Casalgrande Padana – Taufers

Si torna in campo Sabato 8 Ottobre 2011 alle ore 18,30 per disputare la seconda d’andata, al Palakeope di Casalgrande, contro la compagine del Taufers già avversaria di Casalgrande Padana in campionato lo scorso anno con una vittoria al Palakeope a favore della squadra Reggiana all’andata in Ottobre 2010, primo tempo 15 – 9 e con il risultato finale di 33 – 29 ed una sconfitta nella gara di  ritorno a Campo Tures in una partita rocambolesca vinta dalla squadra Altoatesina ai rigori 32 – 29 essendo terminato l’incontro dopo i 60 minuti di gioco regolamentari in parità 27 – 27, primo tempo 15 – 15, con gli arbitri protagonisti.

 Casalgrande Padana viene da una sconfitta subita sul campo di Gallarate, Domenica scorsa, contro la neo promossa Raluca in una gara vinta dalla squadra Lombarda che ha saputo mettere in campo un gioco migliore e che è stata più squadra, attenta in fase difensiva, che ha saputo approfittare degli errori delle Reggiane colpendole in contropiede. L’allenatore del Raluca ha dichiarato alla stampa, in merito a un giudizio sulla sua avversaria di Domenica scorsa  “ Ho visto Una Di Fazzio veramente incontenibile con 19 reti a suo favore” – ha detto Cennamo – “le altre hanno fatto le comparse e una da sola in campo la partita non la vince, in aggiunta, questo vale per entrambe le squadre i portieri non erano certamente all’altezza e le 78 reti messe a segno ne sono la dimostrazione “.

 Taufers ha disputato, Sabato scorso, a Campo Tures la sua prima partita di campionato subendo la pressione del Cassano Magnano ( 19 – 24 il risultato finale a favore della squadra Lombarda ), sua avversaria di turno, che ha dimostrato, come si è visto al torneo di Casalgrande, vinto dal Cassano che ha battuto il Mestrino in finale, di essere compagine coriacea che applica un gioco veloce in attacco e molto redditizio con una difesa ferrea ed un ottimo portiere che in certe occasioni fa la differenza.

Quella contro Taufers, Sabato p.v.,sarà la partita dove Casalgrande Padana dovrà e potrà verificare le sue reali capacità di essere protagonista del campionato o se in alternativa il suo sarà un campionato incolore, con il ruolo di comparsa, o se tra alti e bassi dovrà addirittura lottare per la salvezza.

 “Gli obbiettivi societari erano e sono di riuscire a migliorare il 6° posto in classifica ottenuto nella passata stagione con 33 punti raccolti in 20 partite, non vogliamo vincere il campionato” – dice Trinelli – “per ovvi motivi, l’esperienza della massima serie l’abbiamo fatta per 4 anni ed abbiamo capito che non vi sono più le condizioni economiche per disputare un campionato di serie A1 femminile con certi costi di trasferte e che ti costringe, se vuoi essere competitivo, ad ingaggiare atlete professioniste e/o straniere; non fa per noi. Vorremmo vedere la nostra squadra coprire un ruolo da protagonista in serie A2 per fare da stimolo per portare tante giovani leve ad avvicinarsi al gioco della pallamano, dove la prima squadra, sponsorizzata da Casalgrande Padana, deve essere la meta ambita dalle più giovani per giocare prima o poi ed indossare la maglia della prima squadra. Siamo convinti di avere gettato le basi per un ottimo progetto ed un lavoro importante per il futuro conFabrizio Fiumicelli nelle scuole” – continua Trinelli – “di avere ingaggiato un ottimo allenatore per la prima squadra, Luca Montanari, preparato e buon conoscitore della pallamano, di avere a disposizione un organico di atlete di buona levatura composto da un gruppo di veterane con una buona esperienza in serie A2, alcune anche nella massima serie, Manzini, Fornari, Cazzuoli ed una Di Fazzio come trascinatrice e di potere contare su un gruppo di giovani atlete, provenienti dal vivaio, tra cui alcune con caratteristiche e doti che fanno sperare possano diventare ottime giocatrici. Si deve lavorare guardando al futuro per mantenere alto il nome di Casalgrande nel mondo pallamanistico Italiano senza la necessità di spendere pazzie e lavorare nel nostro vivaio cercando di valorizzare le ragazze di Casalgrande.”

 Sabato sera si deve scendere sul terreno di gioco per riscattare da subito la sconfitta subita contro Raluca perché solamente con una vittoria si cancella una sconfitta subita, il Taufers scenderà al Palakeope per vendere cara la pelle e cercare di fare risultato che, al contrario dovrà essere ad appannaggio di Casalgrande Padana che al debutto davanti al suo pubblico vuole e deve fare bella figura.

Come ormai consuetudine solamente nella tarda serata di Venerdì, dopo l’allenamento in preparazione alla gara,Luca Montanari comunicherà i nominativi delle atlete convocate per affrontare Taufers.

La gara Casalgrande Padana– Taufers sarà arbitrata dai Sig.ri Gentile – Maurizi

 

Casalgrande 05. 10. 2011                                                                                                                             c.t.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *