Casalgrande Padana – Jomi Salerno 25 – 29 ( primo tempo 11 – 15 )

Sono costati cari alla Casalgrande Padana gli ultimi 7 minuti di gioco del primo tempo quando la formazione Reggiana sul risultato di 10 – 10 ha subito uno sbandamento ed un’amnesia di gioco  che l’ha portata ad incassare un secco 0 – 5 consentendo al Salerno di passare a condurre 10 – 15 per chiudere la prima frazione di gioco sul 11 – 15.

Per il resto del tempo la compagine di Luca Montanari ha saputo tenere testa alla formazione Salernitana mettendola anche in seria difficolta specialmente nella prima parte del secondo tempo recuperando lo svantaggio e dimostrando che la squadra di casa ha reagito brillantemente alla sconfitta subita la scorso settimana contro il Cassano giocando alla pari con la corazzata Campana dimostrando in certi tratti di potersela giocare nonostante le panchine siano stata l’arma determinante a favore di Salerno che poteva vantare di avere a disposizioni due complete formazioni per fare rifiatare le sue atlete.

Parte bene Salerno ma Casalgrande Padana non è da meno e si gioca punto a punto, 4 – 4 al 5’, 8 – 8  al 15’ per giungere al fatidico 23’ quando la formazione di casa ha uno sbandamento e sul 10 – 10 subisce alcuni contropiedi Salernitani che portano la squadra ospite a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio 11 – 15.

Si torna in campo e di nuovo si gioca punto a punto fino al 33’ quando Casalgrande Padana riesce a imporre il suo gioco per giungere al 40’ sul risultato di 16 – 18 ed al 50’ con Casalgrande Padana che ha quasi riacciuffato la sua avversaria 22 – 23. A questo punto la maggior disponibilità di atlete della compagine Salernitana consente a Mister Nasta di mettere in campo forze fresche mentre Casalgrande Padana non riesce a fronteggiare gli ultimi attacchi delle ospiti che si portano al 55’ sul punteggio di 24 – 26 e riescono a chiudere la partita a loro favore con il risultato finale di 26 – 29.

Una buona prestazione da parte della formazione Reggiana che esce a testa alta dal terreno di gioco dimostrando di avere reagito alle ultime prestazioni poco esaltanti e che se continuerà su questa strada vi sono tutti i presupposti per togliersi alcune soddisfazioni nel proseguo del campionato e specialmente nella seconda fase.

Buona la prestazione di Elvira Swiszcz con 8 reti al suo attivo alla pari della sua compagna Furlanetto e della avversaria Avram entrambe con 8 reti, da segnalare la prestazione di Marcela Popescu con 7 reti che specialmente con le 5 reti messe a segno nel secondo tempo ha saputo trascinare la squadra ad una buona rimonta, buona prova di Lorena Bassi tra i pali.

Casalgrande Padana: Daviddi, Popescu 7, Swiszcz 8, Dallari, Furlanetto 8, Bertolini, Montanari (p), Neroni, Kere 1, Giombetti 1, Bassi (p), Musio, Bernabei, Fornari 1, All.re Montanari

Salerno: Avram 8, Etaqui 3, Violante, Bellotti 2, Coppola 3, Brunster, Diome 1, Lamberti, Iacovello, Pavlik 6, Vinyukova 4, Lauretti, Casale, Prast 2, All.re Nasta

Arbitri dell’incontro i Sig.ri : Colombo e Fabian

Altri risultati della 4° d’andata :Mestrino – Sassari 30 – 28 ; Teramo – Conversano 19 – 24; Palermo – Cassano Mganago 26 – 21

Classifica dopo la 4° d’andata: Conversano e Salerno 12, Palermo 8, Mestrino 7, Cassano Magnago e Sassari 3, Casalgrande Padana e Teramo 0 ( Teramo e Sassari una partita in meno )

 

Casalgrande 11 Ottobre 2013.                                                                                                  C. T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *