A2 maschile, il 2022 della Modula parte a Sassari. Barbieri: ”Una pausa natalizia difficile, ma ora tutti i problemi sono risolti”

smartcapture

La Modula Casalgrande viaggia verso il primo impegno ufficiale del 2022: la gara in agenda per sabato prossimo, 22 gennaio, dara’ inizio al cammino biancorosso nella fase di ritorno. Di certo, stavolta il compito non si prospetta affatto tra i piu’ accomodanti: la formazione allenata da Matteo Corradini sara’ infatti di scena al pala Santoru di Sassari, per affrontare i battaglieri padroni di casa targati Verdeazzurro.

Il confronto, valevole per la 14esima giornata della serie A2 maschile, avra’ inizio alle ore 16: il duello, arbitrato da Alessandro Limido e Nicola Donnini, verra’ trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del club di casa.
“Durante la sosta natalizia, gli allenamenti si sono svolti a singhiozzo – spiega il dirigente biancorosso Alberto Barbieri, che si occupa in particolare della Modula – Purtroppo, abbiamo dovuto fare i conti con qualche positivita’ al Covid e con svariate quarantene: di conseguenza, alcune sedute si sono svolte con meno di 10 giocatori presenti in palestra. In compenso, tutti questi problemi possono dirsi superati: dalla settimana scorsa tutti i ragazzi sono rientrati nei ranghi, riprendendo a lavorare regolarmente con il resto del gruppo”.


La Modula Casalgrande staziona soltanto un punto al di sopra della zona retrocessione: quindi, come va sul piano del morale? Prevale una certa paura, oppure la volonta’ di risollevarsi rapidamente pur sapendo di essere attesi da un periodo molto complesso?
“Siamo immersi in un campionato che si presenta piu’ equilibrato e aperto che mai, e le vicende che ci riguardano ne rappresentano una lampante testimonianza: a dicembre eravamo a un passo dal quinto posto, ma poi una serie di eventi sfavorevoli ci ha portati a un passo dai bassifondi della classifica. In buona sostanza, all’interno di questo girone B gli stravolgimenti sono sempre all’ordine del giorno: ovviamente non bisogna mai peccare di supponenza, ma al momento non vedo motivi per temere in modo eccessivo la zona retrocessione”.


Nello scorso fine settimana, la Casalgrande Padana Under 20 avrebbe dovuto disputare il secondo concentramento stagionale a Camerano: tuttavia, i numerosi contagi all’interno dell’organico hanno portato il club a decidere di ritirare la squadra. Come e’ noto, la formazione Under 20 comprende molti giocatori che indossano anche la maglia della Modula di A2: il fatto di non aver giocato in terra marchigiana potra’ rappresentare un ostacolo in vista della trasferta di Sassari?
“Io credo di no. Di certo, il fatto di avere dovuto abbandonare la Youth League dispiace a tutto il nostro ambiente: d’altro canto, credo che tale rinuncia non influira’ sul rendimento che forniremo nelle prossime partite di seconda serie. Se non altro ci siamo tenuti alla larga dal rischio di incappare in acciacchi fisici, inghippi che invece si erano verificati dopo il concentramento Under 20 svolto in autunno a Carpi”.

Per ragioni legate all’impegnativa organizzazione logistica del viaggio, quella che vedremo sabato non sara’ una Modula al completo: comunque sia, su quali aspetti bisognera’ fare affidamento per cercare il blitz al pala Santoru? E viceversa, chi o che cosa bisogna temere maggiormente nelle file del Verdeazzurro? Peraltro gli isolani provengono dal roboante successo piazzato sul campo del Teramo, 24-25 nel recupero del 12 gennaio…
“Le valutazioni da effettuare prendono le mosse dal confronto di andata: lo scorso 11 settembre, la squadra guidata da Patrizia Canu e Patrizia Cossu ha espugnato il Keope imponendosi per 32-36. Ad attenderci c’e’ un’avversaria contraddistinta da un gioco molto veloce, e che peraltro puo’ pure contare su una spiccata fibra caratteriale. Poi questa volta loro avranno il vantaggio del fattore-campo, e nel confronto con una formazione sarda si tratta di un aspetto che di certo ha il proprio peso. Noi avremo il preciso compito di non farci condizionare dalle oggettive difficolta’ che questa trasferta ha in serbo: il mantenimento della massima concentrazione dovra’ costituire la via maestra per provare a imporre il nostro gioco, evitando di subire le sempre frizzanti iniziative del Verdeazzurro”.


Se non subentreranno ulteriori variazioni, sabato 29 la Modula tornera’ al pala Keope per il derby regionale con il Bologna United: un vero e proprio scontro diretto in chiave salvezza. In questo inizio di 2022, il calendario e’ stato particolarmente severo con Casalgrande?
“Non esistono sfide piu’ o meno semplici: quando ci si trova nella lotta per non retrocedere, ogni occasione agonistica richiede forti sforzi sia fisici sia mentali. Per quanto riguarda Bologna, all’andata siamo riusciti a conquistare 2 punti parecchio preziosi: d’altro canto, cio’ non deve affatto indurci alla pericolosa attivita’ di dormire sugli allori. Ciascuna gara fa davvero storia a se’, specialmente nel raggruppamento B che stiamo disputando. La permanenza in A2 e’ il nostro irrinunciabile obiettivo comune: la strada per arrivarci resta piu’ che mai praticabile, pur presentandosi ancora lunga e densa di insidie”.

LA SITUAZIONE IN SERIE A2 MASCHILE. Sabato 22 gennaio si giochera’ anche Romagna-Prato. La 14esima giornata prevede inoltre due posticipi che si disputeranno domenica 23: Ogan Pescara-Starfish Follonica e Chiaravalle-Camerano. I confronti Ambra Poggio a Caiano-Tecnocem San Lazzaro di Savena, Santareli Cingoli-Lions Teramo e Bologna United-Campus Italia sono stati invece rinviati a data da destinarsi.

Classifica del girone B: Santarelli Cingoli 25 punti; Romagna 24; Lions Teramo 20; Verdeazzurro Sassari 15; Campus Italia e Chiaravalle 14; Starfish Follonica e Camerano 13; Modula Casalgrande 11; Tecnocem San Lazzaro di Savena, Ambra Poggio a Caiano e Ogan Pescara 10; Bologna United e Prato 0.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina (immagini realizzate da Monica Mandrioli):

  • La Modula Casalgrande di A2 maschile, stagione 2021/22
  • – Il dirigente biancorosso Alberto Barbieri
  • – Mattia Lamberti, terzino e capitano della Modula
  • – Il portiere casalgrandese Kevin Ricciardo.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.