A2 maschile:Modula ancora main sponsor per la prossima stagione

La notizia era nell’aria da un paio di settimane, ma l’ufficialità è arrivata il 14 Luglio scorso:
Modula s.p.a., il colosso internazionale di produzione di magazzini automatici verticali, espressione dell’eccellenza industriale del nostro territorio, legherà il proprio nome a Pallamano
Casalgrande, in particolare come main sponsor della squadra maschile di A2, anche per il campionato 2020/2021.
Dal 1987 Modula è sinonimo di innovazione e made in Italy ed oggi, con la sua capacità produttiva di 3500 macchine all’anno e la presenza con i propri stabilimenti negli USA, in Gran Bretagna,
Cina, Spagna, Francia, Singapore e Messico, è sicuramente leader mondiale del settore.

Così la dirigenza di Modula alla definizione dell’accordo: “Siamo entusiasti e orgogliosi di aver siglato questa partnership con la squadra di Pallamano di Casalgrande.  Velocità, innovazione e gioco di squadra sono i pilastri della nostra attività e si sposano alla perfezione con la passione,
l’impegno e lo spirito di appartenenza che contraddistinguono Pallamano Casalgrande. Siamo due eccellenze del territorio ed entrambi diamo valore alle persone, votati al successo  e legati alle nostre radici. Nella Pallamano come in Modula è fondamentale il pensiero verticale, l’abilità
nel cambio di direzione, una grande capacità di percezione spazio-temporale, e la capacità di sfruttare piccoli spazi. Questo trasforma non solo un buon giocatore in un campione ma anche un prodotto come il nostro in un’eccellenza”.
C’è grande soddisfazione anche da parte del club:  ” In un anno complicato come questo, avere conferme da un partner affidabile come Modula è stato fondamentale – fa sapere il presidente Sergio Cattani- . I
ragazzi porteranno con orgoglio il brand Modula in giro per l’Italia, esempio di una eccellenza industriale e di un know how del nostro territorio che fortemente si lega ai nostri valori, ai nostri progetti, al nostro modo di fare sport, da anni ormai punto di riferimento ed esempio a livello nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *