Casalgrande Padana – Cassano Magnago 22 – 21 ( primo tempo 11 – 11 )

kerePartita agonisticamente piacevole e tirata fino alla fine, giocata quasi sempre punto a punto che ha visto nel primo tempo due squadre giocare una brutta pallamano e sbagliare reciprocamente tanto, con Casalgrande Padana che ha concesso troppe ripartenze e solamente la determinazione di alcune sue giocatrici l’hanno tenuta agganciata al risultato terminando la prima frazione di gioco in parità 11 – 11.

Si torna in campo e da subito gli atteggiamenti delle due squadre non cambiano si continua a giocare male e a punto a punto fino a che la Casalgrande Padana ha un’accelerazione e si porta in vantaggio per ben due volte di 3 lunghezze, ma causa alcuni svarioni difensivi e con il Cassano Magnago che lotta fino alla fine si giunge al termine della gara con il minimo vantaggio per le padrone di casa che possono gioire per i 3 punti conquistati e l’avanzata in classifica.

La partita:

  • Primo tempo, parte in attacco Casalgrande padana che si porta in vantaggio ma viene subito raggiunta e superata, per giungere al 5’ 1 – 2 poi si continua con il solito monologo, sopra di uno, parità e sotto di uno per arrivare al 15 sul punteggio di 5 – 5 dove nessuna delle contendenti sembra riuscire ad avere una supremazia per arrivare al 25’ di nuovo in parità 9 – 9 con le squadre che chiudono la prima frazione di gioco 11 – 11.
  • Secondo tempo, si riparte con vantaggi reciproci di + 1, – 1 e parità e si giunge al 40’ 14 – 14 ed a questo punto si vede una Casalgrande Padana più incisiva e determinata che riesce ad ottenere un + 3 al 47’, 18 – 15, ma le Lombarde reagiscono ed accorciano le distanze per giungere al 55’ 20 – 18 con Cassano che tenta un ulteriore recupero e si porta in parità al 57’ 20 – 20 ma al 58’ Furlanetto trova l’angolo basso della porta Lombarda e piazza il colpo del 22 – 21, con Bassi che con una grande parata chiude la porta all’ultimo tentativo delle avversarie che, come lo scorso anno al Palakeope di Casalgrande pagano pegno.

Da segnalare la buona prova di Georgette Kere ( 4 reti ) e della indomabile Francesca Franco ( 4 reti ) con Bassi superlativa tra i pali e con una Raccuglia che ha ritrovato di nuovo la via del gol dopo il rientro dall’infortunio che l’ha tenuta ferma per molti mesi (2 reti come Giulia Dallari) e con Ilenia Furlanetto, anche  se non in una serata delle più felici, che ha messo a segno tutti e 4 i rigori concessi alla formazione di Mister Lassouli più 4 reti su azioni, determinanti ai fini del risultato, quando si vince di +1, la rete di Nicole Giombetti e la realizzazione messa a segno dalla giovanissima mancina Marianna Orlandi.

 

Casalgrande Padana: Savoca, Raccuglia 2, Giombetti 1, Kere 4, Franco 4, Gaddi, Furlanetto 8, Dallari 2, Pranzo, Artoni S, Artoni A, Bassi, Orlandi 1, Bernabei. All: Yassine Lassouli

Cassano Magnago: Del Balzo 4, Montoli, Losio 1, Meneghin, Bagnaschi 4, Cobianchi, Parini, Cozzi 2, De Boer, Madella 3, Bassanese, Jovovic 2, Canziani, Barbosu 5. All: Silvia Beltrame

Arbitri: Iaconello – Iaconello

 

Risultati della 4° d’andata di Sabato 22 Ottobre :

Ariosto Ferrara – Leonessa Brescia 24 – 22 ;

Nuoro – Jomi Salerno 13 – 40;

Flavioni – Messana 22 – 24 ;

Ali Mestrino – Teramo 30 – 26 ;

Dossobuono – Estense 18 – 28 ;

Brixen – Indeco Conversano 16 – 33

 

Classifica dopo la 4° d’andata

Indeco Conversano, Jomi Salerno, Estense, Ariosto Ferrara  12, leonessa Brescia 9, Messana 7 Casalgrande Padana 5, Cassano Magnago, Flavioni, Brixen, Teramo, Ali Mestrino, Dossobuono, Nuoro 0.

 

Casalgrande 24 Settembre 2016

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *