Cassano Magnago – Casalgrande Padana

Dopo la bruciante sconfitta ai rigori di Sabato scorso contro la Jomi Salerno la Casalgrande Padana si appresta ad affrontare in trasferta in il Cassano Magnago che conduce la classifica alla pari con Teramo con 6 punti essendo reduce da due successi consecutivi contro Ferrara in casa nella 1° d’andata ( 23 – 21 ) ed  in trasferta contro il Nuoro nella seconda d’andata ( 18 – 29 ).

Casalgrande Padana che fondamentalmente ha disputato una buona prova contro Salerno salirà in terra Lombarda con il dente avvelenato per come si è conclusa la partita di Sabato scorso al Palakeope che ha visto la formazione di Mister Miceli condurre per quasi tutta la gara lasciandosi beffare negli ultimi due minuti di gioco consentendo alla squadra di Mister Nasta di agguantare il pareggio quasi a suon di sirena ed aggiudicarsi l’incontro ai rigori, con l’aggravante dell’espulsione di Ilenia Furlanetto con il rosso diretto.

Certamente l’assenza di Ilenia Furlanetto, squalificata per un turno per il fallo di reazione nei confronti di Coppola che l’aveva colpita in un’azione di gioco nella gara contro la Jomi Salerno, a Cassano si farà sentire ma l’organico a disposizione consente a Peppe Miceli di schierare una formazione ugualmente competitiva ed in grado di giocarsela alla pari contro la formazione di Petazzi e cercare ugualmente di fare la partita per incamerare punti importanti.

La partita di Sabato scorso ha dimostrato che Casalgrande Padana è capace di giocare una buona pallamano, veloce e determinata con un’ottima difesa e con una certa facilità di realizzazione e quindi di avere tutte le carte in regola per giocarsela contro qualsiasi avversaria e nonostante il risultato la prestazione contro Salerno dovrebbe avere caricato le giocatrici di Mister Miceli di autostima per quanto messo in campo contro le campionesse Italiane in carica.

Vogliamo e dobbiamo affrontare Cassano Magnago con la convinzione che la nostra prossima avversaria è alla nostra portata, si dice nello spogliatoio Reggiano e con un gioco attento in difesa e determinato in attacco possiamo portare a casa i tre punti. Abbiamo inoltre il dovere di riscattarci della brutta figura rimediata contro la formazione Lombarda nella  passata stagione agonistica quando in casa loro al Pala Tacca abbiamo perso in malo modo con il risultato di 30 – 19 in parte vendicato nella gara di ritorno al Palakeope con Casalgrande Padana vincitrice contro la squadra Lombarda 32 – 22

Arbitri dell’incontro i Sig.ri Corioni e Muratori

Le altre partite della 3° d’andata :

Teramo – Nuoro   ;   Ideco Conversano – Ariosto Ferrara   ;   Aliper Dossobuono – Jomi Salerno

Classifica dopo la 2° d’andata:

Cassano Magnago e Teramo 6, Jomi Salerno 5, Casalgrande Padana 4, Indeco Conversano 3, Aliper Dossobuono, Ariosto Ferrara e Nuoro 0

 

Casalgrande 2 Ottobre 2014

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *