Tutti gli articoli di alberto

Una Casalgrande Padana da sogno cede al Brixen solo a fil di sirena

23 -22 per le altoatesine del Brixen Handball Damen, conquistato con un tiro della disperazione all’ultimo secondo , è il risultato dell’incontro di domenica 13 Gennaio, andato in onda anche in diretta nazionale sul canale Sportitalia. Un match of the week davvero degno di questo nome, che le casalgrandesi hanno dominato per lunghi tratti, mettendo in seria difficoltà la capolista, che ha agguantato la vittoria solo grazie al lampo scagliato dai dieci metri da Nadja Abfalterer , che ha fatto esplodere di gioia  il pubblico di casa  che ormai aveva perso le speranze di raggiungere il punteggio pieno.

E se Brixen è capolista il vero motivo è che si tratta di un team che non molla mai, che ci crede sempre, e con questo fattore le ragazze di mister Lassouli forse non avevano fatto i conti fino in fondo.

Fischio d’inizio e Casalgrande Padana vola sul 1-5, con Furlanetto inarrestabile, Fanton a dir poco illuminante, Franco coriacea in fase difensiva e Iacovello che dà sfoggio di tutto il suo talento tra i pali, ma questa ormai non è più una novità. Brixen fatica a trovare la via del goal, ma cuce lo strappo e si porta sul 12-12 allo scadere della prima frazione, grazie anche a tre ottime azioni in contropiede causate da qualche leggerezza di troppo delle emiliane.

Seconda frazione con Casalgrande Padana che parte forte, tiene molto bene in fase difensiva ed arriva intorno al 20esimo con un massimo vantaggio di +4 sulla capolista, tenendo il campo per 20 minuti in maniera perfetta. Dal 21esimo quello che il pubblico di casa non osava più sperare: Brixen si butta all’assalto per non cedere il primato temporaneo a Salerno e le casalgrandesi, complice anche un pò di stanchezza, perdono lucidità in fase offensiva, sprecano troppe occasioni e si espongono alle ripartenze delle padrone di casa, che riagguantano la gara per i capelli ed impattano le emiliane sul 21-21. Ancora una rete per parte poi, ultimo minuto al cardiopalma: l’esclusione di Lusetti per due minuti (opinabile, ma nella pallamano il VAR non c’è), lascia le casalgrandesi in inferiorità numerica e chiuse in trincea a bloccare gli incroci delle padrone di casa che non riescono ad entrare nei sei metri emiliani. Tre secondi dalla fine ed è Nadja Abfalterer che, dai 10 metri, e con l’ultima palla utile tra le sue mani, spara un siluro da cineteca e gela i sogni di Casalgrande Padana di conquistare almeno un punto in trasferta.

Finisce con l’amaro in bocca sicuramente, ma anche con tante cose buone su cui continuare a lavorare in vista dei prossimi impegni di campionato e Coppa Italia: Casalgrande Padana c’è ed ha dimostrato di potersela giocare con chiunque. Chi pensava si trattasse di una squadra interessata solo alla salvezza è avvisato, in questo girone di ritorno questo team potrebbe dimostrarsi una vera mina vagante, in grado anche di cambiare gli assetti del campionato.

Prossimo impegno Sabato 19 Gennaio al PalaKeope, contro Handball Leno.

 

Please follow and like us:

A1f: Casalgrande Padana nella tana del Brixen per il Match of the Week in diretta TV

Riparte il campionato con la prima gara del girone di ritorno che vedrà Casalgrande Padana affrontare una ostica trasferta a Bressanone contro la prima della classe, Brixen Handball Damen, domenica 13 Gennaio.

Trasferta complessa sotto diversi aspetti: Brixen è prima in classifica ed evidentemente non a caso; giocherà questa gara davanti al pubblico amico; è forte di una vittoria netta, forse fin troppo, guadagnata nella prima di campionato sul parquet del PalaKeope. Se ciò non bastasse, a mettere a tutti un pò di pressione c’è la diretta televisiva come “match of the week” che porterà la gara nelle case di tutti gli appassionati attraverso il canale Sportitalia.

Cosa è cambiato dall’inizio di stagione? Brixen ha dato conferma, sul campo, della compattezza di un gruppo capace di lottare testa a testa contro quella che sembrava una imprendibile corazzata come Jomi Salerno, e che ha visto Giada Babbo crescere di giornata in giornata, in una squadra con un’ottima difesa e un gioco semplice, ma estremamente cinico ed efficace.

Casalgrande invece è in crescita, per motivazioni, assetto di gioco e nuovi arrivi, e giunge da due vittorie consecutive che l’hanno allontanata dalla zona salvezza riportandola verso il centro classifica. A Bressanone quindi: con una Furlanetto appena proclamata miglior giocatrice italiana (anche questo non a caso) nonchè al momento top scorer del campionato, con Fanton sempre più integrata nel gruppo, colonna portante della difesa e faro illuminante dell’attacco e con Francesca Franco  che, dopo un’avvio di campionato sottotono, si presenta con una media superiore alle 6 reti a partita nelle ultime tre gare.

“Loro sono prime in classifica -dice mister Lassouli– ma noi andiamo per fare la nostra gara,  per farla bene e dire la nostra. Il gruppo è in crescita, anche le più giovani stanno dando apporti importanti alle nostre partite, e credo che se Iacovello continuerà a parare con queste percentuali, e le 3F (Furlanetto, Franco, Fanton n.d.r.) mostreranno la grinta di cui sono capaci, sarà sicuramente un match of the week degno di questo nome”.

Diretta della gara su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre), domenica 13 Gennaio alle 17.15, occasione in cui verrà mandato in onda anche il nuovo spot pubblicitario di  Ceramiche Casalgrande Padana, appositamente realizzato per l’occasione.

 

Please follow and like us:

Settore Giovanile: a Casalgrande la Final four U17 maschile

Si svolgeranno a Casalgrande, presso il PalaKeope, le final four del campionato U17 maschile che  incoroneranno i campioni ed i vice campioni regionali, che avranno poi diritto all’accesso diretto alle finali nazionali.

Frutto dell’accordo con Marconi Jumpers, che si era candidata in un primo momento ad  ospitare la fase finale del campionato giovanile, e con il placet del responsabile di Area 4 Francesco Fanti, le final four si svolgeranno  nel week end dell’11 e 12 maggio 2019: il giorno 11 i match tra la prima e la quarta classificata del girone e, a seguire, quello tra la seconda e la terza. Finalissime il giorno 12 maggio, tra le vincenti dei primi due incontri a giocarsi la prima piazza, poi la finalina per il terzo e quarto posto, utile a stabilire l’eventuale diritto di partecipazione alle finali nazionali della terza classificata, in caso di rinuncia alla partecipazione di una delle prime due. Con la speranza di vedere la partecipazione anche della nostra U17 a cercare di agguantare il titolo regionale, sarà comunque un week end di bella pallamano, atteso il livello espresso da diversi team emiliano-romagnoli, davvero di tutto rispetto, e siamo davvero contenti di poter ospitare questo evento e di offrire ancora una volta, al nostro pubblico e alla città, un evento sportivo di sicuro richiamo.

Please follow and like us:

Pallamano Spallanzani si colora di nuovo di azzurro

Pervenuta  Mercoledì 12 dicembre dal settore tecnico delle squadre nazionali la convocazione in azzurro per il capitano della nostra U17m Enrico ALDINI.

Aldini parteciperà allo stage della nazionale di categoria che si terrà dal 2 al 5 gennaio 2019 a Paese (TV), dove la selezione degli azzurrini parteciperà al torneo di categoria superiore U19 sotto la direzione del tecnico della nazionale giovanile Beppe Tedesco, che inizierà da qui la costruzione del gruppo che rappresenterà l’Italia nelle competizioni giovanili internazionali nel prossimo futuro.

Atleta già piuttosto conosciuto in regione, per Aldini arriva così l’occasione di entrare nel circuito azzurro, toccando con mano un sogno accarezzato da tempo.

Enrico Aldini

Viva soddisfazione la esprime il suo attuale coach Giorgia Di Fazzio, mentre il coordinatore del settore giovanile, Fabrizio Fiumicelli dice “Questa convocazione è la conferma che operiamo sulla strada giusta. La tanta promozione che facciamo nelle scuole ci permette di avere numeri significativi sui settori giovanili, sia femminile che maschile e, con il tempo e  il tanto impegno dei tecnici e degli stessi ragazzi che vivono questo sport con passione, i talenti poi emergono. Per Enrico non è un punto d’arrivo, ma un’occasione da giocarsi con la stessa voglia di crescere e lo stesso impegno che mette ogni giorno in allenamento e in partita”.

 

Please follow and like us:

Casalgrande Padana e Agaptour corsare nella chiusura dei gironi di andata

Si chiudono i gironi di andata per la A1f di Casalgrande Padana e di serie  Bm per Agaptour, con entrambi i team corsari nelle rispettive trasferte di Civitavecchia e Castellarano.

Alessia Artoni

Casalgrande Padana già reduce da una vittoria importante su Ariosto Ferrara, necessitava di ulteriori due punti per accedere matematicamente alla final eight di Coppa Italia. Via i fantasmi dai pensieri poichè in passato le trasferte contro Flavioni (oggi fanalino di coda del campionato) avevano riservato amare sorprese, le casalgrandesi hanno affrontato l’incontro con concentrazione, determinate a conquistarsi il primo obiettivo stagionale: la qualificazione alla Coppa Italia, che solo fino a due settimane non appariva così scontato. Buona prova di tutte le atlete reggiane, con acuti della solita Furlanetto che ha avuto modo di incrementare ancora il proprio bottino personale di reti e tenersi saldamente in testa alla classifica marcatori della serie A, ma anche di Franco e Alessia Artoni. Sempre più integrata nel gruppo Irene Fanton, che oltre a 4 reti ha evidenziato pregevoli giocate, mentre tra i pali Iacovello ha confermato i suoi ottimi standard, come del resto la centrale Lusetti, che pur essendo U17, è ormai una conferma e non più una sorpresa. Per le ragazze di Lassouli sorrisi, abbracci e soddisfazione per una qualificazione voluta, cercata e meritata. Il calendario della final eight (1,2,3 Febbraio 2019) le vedrà opposte immediatamente a Salerno, in un incontro da “dentro o fuori”, da vivere però senza timori reverenziali.

i cinghiali mannari

Per Agaptour chiusura pre-natalizia col botto: derby in trasferta contro Sportinsieme Castellarano, in una partita più difficile dal lato psicologico che da quello del gioco, in una palestra che i padroni di casa riempiono con una accesa ma corretta tifoseria. Il campo dice ampiamente Agaptour, che già prima della metà della prima frazione sovrasta i padroni di casa di otto lunghezze, con giocate da categoria superiore di Mattia Lamberti, un ispiratissimo Kristian Toro, il solito cinismo di Enrico Giubbini che segna anche se marcato a uomo, e un “Vallo Adriano” difensivo davvero difficile da superare che vede Lanzotti e Aldini tra gli artefici principali. Sportinsieme sbanda, gli animi si scaldano qua e là un pò troppo, del resto è un derby. Agaptour questa volta non cade nella solita trappola della provocazione e continua a macinare gioco e reti, fino al perentorio ed insindacabile +19 finale su cui non si può discutere nulla. Agaptour stabile in testa alla classifica, a punteggio pieno ed ancora imbattuto, seguito, a 4 punti di distanza da Pallamano Savena. Per i due team casalgrandesi lunga pausa per le festività natalizie che terrà atlete ed atleti di Pallamano Spallanzani lontani dalle gare ufficiali,ma non certo dal lavoro in palestra.

 

Please follow and like us:

Casalgrande Padana fa suo il derby dell’Emilia

Con il risultato di 27-24 Casalgrande Padana conquista il derby dell’Emilia ai danni di Ariosto Ferrara e muove finalmente una classifica che iniziava a farsi complicata.

Avvio di gara carico di tensione, in un PalaKeope avvolto dal silenzio in campo e sugli spalti: le padrone di casa devono vincere ad ogni costo e le ospiti sono pronte a dare battaglia per riprendersi da un periodo non facile. Squadre estremamente attente in difesa e reti che latitano per il primo quarto d’ora.

E’ un giorno particolare: quello del debutto con la maglia di Casalgrande Padana per il neo acquisto Fanton, e quello del saluto ufficiale a Carlo Trinelli, d.g. che per 25  lunghi anni ha guidato con successo la società.

Simona Artoni

La tensione inizia a sciogliersi quando Martina Iacovello, con un guizzo, prima sbarra la strada al rigore tirato da Soglietti, poi 2 due minuti dopo, con un lancio realizzato col contagiri, manda a segno in contropiede Simona Artoni.  Le casalgrandesi iniziano ad allungare, forti anche della difficoltà di Ariosto ad andare a segno per le vie centrali, grazie ad una difesa coordinata in modo magistrale da Fanton; calo di concentrazione in finale di primo tempo riporta però le ferraresi a -1.

Nella seconda frazione le padrone di casa iniziano con il piglio giusto arrivando fino al +4, ma le percussioni di Vicky Gioia ed una maggiore spinta offensiva di Dobreva, aggiunte a qualche errore di troppo al tiro delle casalgrandesi, rimettono Ariosto in carreggiata e nella possibilità di mettere in discussione il risultato sul 20-20.

E’ Francesca Franco a questo punto a suonare la carica, con la sua consueta grinta, senza mollare un pallone e a richiamare il pubblico a sostenere la squadra di casa. Il sostegno arriva, anche Furlanetto comincia ad andare al tiro con maggiore precisione e continuità e Casalgrande rimette la testa avanti, piazzando un break decisivo che manterrà fino al suono della sirena.

Due punti importanti quelli conquistati dalle casalgrandesi, anche in chiave qualificazione Coppa Italia.

Prossimo incontro il giorno 08/12, in trasferta contro il Flavioni Civitavecchia.

Please follow and like us:

Casalgrande Padana: tempo di derby, al Keope arriva Ariosto Ferrara

Dopo un mese di stop per gli impegni della nazionale, torna il campionato di A1f e al PalaKeope è già tempo di derby: arriva infatti la Suncini Agrobiochimica Ariosto Ferrara.

Ariosto, con 7 punti in classifica contro i soli due di Casalgrande Padana, sbarcherà in terra reggiana con l’intenzione di aggiungere qualche punto alla propria situazione, mentre le ragazze di casa saranno quasi costrette a cercare la vittoria, per non pregiudicare una stagione costellata, fino ad ora, anche da tanta sfortuna.

Martina IACOVELLO

Occhi puntati sulla fantasiosa e rapidissima Vicky Gioia, centrale ferrarese e sulla inossidabile Katia Soglietti, che in questo avvio di stagione ha già segnato oltre 40 reti e resta stabilmente dentro le top 20 marcatrici di serie A.

Tra le ragazze di mister Lassouli resta comunque da osservare Ilenia Furlanetto, che con 72 reti all’attivo quella classifica la guida con ampio vantaggio, ma soprattutto il debutto, con la maglia 26 di Casalgrande Padana, del neo acquisto Irene Fanton.

Nessun alibi per le reggiane, bisognerà giocare concentrate e grintose per 60 minuti e cercare fino alla fine la vittoria.

Tra il primo ed il secondo tempo della gara, una parentesi per il pubblico di casa, che potrà salutare ed applaudire l’ex d.g. Carlo Trinelli che per 25 anni ha con impegno ed ottimi risultati guidato la società.

Please follow and like us:

Agaptour vola: schianta Marconi Jumpers e consolida il primato in classifica

E’ di 41-30 per Agaptour il risultato finale del big match che ha visto opposto i casalgrandesi alla seconda in classifica Marconi Jumpers, sabato 24 Novembre. Poteva essere l’occasione per i ragazzi di Castelnovo Sotto per tentare un riaggancio in classifica, ma una Agaptour a tratti non bella ma comunque spietata chiude l’incontro con un largo +11, che scava un solco profondo con la diretta inseguitrice, consolidando primato in classifica ed imbattibilità.

Avvio di gara promettente per i ragazzi di mister Scorziello che già dai primi minuti di gioco si prendono un significativo vantaggio, che Marconi Jumpers cercherà di colmare, fino ad arrivare al -1, a 5 minuti dallo scadere del primo tempo, con la complicità di un calo di tensione da parte dei padroni di casa. Colpo di reni di Agaptour che reagisce, e si riporta sul +3, chiudendo la prima frazione in vantaggio 18-15.

Secondo tempo con Marconi Jumpers ancora alla ricerca di colmare lo svantaggio e che ancora una volta si rifà sotto, quando mister Scorziello cambia un pò le carte in tavola e decide di dare maggiore velocità alla propria squadra, con l’inserimento di  Giacomo Lamberti e Marco Giubbini: Agaptour che diventa “da corsa” e brucia le ultime risorse fisiche rimaste alla rincorsa dei Jumpers, che intorno al 20esimo cedono e lasciano dilagare Agaptour fino al +11 finale.

“Vittoria larga sicuramente e contento per il risultato ed i due punti –dice Scorziello- , un pò meno per il gioco espresso. Alla fine abbiamo subito 30 reti, segno di una difesa non sempre efficace, ed una impasse, a fine primo tempo, dove abbiamo giocato con poca lucidità permettendo un pericoloso rientro in gara degli avversari. Molto meglio la seconda parte della seconda frazione, dove siamo stati capaci di dare maggiore velocità ed incisività nelle fasi di attacco”

Ottima la prova di Marco Giubbini e Giacomo Lamberti; da segnalare le 8 reti a testa di Mattia Lamberti ed Enrico Giubbini, e l’espulsione, per somma di sospensioni di Enrico Aldini.

Please follow and like us:

Selezione di Area Emilia Romagna U17m: tre i convocati di Casalgrande dai tecnici federali

Sono tre i ragazzi casalgrandesi U17 (classe 2002 e 2003) , convocati dal tecnico selezionatore di Area 4 Marco Agazzani su richiesta del tecnico della nazionale giovanile U18 Giuseppe Tedesco, che visionerà, in una amichevole, 20 atleti emiliano romagnoli per l’eventuale inserimento nel circuito azzurro.

Tra i 23 convocati figurano così anche Mathieu Galopin (2002), Dennis Toro (2003) ed Enrico Aldini (2002), che mercoledi 28/11, a Bologna, affronteranno in amichevole la U19 felsinea sotto gli occhi di mister Tedesco, sempre alla ricerca di nuovo talenti da inserire nel circuito delle nazionali giovanili. Insieme ai ragazzi di Casalgrande, 6 atleti di Pallamano Modena, 4 del Romagna Handball, 2 di Pallamano Carpine, 3 del Rapid Nonantola, 2 di Bologna United, 1 di Pallamano 2 Agosto , 1 di Secchia Rubiera, 1 di Estense Ferrara.

Non nuovi a percorsi di selezione, i tre Di Fazzio boys, con la loro convocazione dimostrano ancora una volta come il lavoro svolto sui settori giovanili in Pallamano Spallanzani sia di assoluta qualità. “In Emilia Romagna, in categoria U17,  ci sono 14 squadre e circa 200 atleti –dice capitan Aldini– Essere considerati tra i 20/25 di maggior interesse in regione, sicuramente ci fa piacere. Andremo a giocare a pallamano, senza troppe aspettative, facendo quello che sappiamo fare. Conosciamo già tanti degli altri ragazzi che saranno con noi e sappiamo che il livello è alto. Credo sarà in ogni caso una bella esperienza come lo sono state le altre fatte in passato”.

 

Please follow and like us:

Pausa dei campionati A1f e Bm: primi bilanci

Stop temporaneo dei campionati per Casalgrande Padana e Agaptour, un tempo utile per un primo bilancio, per ricaricare le pile e riprendere con la giusta concentrazione gli impegni del periodo pre natalizio.

Le ragazze di mister Lassouli vivono una situazione di classifica oggi sicuramente complicata, che le incatena al penultimo posto in classifica. ” Ci si è messo un pò di tutto -dice Lassouli- a complicarci la vita. Non possiamo però in nessun modo abbassare la guardia. Stiamo lavorando intensamente in palestra e la risposta della squadra è ottima: c’è tanta voglia di riscatto, tanta voglia di dimostrare quanto valiamo davvero, tanta volontà di uscire presto da questa situazione e cominciare a macinare punti importanti, pensando ad una partita alla volta. Alla fine il lavoro, l’impegno, gli sforzi fatti, in qualche misura pagano sempre. Arriverà anche il nostro momento”.

Marco Giubbini

Diversa la situazione per Agaptour che per ora si gode il primato in classifica, avendo appena piazzato un break in danno del Marconi Jumpers, grazie alla ampia  vittoria casalinga contro HC Felino ed alla sconfitta dei Jumpers contro Savena. “Quest’anno – spiega mister Scorziello- la possibilità di avere una rosa ampia ci permette di non sovraccaricare troppo i singoli elementi. Abbiamo mostrato finora un buon gioco con ottime soluzioni sia in fase di attacco che di difesa. E’ anche vero però che i match più complessi, anche dal punto di vista psicologico, li dobbiamo ancora giocare, e quello sarà il vero banco di prova in cui verificare la maturità di questo team” .

La serie A1f riprenderà il via il 01/12/2018 quando Casalgrande Padana affronterà in casa il primo derby stagionale contro Ariosto Ferrara, mentre la serie Bm riprenderà il 24/11/2018, sempre al palaKeope, con lo scontro al vertice tra Agaptour e Marconi Jumpers.

Please follow and like us: