Casalgrande Padana – Schenna 30 – 28 ( primo tempo 15 – 13 )

FURLANETTO
Foto by Francesca Soli

Se pur priva di Miriam Raccuglia, fuori per infortunio fino al termine della stagione, e con una Giulia Dallari a mezzo servizio per i suoi problemi alla schiena che l’avevano costretta a saltare Sabato scorso la partita contro Ferrara, la formazione di Mister Lassouli ha saputo tenere testa ad uno Schenna che, galvanizzato dalla recente vittoria contro Ali Mestino, era venuto a Casalgrande per vendere cara la pelle ed in alcune occasioni è riuscito a mettere in difficoltà le Emiliane che hanno sempre reagito ai ritorni di fiamma delle Altoatesine mantenendo per quasi tutta la partita un vantaggio, se pur esiguo, che ha consentito di vincere la partita, 30 – 28 ed incamerare i tre punti per consolidare il 7° posto in classifica che a questo punto garantisce alla Casalgrande Padana la partecipazione alla Coppa Italia in calendario dal 19 al 21 Febbraio a Teramo dove parteciperanno le prime 8 classificate al termine della prima fase regolare del campionato.

 LA PARTITA:

  • Parte bene e determinata la Casalgrande Padana che si porta da subito in vantaggio ed al 5’ conduce 3 – 1 per arrivare al 10’ sul punteggio di 5 – 3. Schenna non sta a guardare e reagisce ed al 15’ si arriva in parità 7 – 7 ma Casalgrande Padana torna a macinare gioco e si porta di nuovo in vantaggio ed al 20’ il punteggio è 11 – 9 a favore delle padrone di casa che però commettono tanti errori in attacco e concedono troppo spazio nei tiri da fuori alle avversarie non riuscendo ad incrementare il vantaggio per arrivare al 25’ 13 – 12 per chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio 15 – 13.
  • Si torna in campo e Casalgrande Padana comincia pian piano ad incrementare il vantaggio ed al 40’ il punteggio è di 20 – 16 con un vantaggio di + 4 che si mantiene fino al 45’, 24 – 20, ma con Schenna che ha una reazione e si avvicina alle Reggiane ed al 50’ il risultato è di 25 – 23 ed al 55’ 27 – 26 con Casalgrande Padana che reagisce e si riporta a due lunghezze di vantaggio al 56’ 28 – 26 vantaggio che mantiene fino al suono della sirena  che vede il tabellone luminoso al 60’ sul 30 – 28.

Fondamentalmente una buona prova corale delle ragazze di Mister Lassouli con Ilenia Furlanetto mattatrice tra le fila Reggiane con 13 reti ( 7 su 7 rigori realizzati ) seguita da Swiszcz con 8 realizzazioni e con Giulia Dallari che se pur a mezzo servizio che è riuscita con 5 reti a mettere anche la sua firma all’incontro . Da segnalare tra le fila dello Schenna le 16 reti messe a segno da Dora Lackovic.

Ora si dovrà andare a Salerno per l’ultima di campionato della fase regolare per affrontare una corazzata e siccome tutto è possibile e mai dire mai, servirebbe andare in terra Campana per cercare di fare quei 3 punti che permetterebbero, in funzione del risultato del Team Teramo che dovrà affrontare in trasferta il Cassano Magnago, di raggiungere il 6° posto, sulla carta ancora possibile;  sperare è lecito che poi la cosa si avveri lo si saprà solamente Sabato 13 Febbraio

Casalgrande Padana: Giombetti 1, Kere 2, Klimek 8, Franco 1, Dallari 5, Furlanetto 13, Savoca, Gaddi, Bassi, Lombardi, Bernabei, Rivi, Piano. All: Yassine Lassouli

Schenna: Dirler 4, Dosser C, Eder 2, Hofler 1, Meraner, Dosser A. 1, Hillerbrand, Pfostl 1, Pircher, Stuefer, Parth 3, Lackovic 16. All: Karlheinz Zoschg

Arbitri: Arsene – Anastasio

Risultati delle altre partite della VIII ° di ritorno di Sabato 6 Febbraio  2016

Ariosto Ferrara – Nuoro 34 – 25 ;

Indeco Conversano – Cassano Magnago  32 – 19

Ali Mestrino – Jomi Salerno 25 – 27 ;

Team Teramo – Nuova Teramo 21 – 22

 

Classifica dopo la VIII ° di ritorno:

Indeco Conversano 46, Jomi Salerno 42, Cassano Magnago 35,Ariosto Ferrara 27, Nuova Teramo 26, Team Teramo 24, Casalgrande Padana 23, Nuoro 17,  Ali Mestrino 12, Schenna 3.

 

Casalgrande 9 Febbraio 2016

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *