A2m: Il cuore grande di Modula guadagna un prezioso punto sul 2 Agosto Bologna

Trasferta ostica quella affrontata dai ragazzi di Modula Casalgrande in terra felsinea contro lo Spartans 2 Agosto. Tanti i punti di differenza in classifica e match che alla vigilia più che complicato poteva sembrare scontato nel risultato. Invece Modula fa sfoggio di un grande cuore e di un ritrovato portierone come Kevin Ricciardo, vero MVP della gara.

Kevin Ricciardo

 

Già al quinto minuto gli Spartans sembrano fisicamente più brillanti ed in grado di mettere in difficoltà con la loro velocità i reggiani, portandosi in breve sul +3 e poi al 16esimo si trovano in vantaggio per 8-4. Inizia da qui la battaglia delle difese: Per 14 minuti, il 2 Agosto non riuscirà più a segnare, grazie alla difesa coriacea proposta dai casalgrandesi con un attentissimo Lenzotti e un indomito Barbieri, ma soprattutto grazie ad una montagna di parate da parte di Ricciardo che chiude la porta in faccia a Zoboli , Argentin e Tedros e permette ai compagni di rosicchiare pian piano lo svantaggio accumulato, fino all’8-8 su cui si va al riposo.

Secondo tempo in totale equilibrio e punto a punto fino al 23esimo quando, complice la evidente stanchezza dei reggiani, Argentin guida lo strappo dei padroni di casa con un parziale di 3-0 che porta i bolognesi sul 19-16. Scorziello corre ai ripari e propone il cambio attacco/difesa tra Lamberti e Aldini. IL 2 Agosto non riesce più ad essere così incisivo in attacco, mentre riesce ad esserlo invece  Lamberti che infila tre splendide reti. A 18 secondi dal termine i felsinei hanno ancora una rete di vantaggio e palla in mano in attacco. Lenzotti e Aldini recuperano il pallone e parte il contropiede che porterà al tiro Scalabrini, fermato fallosamente davanti al portiere. Rigore a Casalgrande che viene trasformato con freddezza da Mattia Lamberti (5 reti) , per il pareggio 22-22. Gli ultimi secondi lasciano l’ultimo assalto ai padroni di casa, fermato con una ennesima provvidenziale parata sulla sirena da parte di Ricciardo. Molto buona la prova di Prodi (2 reti) e di capitan Giubbini (7 reti). Un prezioso punto guadagnato in una trasferta difficile, che permette a Modula di allungare sulle dirette inseguitrici e di non staccarsi troppo da Fiorentina Handball che la precede anche in virtù della vittoria di misura ottenuta sul Chiaravalle.

Prossimo turno nuovamente in trasferta in terra bolognese contro il Bologna United.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *