Casalgrande Padana – Cassa Rurale Pontinia 29 – 17 ( primo tempo 13 – 10 )

Partita dai due volti, un primo tempo con una Casalgrande Padana ombra di se stessa forse scesa in campo con troppa sufficienza che ha sottovalutato l’avversaria composta da un organico di giovanissime, mai dome, velocissime che hanno dato filo da torcere alle Reggiane che hanno commesso tantissimi errori in fase d’attacco e concesso troppi ed ampi spazi in difesa.

Un secondo tempo con una Casalgrande Padana, forse strigliata nell’intervallo da Mister Montanari, tornata sul terreno di gioco con grinta determinazione ed una maggiore attenzione che dopo pochi minuti chiudeva l’incontro concedendo a Luca Montanari la possibilità di fare scendere in campo le giovanissime che hanno dimostrato di essere all’altezza delle coetanee Laziali.

 La partita:

– un inizio che vede la Casalgrande Padana abulica senza stimoli con poca voglia di giocare ed al 5’ il risultato è di 1 – 1 per giungere al 10’ con le padrone di casa in leggero vantaggio, 5 – 3, ma che non riescono ad incidere come loro solito ed al 15’ il risultato è di nuovo di parità, 6 – 6. Non vi è concentrazione nelle file Reggiane e specialmente in attacco si commettono troppi errori dovuti a leggerezza e si arriva al 20’ sempre sul risultato di parità, 9 – 9, con il Pontinia che non demorde con il suo giro di palla veloce e solamente al 25’ la Casalgrande Padana torna in vantaggio e riesce a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio 13 – 10

– Si torna in campo e si vedono alcuni musi lunghi, forse per la lavata di testa da parte di Mister Montanari che sicuramente ha richiamato le sue atlete ed infatti si vede da subito un atteggiamento diverso da parte delle Reggiane che piazzano un 5 – 0 e si portano al 35’ in vantaggio 18 – 10 per arrivare al 40’ con la partita quasi chiusa con il risultato di 20 – 12 con Luca Montanari che inizia a fare scendere in campo le sue giovani atlete che dimostrano di fronteggiare egregiamente le avversarie ed al 50’ il risultato è di 27 –14 a favore delle padrone di casa che chiudono l’incontro con il risultato finale di 29 – 17.

 Da segnalare una sempre ottima Lorena Bassi tra i pali, sostituita egregiamente nella seconda frazione di gioco da Putaru con Giulia Fornari miglior realizzatrice dell’incontro con 7 reti personali e la buona prova di Katia Ciamaroni al suo rientro da un periodo di fermo forzato.

Con questa prova e con la concomitante sconfitta del Mugello da parte del Ferrara la Casalgrande Padana è sola imbattuta al comando della classifica in attesa di chiudere il girone d’andata Sabato prossimo a Borgo San Lorenzo contro il Mugello

 

Casalgrande Padana:Bassi(p), Putaru(p), Manzini(p), Di Fazzio 4, Cazzuoli 4, Pranzo, Fornari 7

Giombetti 3, Neroni 1, Dallari 3, Bernabei 2, Ciamaroni 4, Musio I, Bertolini 1, All.re Montanari

 

Cassa Rurale Pontinia: Tasciotti 4, Gaudino 1, Iacobelli 4, Pannozzo, Del Nista, Di Palma,

Caviglia 1, Gottardo 3, Guidi 2, Lambiasi 1, Milkovic 1, Obino(p), All.re Trani

 

Arbitri dell’incontro i Sig.ri : Sannino e Maurizi

 

Risultati  della 3° giornata d’andata :

Ariosto Ferrara – Mugello 37 – 23

Firenzela Torre– Camerano 24 – 17

 

Classifica dopo la 3° di andata

Casalgrande Padana 12, Mugello, Ariosto Ferrara 9, Pontinia 3, FirenzeLa Torre 3, Camerano 0

 

Casalgrande 5 Novembre 2012

c.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *