Cassano Magnago – Nuova Era

Reduci dalla bella prova di Sabato scorso contro il Carpi, conclusasi con la netta vittoria per 31 – 29 tra le mura amiche del Palakeope da parte dei ragazzi guidati da Paolo Spallanzani, Sabato 22 Ottobre 2011la Nuova Eradovrà affrontare in trasferta un’altra corazzata, il Cassano Magnago che ha dichiarato in più occasioni di puntare in alto con ambizioni di classifica per cercare un’eventuale promozione in Elite

 Sabato scorso capitan Fontana e compagni contro la squadra Modenese hanno dimostrato, con una prova impeccabile, di giocare una buona e concreta pallamano e che la squadra fondamentalmente è ben attrezzata sia in difesa che in attacco e che l’atteggiamento e l’amalgama dei giocatori tra di loro in campo si è dimostrata l’arma vincente, di conseguenza anche per la gara di Sabato prossimo in terra Lombarda vi è la certezza che Ruozzi e compagni sapranno affrontare il Cassano Magnago senza timori reverenziali cercando in ogni modo di fare il risultato, per portare a casa i 3 punti e se non altro di vendere cara la pelle.

 Tanti hanno chiesto, al termine della bella prova disputata contro Carpi, se quest’anno la società ha per caso intenzioni di grandezza e/o se si pensa alla grande, tutt’altro, piedi per terra e lavorare sodo per ottenere punti in ottica salvezza, obbiettivo fondamentale della società; “ se riusciremo al più presto ad ottenere la salvezza resterà maggior tempo ai nostri giocatori ed al nostro allenatore per divertirsi, perché vedere gente che giocando si diverte, diverte anche chi li guarda e Sabato sera al Palakeope noi di Casalgrande ci siamo divertiti – dice Trinelli. È stato un vero piacere vedere i nostri ragazzi in campo con uno spirito di compattezza e di coralità che era tanto tempo che non si vedeva, forse  Spallanzani è riuscito, da quel poco che si è visto sino ad ora, a creare una mentalità di gruppo dove si và in campo con unità d’intenti dove tutti si aiutano vicendevolmente e dove tutti giocano per tutti, anche per il loro allenatore ed anche per il pubblico “

 La nostra avversaria di Sabato, il Cassano Magnago, è squadra tosta che abbiamo affrontato i primi di Settembre, ad inizio preparazione, nel Torneo di Cassano perdendo lo scontro diretto, ma eravamo solo agli inizi di stagione e la cosa non ci ha preoccupato più di tanto. Certamente la squadra Lombarda è una compagine di tutto rispetto con un ottimo organico e con un certo numero di atleti di qualità con alcuni stranieri e/o naturalizzati con due ali molto forti, Radovcic e Di Vincenzo,  che però Sabato scorso, contro la squadra Sarda del Sassari , hanno lasciato i tre punti al Palasantoru perdendo l’incontro 31 – 27, primo tempo 14 – 11.

 Clima sereno tra le fila Reggiane, con la consapevolezza che Cassano è forte e tra le mura amiche del suo Pala Tacca è certamente una corazzata, ma è alla nostra portata, importante è andare in terra Lombarda con la convinzione di giocarsela, con umiltà ed abnegazione si ottengono grandi risultati. Mister Spallanzani dovrà essere bravo a mantenere calma e serenità tra i suoi ragazzi senza che si facciano prendere da frenesie e tanto meno da individualismi, è importante la squadra ed il gioco di squadra, sono importanti i veterani ed i giovani, è importante il portiere come l’ala, il pivot o il terzino, è importante l’allenatore come l’accompagnatore, importante è il gioco d’insieme.

 Solo nella tarda serata di Venerdì al termine dell’allenamento di rifinitura alla gara di Sabato sera, come ormai consuetudine, verranno ufficializzati i nomi dei convocati per la trasferta di Cassano con la speranza che il Mister possa avere tutto l’organico a disposizione.

 Arbitri dell’incontro saranno i Sig.ri Cazzulla e Manca

 Casalgrande 20.10.2011

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *