Agaptour: trasferta agevole a Faenza, promozione sempre più vicina

Con il risultato di 22- 37 Agaptour si impone in trasferta su Handball Faenza, e fa un ulteriore passo verso la promozione matematica in A2.

Formazione rivisitata da parte di mister Scorziello, costretto a rinunciare a  Enrico Giubbini e in parte a  Kristian Toro, ancora con risentimenti da infortunio,  il coach parte con uno starting seven composto da Ricciardo in porta, Scalabrini e Pertoldi alle ali, Aldini e Pranzo terzini e Mattia Lamberti in cabina di regia, mandando al cambio costante attacco/difesa Pranzo per Lenzotti.

Mattia Lamberti

Coriacea la difesa casalgrandese, dove tra Scalabrini Aldini e Lenzotti non passa uno spillo. Il resto lo fa l’esperienza di Lamberti che insieme a Pranzo e Pertoldi imbastiscono una fila di giocate di altro livello, andando a chiudere la prima frazione 8-23, quindi con un enorme vantaggio, da lì in poi solo da gestire.

Secondo tempo con spazio di gioco per tutti gli atleti a disposizione del mister, da Dimitric a Farri, da Lanzi a Oliva e Toro, che tengono bene il campo fino al 22-37 finale.

Ora pausa per le festività pasquali, poi, il 27 aprile, tra le mura amiche del Pala Keope, la gara che potrebbe determinare, in caso di vittoria, la certezza matematica della promozione in A2 e del ritorno della pallamano maschile casalgrandese nel panorama nazionale.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *