Cassano Magnago – Nuova Era 28 – 23 ( 16 – 10 )

Nuova Era esce a testa alta dal Pala Tacca di Cassano Magnago con la recriminante che se nel primo tempo i Reggiani avessero commesso meno errori si poteva fare risultato in terra Lombarda, contro un Cassano che ha dimostrato di non essere ancora quella corazzata che alcuni definiscono ma che ha saputo approfittare, nella prima frazione di gioco, dei tanti errori dei Reggiani ed ha saputo contenere il ritorno dei ragazzi di Mister Spallanzani che hanno disputato un primo tempo in sordina ma una seconda frazione di gioco rimontando un break di – 6 e che solamente due fischiate arbitrali, non molto ortodosse e due errori, nella parte terminale dell’incontro, hanno consentito  alla squadra di casa di incamerare i 3 punti.

 Primo tempo incolore dove la squadra Reggiana arranca alla bella e meglio e non riesce a trovare il ritmo al punto da non sembrare neppure l’ombra della formazione che ha affrontato e battuto il Carpi, Sabato scorso al Palakeope, commettendo tanti e troppi errori in fase d’attacco e molti svarioni difensivi che consentivano al Cassano Magnago di fare bella figura, apparente e di chiudere il primo tempo in vantaggio 16 – 10, con una nota dolente, Marco Braglia era costretto ad abbandonare il campo di gioco al15’per una distorsione ad una caviglia.

 Si torna in campo e molto probabilmente la strigliata di Mister Spallanzani nell’intervallo è servita a Ruozzi e compagni per ritrovarsi ed a mettersi a giocare una pallamano ad alto livello rimettendo ad un certo punto in discussione il risultato, impensierendo notevolmente la squadra Lombarda, recuperando le sei reti di vantaggio del primo tempo alla squadra di casa e portarsi a sua volta in vantaggio, con Baschieri che ad un certo punto ha chiuso la porta, con il risultato 18 –19 adieci minuti dal termine a favore della compagine Reggiana.

A questo punto due fischiate discutibili dei Sig.ri Cazzulla e Manca, che fondamentalmente hanno ben arbitrato, permettono al Cassano di tornare in vantaggio e due errori da parte di Nuova Era mettono in condizioni il Cassano Magnago di chiudere la partita con il risultato finale di 28 – 23.

Da segnalare l’ottima prova di Baschieri, Morelli ed il giovane Mattia Lamberti, che pian piano si stà guadagnando un certo minutaggio di gioco.

 Giriamo pagina e guardiamo avanti alla prossima, 3° d’andata di Sabato 29 Ottobre 2011, quando al Palakeope alle ore 20,30 sarà di scena un’altra corazzata, il Ferrara, attualmente in testa alla classifica alla pari di Merano con 6 punti, 2 partite giocate ed altrettante vittorie, la prima contro Mestrino ( 24 – 26 ) e la seconda Sabato sera contro il Sassari al Palaboschetto di Ferrara ( 30 – 25 )

Sabato prossimo sarà una giornata che vedrà di scena al Palazzetto dello sport di Casalgrande il doppio scontro Casalgrande – Ferrara sia maschile, serie A1 alle ore 20,30, che femminile serie A2 alle 18,30.

 Cassano Magnago: Scisci, Kolec, Saporiti, Ambrosetti, Corazzin, Di Vincenzo 5, Radovic 4, Muraru 8, Risetti, Montesano 3, Utracchi, Moretti, Popovic 6, Venturi 2. All.Havlicek

 Nuova Era : Baschieri, Rivi, Ruozzi D 5, Morelli 10, Mammi 3, Braglia1, Corradini 1, Spenga, Barbieri, Lamberti 2, Montanari, Ruozzi A 2. All Spallanzani 

 Arbitri dell’incontro i Sig.ri Cazzulla e Manca

 Casalgrande 20.10.2011

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *