Casalgrande Padana – Cassano Magnago 25 – 34 ( primo tempo 14 – 13 )

Con questa sconfitta, salvo risultati eclatanti nel proseguo del campionato, la Casalgrande Padana in pratica può dimenticare di avere ambizioni di Play off  e deve cercare d’impegnarsi per non ricadere nella bassa classifica e arrivare ai play out in buone condizioni con la possibilità di rifarsi con una buona prestazione in Coppa Italia

Partita tutta da dimenticare contro una formazione, il Cassano Magnago, non trascendentale ed altamente alla portata delle ragazze di Mister Miceli che però sono scese in campo senza voglia di vincere e forse di giocare, una Casalgrande abulica ed arrendevole che non è riuscita, se non a sprazzi nel primo tempo, ad impostare il gioco lasciando le redini della partita alle avversarie che specialmente nel secondo tempo hanno fatto tutto loro.

La partita :

  • Si parte con il gioco altalenante e con il risultato di parità al 6’, 3 – 3, per giungere al 15’ con Casalgrande Padana in vantaggio 8 – 5 ma con Cassano Magnago che non rinuncia e riacciuffa il pari al 20’. Si gioca con il punteggio sopra di uno, parità e sotto di uno fino al 29’ quando la formazione di casa riesce a piazzare la rete che gli consente di chiudere il primo tempo in vantaggio 14 – 13.
  • Si torna in campo e le cose non cambiano fino al 35’ sul risultato di 17 – 17, poi le ragazze di Mister Miceli alzano bandiera bianca e smettono di giocare lasciando fare la partita al Cassano Magnago che prontamente si porta in vantaggio ed al 45’ il risultato è di 20 – 23 con la formazione Lombarda che affonda il colpo e si porta a condurre nettamente ad al 50’ il risultatao è di 22 – 27 a favore delle ospiti che piazzano l’affondo finale contro una Casalgrande Padana inesistente che si limita a guardare ed al 55’ il risultato è di 24 – 30 per arrivare al termine dei 60 minuti regolamentari con Cassano Magnago che chiude sul risultatao di 25 – 34.

Sostanzialmente una brutta partita dove solamente Elwira Swiszcz ha dato l’impressione di volerci provare con una Furlanetto ombra di se stessa e con il resto della formazione che si è limitata ad essere in campo ma che mai è stata in partita e mai ha dato l’impressione di credere nelle propie capacità.

Casalgrande Padana: Manzini, Popescu 5, Kere, Swiszcz 9, Franco 1, Dallari 1, Furlanetto 4, Bertolini, Neroni, Giombetti 3, Bassi, Musio, Gaddi, Bernabei 2. All: Giuseppe Miceli

Cassano Magnago: Corradin 3, Bongiovanni 3, Dalla Costa 6, Romagnolo 1, Di Cesare, Oliveri 2, Clerici 6, Meneghin, Bagnaschi, Parini, Cobianchi 5, Cozzi 1, Avramova, Del Balzo 7. All: Dora Czigany

Arbitri dell’incontro i Sig.ri : Visciani e Busalacchi

Altri risultati della 3° di ritorno del 13 Dicembre 2014

Ferrara – Conversano 29 – 30 ;  Salerno – Dossobuono 23 – 14 ; Nuoro – Teramo 35 – 28

Classifica dopo la 3° di ritorno

Conversano 27 – Salerno 23 – Teramo 21- C assano Magnago 17 – Ferrara 14 – Casalgrande Padana 12 – Nuoro 6 – Dossobuono 0

 

Casalgrande 15 Dicembre 2014

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *