Casalgrande Padana – Ariosto Ferrara 24 – 25 ( primo tempo 12 – 13 )

FS__5178
Foto by Francesca Soli

Nonostante l’assenza di una pedina importante come Ilenia Furlanetto la Casalgrande Padana gioca ad armi pari con un Ferrara, anche loro senza Dobreva, che ha avuto il merito di crederci fino alla fine e di avere commesso meno errori, mentre  la Casalgrande Padana in fase d’attacco ha perso troppe palle consentendo molte ripartenze all’avversaria ed in alcune circostanze di avere lasciato spazi in difesa che hanno consentito al Ferrara di andare a segno,

La partita:

  • Si comincia giocandosela punto a punto con Casalgrande Padana che sembra prevalere per giungere al 10’ sul punteggio di 5 – 3 per le padrone di casa che però commettono alcune ingenuità in fase d’attacco concedendo troppe ripartenze al Ferrara che al 20’ ottiene il pari 9 – 9 e accelera il gioco costringendo le ragazze di Mister Lassouli a subire la pressione avversaria per arrivare al 25’ sul punteggio di 9 – 11 con Casalgrande padana che non rinuncia a lottare e si giunge così al termine dei primi 30 minuti di gioco con Ferrara in vantaggio 12 – 13
  • Si torna in campo e Casalgrande Padana sembra disorientata e non in grado di contrastare le Ferraresi e tanto più commette troppi errori in attacco con ampi spazi in difesa che consentono alla formazione di Mister Savini di portarsi in vantaggio al 35’ 13 – 17. Continua a macinare gioco il Ferarara che al 45’ conduce 17 – 19 con Casalgrande Padana che pian piano sembra in grado di riprendere in mano le redini dell’incontro e mantiene la formazione avversaria, se pure in vantaggio, ad una minima distanza per affondare un colpo vincente che consente alle Reggiane di portarsi in parità al 52’. Si gioca punto a punto con il punteggio che al 55’ vede ancora le squadre in parità con Ferrara che piazza una rete per il vantaggio al 56’, 23 – 24, ma con Casalgrande Padana che al 58’ ritrova il pareggio ed in due occasioni ha in mano la palla per pizzare un colpo vincente ma la mancanza di lucidità porta a commettere alcuni errori in attacco che consentono al Ferrara di ripartire ed andare a segno al 58’, 24 – 25, con Casalgrande Padana che negli ultimi due minuti a disposizione sembra frastornata e non in grado di affondare il colpo per cercare almeno il pari e la partita termina con Ferrara che festeggia i 3 punti incamerati.

Fondamentalmente è stata una bella partita dal punto di vista agonistico che ha appassionato e divertito il folto pubblico presente sugli spalti del Palakeope che però non ha messo in campo per entrambe le squadre giocate di rilievo dove la tensione ha avuto il sopravvento al bel gioco e dove le occasionalità e le singolarità l’anno fatta da padrone a scapito del gioco corale messo in luce da entrambe le formazioni in altre occasioni.

 

Casalgrande Padana: Ciamaroni, Raccuglia 5, Giombetti 4, Kere 1, Klimek 6, Franco 2, Dallari 2, Furlanetto, Savoca, Gaddi, Bassi, Musio, Orlandi, Bernabei 4. All: Yassine Lassouli

Ariosto Ferrara: Gambera, Pernthaler, Fantini, Brunetti, Poderi 2, De Marchi 1, Lo Biundo 1, Verrigni, Marrochi 4, Zanardi, Sandri, Zuin 7, Marchegiani 5, Soglietti 5. All: Ernani Savini

Arbitri: Kurti – Maurizzi

Altre partite della VII ° d’andata

Indeco Conversano – Nuova Teramo 28 – 20 ;

Cassano Magnago – Nuoro 39 – 31;

Ali Mestrino – Schenna 29 – 26;

Team Teramo – Jomi Salerno 27 – 37

Classifica dopo la VII° d’andata : Jomi Salerno 21, Indeco Conversano 18, Cassano Magnago 15, Team Teramo 12, Casalgrande Padana 9, Nuova Teramo 9,  Ariosto Ferrara 9, Nuoro 6, Alì Mestrino 6, Schenna 0

 

Casalgrande 9 Novembre 2015

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *