Il terzino casalgrandese Riccardo Prodi
  • La Modula mentre ascolta le indicazioni dell’allenatore Fabrizio Fiumicelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *