Archivi categoria: B Maschile

Dai settori giovanili alla Serie B, il precampionato è entusiasmante

Ultimo fine settimana di precampionato quello andato in onda domenica 30 Settembre ,  che ha visto le squadre del settore giovanile e la Serie B maschile impegnati in tornei ed amichevoli in casa e fuori casa. Ottime sensazioni per tutti in vista dell’avvio ormai prossimo  dei vari campionati di categoria.

Iniziamo dalle “marmocchie pazzesche” di coach Furlanetto : le U15 a targa Casalgrande Padana sbancano il torneo di Prato con un ottimo primo posto, dove non vengono mai messe in discussione dalle avversarie.

Le u17 di coach Guiducci invece, tra le mura del PalaKeope si prendono un meritato primo posto a spese di Pallamano Follonica, Cus Udine e Cassano Magnago.

I ragazzi u17 di coach Di Fazzio viaggiano meno bene rispetto al precedente torneo svolto a Pressano: meno concentrati e con ancora troppi errori al tiro, mostrano però crescita in fase difensiva ed un inizio di assimilazione degli schemi indicati dal nuovo tecnico.

Federico Fontana

Il risultato più brillante arriva però da Agaptour. I ragazzi della serie B di mister Scorziello vanno a conquistarsi, alla prima uscita stagionale ufficiale,  il primo posto al torneo Memorial Ferrari di La Spezia, vincendo tutti gli incontri e lasciando alle proprie spalle i torinesi di Città Giardino, i padroni di casa di Pallamano Spezia ed il roster di Pallamano Imperia, mostrando come i nuovi innesti arrivati questa estate sono un valore aggiunto ad una compagine che aveva comunque già ben figurato nella stagione scorsa.

Da lunedi ancora tutti sul 40×20 del palaKeope per proseguire il lavoro di allenamento e, nelle prossime settimane, via ai campionati veri e propri.

Please follow and like us:

Agaptour: il mercato non si ferma. In arrivo il pivot Lenzotti

Nessuno stop festivo nell’agosto casalgrandese, dove tecnico e dirigenza. dopo un lungo “inseguimento”, hanno raggiunto un accordo con Alessandro Lenzotti, che dopo diverse stagioni fuori casa, rientra a Casalgrande tra le fila di Agaptour.

Lenzotti Alessandro

Alessandro, per tutti “Piz”, pivot, arriva da Sportinsieme Castellarano dove ha giocato gli ultimi campionati, dopo essere cresciuto pallamanisticamente a Casalgrande ed aver fatto parte anche dei roster di A1 maschile della nostra società, allora a targa Nuova Era. Un ritorno a casa quindi quello di Alessandro che sarà a disposizione di mister Scorziello dal 27 settembre . ” Ho pensato a lungo a questa scelta,- dice Lenzotti- perchè da un lato la voglia di tornare era tanta, ma dall’altro, giocare a Castellarano mi ha permesso di potermi sempre gestire al meglio tra palestra e lavoro. Ringrazio e saluto i vecchi compagni di Sportinsieme, ma alla fine ho creduto nel progetto di Casalgrande e nelle potenzialità espresse da Agaptour . Qui ritrovo vecchi compagni, ragazzi con cui sono cresciuto, ma conosco anche molti tra i più giovani, e so trattarsi di un gruppo che può fare ottime cose. Me lo sento: sarà una gran bella stagione e farò del mio meglio perchè questa squadra possa crescere ancora”.

Allora, benvenuto a Lenzotti e…. in bocca al lupo.

 

 

Please follow and like us:

Ormai tutto pronto per l’inizio della nuova stagione: ecco le novità

Si sta lavorando incessantemente, nonostante la pausa estiva e l’approssimarsi del ferragosto , alla preparazione della nuova stagione sia per le squadre maggiori che per i settori giovanili. Anzitutto le infrastrutture : Palakeope con nuovi impianti di riscaldamento negli spogliatoi e sistemazione di parquet e tribune, ma anche verifica impianti luce.

Casalgrande Padana: La squadra maggiore femminile sarà a disposizione di Mister Lassouli  già dal 17 agosto per la preparazione atletica coordinata da Fabrizio Fiumicelli. Bassi e compagne dovranno quindi dimenticare in fretta mare e montagna e immergersi a pieno ritmo nel lavoro in palestra per arrivare già in forma al 15 settembre, data ufficiale di inizio campionato. Il roster è stato confermato in blocco con la sola aggiunta, ad oggi, del nuovo portiere Martina Iacovello, anche se, a causa di un paio di defezioni, non si esclude possa arrivare dal mercato qualche sorpresa. Tutte a disposizione della squadra maggiore le ragazze U19, che per dare man forte e fare esperienza nella serie maggiore non svolgeranno il campionato di categoria. Primi test 1 e 2 settembre, in casa , per il trofeo Certech.

Agaptour: I ragazzi di mister Scorziello invece, inizieranno la preparazione, sempre guidata da Fabrizio Fiumicelli, il 27 agosto, dal momento che il campionato di sere B maschile inizierà ad Ottobre. Già tutti tesserati gli atleti del roster, si resta in attesa della conferma circa l’inserimento nella rosa ancora di un eventuale ulteriore elemento.

i cinghiali mannari

Settore Giovanile:  Confermata Stefy Guiducci alla guida della U17 f, la gestione della U15f sarà affidata a Ilenia Furlanetto, mentre la U15m sarà guidata da Giulia Dallari e la U13 inizierà il suo percorso con Martina Iacovello, nuova a Casalgrande, ma non ad esperienze come allenatrice.

In questo “women power”, la vera novità arriva però per la U17m che dopo 5 stagioni (e tanta strada ed esperienze) con mister Fiumicelli, cambia guida. Al timone per il 2018/2019 arriverà Giorgia Di Fazzio, che verrà coadiuvata da Francesca Franco. Fiumicelli lascia il timone, ma non abbandona la nave, dove rimarrà a dare una mano. “Io e Francesca -dice Fiumicelli- rimarremo in aiuto a dimostrare quanta forza e impegno saranno dispiegate perchè questa squadra possa esprimersi al meglio, e ritengo la scelta fatta circa la nuova guida, la migliore a livello societario, ma anche a livello regionale.” Di Fazzio invece dice :” Cercherò di essere all’altezza delle aspettative e della fiducia che tutti hanno mostrato. E’ un grande gruppo e per me è una sfida, anche perchè ho allenato sempre e solo donne e non conosco i campionati maschili.  Ora è il momento di elaborare progetti e programmi; sarà dura, ci sarà da lavorare soprattutto sull’atteggiamento in palestra e sull’approccio alle gare. Ci vorrà un pò, ma conosco le loro potenzialità e credo si possa fare un buon lavoro.”

Please follow and like us:

Serie Bm: work in progress, conferme e ritorni

Nonostante il periodo estivo e lo stop di campionati e attività, presidenza, direzione e consiglio della società sono al lavoro per definire i vari aspetti organizzativi per la prossima stagione.

Raggiunto un accordo di massima per la serie Bm, che nel prossimo campionato abbinerà di nuovo i colori societari ad Agaptour Viaggi -gruppo Apollo, che ha confermato la propria disponibilità non solo a proseguire la partnership che ci ha visto collaborare, oltre che con la squadra maggiore maschile, anche con tutto il settore giovanile nell’organizzazione della trasferta per la Prague Handball Cup e nella fornitura di servizi per trasferte della A1f, ma addirittura ad implementarla attraverso ulteriori soluzioni rivolte agli atleti tesserati.

In pieno movimento anche le attività relative alla definizione completa del roster che sarà guidato da mr. Scorziello: se da un lato sono ancora in corso ricerche e ” trattative” con elementi di interesse, i primi due “colpi di mercato” sono arrivati tra il 22 ed il 23 Luglio. Il primo riguarda il rientro agonistico di Federico Farri, fermo nella stagione passata ma desideroso di rimettersi in gioco con i colori della squadra che lo ha visto crescere.

Il secondo invece è il ritorno di Mattia Lamberti, terzino di capacità ed esperienza, tesserato a Sassari nell’ultima stagione, ma talento cresciuto a Casalgrande, con all’attivo  esperienze di spessore in A1 e A2, sia con Casalgrande che con Carpi e Rubiera.

Lamberti Mattia

“Ho pensato a lungo -dice Lamberti- prima di accettare questo impegno. In Aprile e Maggio mi sono allenato con questo gruppo e ne ho visto le potenzialità. Ne ho ragionato con la dirigenza, comprendendo la voglia di far tornare la pallamano maschile di Casalgrande al posto che ha sempre avuto e che si merita, ed alla fine ho deciso di aderire a questo progetto e di mettermi a disposizione del coach e della squadra. Ritrovo compagni con cui ho condiviso tanto, ma anche atleti un sacco più giovani di me, cui spero di trasmettere un pò della mia esperienza e di voglia di fare bene” .

Please follow and like us:

Serie Bm: Vittoria 21-29 su Marconi Jumpers. Secondo posto consolidato

Buona la prova dei ragazzi a marchio Agaptour Viaggi che si impongono sulla diretta inseguitrice Marconi Jumpers, in trasferta,per 21-29.

Dopo lo scivolone rimediato contro lo Spartans ed i chiarimenti nello spogliatoio in settimana, i casalgrandesi hanno affrontato la gara con la giusta concentrazione, nonostante le assenze di Barbieri e Marco Giubbini. Difesa che, a parte 7/8 minuti nel secondo tempo, regge bene e gioco ordinato permettono ad Agaptour di mettere la testa avanti sin da subito e  non soffrire troppo i tentativi di rientro dei Jumpers.

Salim Scalabrini

Ottima la prova di carattere di Martucci e buono il gioco espresso da Lamberti; Enrico Giubbini a corrente alternata delizia però il pubblico con un paio di reti da rivedere in slowmotion per gustarne appieno la tecnica esecutiva; Aldini e Maffei due baluardi in difesa a recuperar palloni e far ripartire il gioco.

Spazio sul 40×20 anche per Lassouli , da un  pò di tempo lontano dalla pallamano giocata, ma che si toglie la soddisfazione della rete, così come Scalabrini. Ordinata e illuminante la gara di Pranzo e molto buona quella di Pertoldi , senza dimenticare Ricciardo.

Secondo posto consolidato e allungato il passo sui Jumpers, con un occhio ancora a qualche possibile scivolone dello Spartans 2 Agosto Bologna, che potrebbe riaprire i giochi anche a livello matematico. Ora pausa per il periodo di Pasqua e parte finale di campionato prima contro Pallamano Modena e, da ultimo, il derby del Secchia contro Castellarano.

 

Please follow and like us:

Bm: Per Agaptour sfuma l’aggancio. Ora servono prove di carattere

Sfumato il sogno dell’aggancio alla testa della classifica: Agaptour viene fermata dallo Spartans Handball 2 Agosto che si impone in casa propria per 27-22 .

Alberto Barbieri

Un buon primo tempo quello dei casalgrandesi che imbrigliano in difesa le bocche da fuoco felsinee, ma, come se non bastasse l’assenza per infortunio di Barbieri, intorno al 20esimo i reggiani devono rinunciare anche a Marco Giubbini (distorsione alla caviglia), fino a quel momento assolutamente positivo. Le cose iniziano a farsi complicate per Agaptour che, con qualche soluzione in meno in attacco, si espone troppo all’aggressività difensiva avversaria, ed invece di cercare soluzioni corali, cerca troppo spesso il tiro con azioni personali, che hanno come unico risultato quello di rimediare botte continuamente. Alla fine saranno ben 13 le esclusioni che il duo arbitrale arriverà a comminare al fallosissimo gioco dello Spartans, ma usare questa casistica come alibi per la sconfitta appare comunque fuori luogo. Come in tutti gli sport, alla fine, vince chi sbaglia meno, e lo Spartans sbaglia meno di Agaptour, che riesce ugualmente a fare gioco, ma sottoporta spara 9 palloni addosso al portiere e spreca almeno tre contropiedi. “Ci è mancata la maturità – dice mister Scorziello- di fare nostra una partita sicuramente alla nostra portata tecnica, ma non ancora a quella psicologica. Siamo caduti nell’errore di pensare di poter risolvere certe situazioni individualmente piuttosto che di squadra e invece, si vince e si perde tutti assieme”.

La fase a orologio comunque non è finita: sabato 17 Marzo,  scontro con la diretta inseguitrice Marconi Jumpers. Servirà una prova di carattere e la determinazione di mantenere il secondo posto, fare il proprio pezzo nel modo migliore possibile e poi, chissà… la palla è rotonda per tutti.

 

Please follow and like us:

Serie BM: Agaptour, vittoria su Rapid Nonantola e secondo posto in classifica. Ora caccia al primo

Primo incontro della “fase a orologio” per i ragazzi a marchio Agaptour Viaggi, che domenica 04 Marzo si sono imposti con un’ampia vittoria sul fanalino di coda Nonantola, 41-28. Inizia quindi bene il cammino dei casalgrandesi che non dovevano sottovalutare in alcun modo l’avversario e guadagnare i punti utili per scavalcare in classifica il Marconi Jumpers e prendersi il secondo posto, grazie allo stop dello stesso Marconi fermato dalla Scuola Pallamano Modena.

Marco Giubbini

Incontro mai in discussione, con Agaptour avanti da subito ma che non preme sull’acceleratore nel primo tempo, concludendolo in vantaggio per 11-7. Nel secondo tempo  poi i padroni di casa dilagano fino al + 13 sul fischio finale.

Infortunio per capitan Barbieri e passeggiata sugli scudi per la “premiata ditta F.lli Giubbini”,  che arrivano così rispettivamente a 96 reti in stagione per Enrico e 44 per Marco, seguiti da Kristian Toro a 41, Pranzo 26 e Barbieri 24 (vedi la classifica completa alla pagina SERIE B MASCHILE)

Ed ora subito con la testa al prossimo incontro Sabato 10 Marzo alle 20.30 a Bazzano/Valsamoggia (BO), al palasport “Peppino Impastato” via Martiri 4, contro lo Spartans 2 Agosto Bologna, primo in classifica, ma staccato di soli due punti da Agaptour. “E’ una gara importante e non facile, da interpretare con pazienza e determinazione – dice mister Scorziello- ; anche quelle precedenti sono state all’insegna di un grande equilibrio e noi dovremo essere capaci di fare un piccolo salto di qualità, che credo sia più mentale e di cuore che tecnico. Bisognerà stare sul pezzo 60 minuti in fila giocando da squadra, uno per l’altro, perchè loro non molleranno un centimetro di campo e noi dovremo fare altrettanto, e ci piacerebbe avere il sostegno del nostro pubblico”.

Allora, appuntamento a tutti quelli che vorranno sostenere Agaptour col loro tifo, in una gara che potrebbe significare raggiungere la vetta della classifica.

 

Please follow and like us:

Serie B Maschile: Chiusa la regular season, si avvicina la “fase a orologio”

Agaptour chiude al terzo posto la regular season, con 13 punti, uno solo in meno di Marconi Jumpers (secondi) e 4 in meno rispetto alla testa della classifica guidata dagli Spartans 2 Agosto Bologna.

269 le reti realizzate contro le 236 subite, in un campionato costellato da numerosi pareggi e che mostra come i valori espressi sul  campo di gioco siano davvero equilibrati.  Il trend di realizzazioni costante per Enrico Giubbini e quello in piena crescita  di Kristian Toro, l’ottimo momento del portierone Kevin Ricciardo e la caparbietà di Marco Giubbini, fanno comunque ben sperare in un approccio mentalmente positivo alla cosiddetta “fase a orologio”, che, per capitan Barbieri e compagni, inizierà il 04/03/2018, alle 18.30, tra le mura domestiche del PalaKeope, contro Nonantola, fanalino di coda del campionato, ma non per questo da sottovalutare.

5 gare che andranno ad aggiungere punti a quelli già conquistati in regular season e che porteranno a decidere l’unica squadra dell’Area 4 che avrà diritto a giocarsi gli spareggi per l’eventuale promozione alla categoria superiore. “ Cinque gare –dice mister Scorziello– da giocare tutte con grande lucidità mentale dall’inizio alla fine, perchè è un campionato talmente equilibrato che spesso a decidere l’esito della gara possono essere anche solo uno o due episodi. Siamo una squadra che sa trovare ottime soluzioni in attacco e la dimostrazione sono le 269 reti fin qui realizzate, solo 4 in meno rispetto alla prima in classifica. Abbiamo però bisogno di imparare a gestire meglio le situazioni di tensione e difficoltà che normalmente in una gara arrivano, e non andare continuamente in inferiorità numerica. Poi serve un pò più di decisione e collaborazione in fase difensiva. Su questo lavoreremo nei prossimi giorni, insieme ad una più accurata preparazione fisica. L’obiettivo è ancora ampiamente alla nostra portata, dobbiamo solo crederci tutti davvero.”

il capitano Alberto Barbieri

Agaptour ha finalmente quasi svuotato anche l’infermeria e quindi si amplia nuovamente la rosa a disposizione di mister Scorziello; appuntamento quindi al 04/03/2018 per un finale di stagione che speriamo davvero entusiasmante.

 

Please follow and like us:

Serie B maschile: 20-20 contro Jumpers. Risultato che sta stretto ad Agaptour

Nell’incontro del 04 febbraio a Castelnovo Sotto contro Marconi Jumpers, si è giocata l’ultima gara di regular season tra la seconda in classifica, appunto il Marconi e la terza, Agaptour Casalgrande, distanti un solo punto. La vittoria in trasferta avrebbe significato per i casalgrandesi il sorpasso in classifica ed una partenza più agevole nella successiva “fase a orologio” in via di definizione, e per un pò, quel sogno lo abbiamo potuto anche accarezzare. Gara sempre in assoluto equilibrio e giocata punto a punto, con entrambe le difese molto attente a non scoprirsi e a non lasciare spazi a terzini e pivot avversari, con reti che arrivano soprattutto dalle ali. Prima frazione che si chiude sul 9-8 per i padroni di casa e attacchi di entrambe le squadre continuamente chiamati al passivo dal direttore di gara.

Adolfo Martucci

E’ ancora point to point fino alla metà del secondo tempo, quando per Agaptour fanno ingresso anche Scalabrini (fermo da oltre un mese per una contrattura) e Pertoldi neo aggregato alla compagine casalgrandese. Agaptour riesce a piazzare un break di vantaggio portandosi sul 16-18, ma non viene assistita dalla fortuna quando, al momento di allungare, la traversa si oppone prima ad un tiro di Scalabrini e subito dopo a uno di Enrico Giubbini: nelle due conseguenti ripartenze, i Jumpers vanno a segno e pareggiano il conto rimettendosi in gara. Si continua fino al 20-20 a un minuto dalla fine, minuto a dir poco rocambolesco: casalgrandesi in attacco che tengono palla e guadagnano falli e metri di campo fino ai sette secondi finali, quando la coppia Giubbini -Pranzo confezionano una palla d’oro per Aldini in veste pivot che agguanta l’ultima possibile occasione e va al tiro, platealmente spinto da dietro, con palla che va a perdersi a fondo campo. Rigore non concesso dal direttore di gara, che non solo non vede quel fallo (e comprendiamo anche che fischiare un rigore a 7 secondi dalla fine in una situazione di parità non sia facile), ma addirittura confonde l’uscita dal campo del pallone con una parata del portiere, successiva raccolta da parte di un difensore dei Jumpers e retropassaggio di quest’ultimo all’estremo difensore, interrompendo il gioco e riaffidando, a 2 secondi dal termine, la palla a Casalgrande. Momento ovvio di discussioni sulla evidente svista, poi, dopo aver pensato a far rigiocare gli ultimi sette secondi, decide di chiudere la gara in quel momento.

E’ stata comunque una buona gara quella dei rossogialli, cui è mancata la zampata in più per chiudere in bellezza la gara, o forse la zampata in più semplicemente non è stata concessa. Fra poco inizierà la fase a orologio, e in questo campionato così equilibrato, è ancora tutto possibile.

 

Please follow and like us:

Serie Bm: Agaptour si impone su Modena 24-22

Riparte il campionato di serie B maschile, con Agaptour che si è trovata opposta a Scuola Pallamano Modena, nell’incontro serale di Sabato 27 gennaio.

Match condotto sempre dai casalgrandesi e mai davvero in discussione, con i padroni di casa che nel primo tempo sfoderano la “difesa perfetta”. Modena costretto più volte al passivo e a fare i conti, in caso di tiro, anche con l’ottima serata del portiere Kevin Ricciardo. Molto buone le ripartenze dei reggiani, che se da un lato subiscono poco, riescono invece in attacco a realizzare con concretezza. Prima frazione appannaggio dei padroni di casa per 12-5, con Modena che segna due rigori tra le 5 reti fatte.

Seconda frazione con Modena che cambia qualcosa: dentro il giovane portiere Meletti che sarà autore di un’ottima prova, e con la difesa più alta a cercare di inchiodare le incursioni casalgrandesi, che effettivamente si fanno più difficoltose; Agaptour però questa volta non molla, e nonostante qualche momento di difficoltà dovuto a diverse esclusioni (ormai uno standard da cui i reggiani devono imparare ad affrancarsi) gestiscono la partita senza perdere troppo la testa e mantenendo sempre il vantaggio nonostante il tentativo di rientro in gara dei modenesi. Dopo il 20esimo del secondo tempo, Johnathan Pranzo in grande spolvero si inventa assist man e manda i propri compagni a segno per tagliare  subito il coraggio degli avversari prima che si trasformi in trance agonistica.

Nell’ultimo minuto Modena segna due volte, ma non basta più a colmare il gap.

Ottima prova di tutti, ma da segnalare in particolare quella di Kristian Toro che ha segnato per tutta la partita con continuità e con una gran varietà di tiri, a mostrare un periodo di gran forma.

Please follow and like us: