Casalgrande Padana – Teramo 24 – 27 ( primo tempo 13 – 12 )

A causa dei molti errori in attacco da parte delle ragazze di Peppe Miceli con la complicità degli arbitri la Casalgrande Padana esce sconfitta dal Palakeope contro a squadra Abruzzese.

Erano ormai anni che non assistevamo ad uno spettacolo di incapacità e di antisportività da parte dei direttori di gara che da subito hanno usato due pesi e due misure nel dirigere l’incontro contro la formazione Abruzzese e specialmente nel secondo tempo sono stati determinanti per l’esito del risultato finale lo prova anche i ben 8 rigori a favore di Teramo, 5 nel secondo tempo, di cui alcuni inesistenti contro i 3 dati a favore di Casalgrande Padana in tutta la gara e fischiando falli inesistenti conto le ragazze di Casalgrande lasciando correre molto all’avversaria di turno.

La partita:

  • si gioca punto a punto per giungere al 5’ in parità 2 – 2 ed al 10’ sempre pari 4 – 4 per continuare con una serie di avanti di uno, pari, sotto di uno, per arrivare al 18’ quando la formazione ospite piazza alcuni allunghi e si porta a condurre 9 – 11. Casalgrande Padana non ci sta e con un secco 4 – 0 recupera il distacco e si si porta in vantaggio a fine del primo tempo con il risultato di 13 – 12.
  • Si torna in campo e le cose non cambiano, si torna a giocare punto a punto e si arriva al 40’ in parità 17 – 17, a questo punto salgono in cattedra gli arbitri che cominciano a pilotare l’esito della gara con fischiate, in alcuni casi senza senso, e si arriva al 50’ con Teramo che conduce 20 – 22 ma con Casalgrande Padana che non demorde ma gli ultimi 3 rigori concessi negli ultimi minuti tagliano le gambe alle padrone di casa e consentono alla formazione ospite di chiudere in vantaggio la gara con il risultato finale di 24 – 27 con Palarie sugli scudi con 15 reti al suo attivo di cui 8 rigori.

Peccato perché alla fine la Casalgrande Padana ha dimostrato di essere all’altezza dell’avversaria e forse con un po’ più di attenzione al tiro si poteva portare a casa un risultato positivo sempre che la direzione arbitrale lo avesse concesso

Importante è non demoralizzarsi la squadra ha dimostrato di esserci, sono tre partite consecutive che si vede del buon gioco ma il fine gara costa caro a Casalgrande Padana quindi si deve imparare a gestire tutti i 60 minuti con più attenzione e determinazione ma in questo caso contro Teramo non ci sarebbe stato nulla da fare a meno che non vi fosse un’altra coppia arbitrale a dirigere l’incontro.

Casalgrande Padana: Manzini, Popescu 3, Kere, Klimek 5, Dallari, Furlanetto 7, Bertolini 1, Neroni, Giombetti, Bassi, Gaddi, Franco 2, Bernabei, Fornari 6. All: Giuseppe Miceli

Teramo: Stangoni, Canessa B. 3, Palarie 15, Gioia, Bassanese 3, Savoca, Stettler, Covaci, Di Marcantonio, Canessa D. 5, Pastor 1, Di Pietro. All: Settimio Massotti

Arbitri dell’incontro i Sig.ri: Lorusso e Strippoli

Risultati delle altre partite della 4° di andata:

Nuoro – Conversano 12- 28 ; Ferrara – Dossobuono 27 – 22 ;

21/10/2014 Salerno – Cassano Magnago.

Classifica dopo la 4° di andata:

Teramo 12, Conversano 9, *Salerno 8, *Cassano Magnago 7, Casalgrande Padana 6, Ferrara 3, Dossobuono e Nuoro 0

*una partita in meno

 

Casalgrande 19 Ottobre 2014                                                                                                     C.T.

Un commento su “Casalgrande Padana – Teramo 24 – 27 ( primo tempo 13 – 12 )”

  1. Ho assistito alla gara e devo dire che gli arbitri sono stati davvero scandalosi specie nel secondo tempo. Credo che la societa’ debba lamentarsi molto con la federazione e chiedere che quei due non vengano piu designati per le gare della nostra squadra. Ho saputo siano neopromossi, beh possono per me tornare da dove sono venuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *