Archivi categoria: Comunicati

Serie A2m: Sarà Modula Spa il nuovo main sponsor nella stagione 2019/2020

Novità in casa Pallamano Spallanzani Casalgrande. In seguito alla promozione diretta dalla serie B al campionato nazionale di serie A2 maschile, la dirigenza della società comunica di aver raggiunto un accordo con Modula spa, che diventerà main sponsor del team.

Modula, con sede operativa a Salvaterra di Casalgrande, è colosso industriale presente nei 5 continenti ed in 50 diverse nazioni, che si occupa della realizzazione di magazzini verticali e automatici, realizzati, tra gli altri anche per la Nike in USA, per la BMW in Germania, o per la Goodrich Aerospace Systems del Regno Unito.

Orgogliosi di vestire loghi e marchi di una azienda così importante –fanno sapere dal direttivo dello Spallanzani– che ha qui la propria sede operativa principale e che ha deciso di sostenere una importante realtà sportiva del proprio territorio, come il nostro gruppo  sta dimostrando di essere, anche con gli ottimi risultati della stagione appena conclusa”.

Mattia Lamberti

Modula per la A2 maschile quindi, che andrà ad affiancarsi all’altro prestigioso marchio, Casalgrande Padana che, come noto, proseguirà la ultraventennale sponsorship della squadra di A1 Femminile.

Ma non finiscono qui le sorprese: nel gruppo dei sostenitori della pallamano casalgrandese faranno parte anche BPER Banca,  Map di Rubiera e , in qualità di sponsor tecnico,  MASS Sportswear (www.massport.it)

Please follow and like us:

Colpo Casalgrande Padana: ufficiale l’accordo con Marijana Tanic

Non si fermano le attività nel team ceramico che mette tra gli album di famiglia foto e ricordi dell’ultimo ottimo campionato e cerca di organizzare al meglio il roster per la stagione 2019/2020.

In partenza Iacovello e Fanton che a Casalgrande hanno disputato un campionato fantastico e che hanno alla fine scelto, pur con rammarico, di intraprendere nuove sfide con altri club, dal mercato estivo approda a Casalgrande la fortissima centrale serba Marijana Tanic, per tutti Maja.

Tanic,  26 anni,  167 cm per 62 kg, ha alle spalle le vittorie di due campionati regolari e due coppe nazionali in Serbia con il club Radnicki, numerose presenze nelle coppe europee con lo stesso team, oltre gli impegni con la nazionale serba, di cui ha iniziato a far parte già da quando era giocatrice juniores. Maja ha militato nell’ultima stagione in Italia con Pallamano Leonessa Brescia, agli ordini di mister Scalia, dove , totalizzando 113 reti, è entrata a far parte della Top 20 delle marcatrici del campionato, classifica vinta poi da Ilenia Furlanetto con 202 goal.

“Trovare un accordo con la dirigenza della società –dice Tanic– non è stato difficile. Mi piace l’idea di un roster ben modulato tra ragazze più giovani ma tutte molto in gamba ed altre più esperte e forti come Furlanetto e Franco. Mi metto volentieri a disposizione delle mie compagne in questa nuova avventura in Italia sperando di essere d’aiuto con la mia esperienza nella crescita delle millennials, ma anche con tanta voglia di fare bene e dare battaglia partita dopo partita alle squadre più forti, perchè Casalgrande ormai da tempo non è più una piccola realtà nel campionato, ma è una squadra con cui tutti devono fare i conti. Credo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni.”

Continua intanto, fanno sapere dalla dirigenza della società, l’attività di mercato per sistemare anche il reparto portieri.

Please follow and like us:

Pallamano Nazionale: Aldini e Prodi verso la Svezia con la nazionale U17m

Vanno in archivio le finali nazionali U17 da dove il team ceramico a marchio Casalgrande Padana ritorna con uno splendido argento, e prende il via invece l’attività estiva della nazionale giovanile.

20 i convocati a disposizione del direttore tecnico Riccardo Trillini e dei suoi collaboratori Popovic , Malavasi e Palazzi, che svolgeranno lo stage dal 24 al 30 Giugno a Modena, in preparazione alla trasferta in Svezia, dove, dall’1 al 5 Luglio, all’interno della “Partille Cup” di Goteborg, avrà luogo lo European Open. Italia inserita nel preliminary round con Romania, Austria, Olanda, Islanda e Montenegro. Si inizia a fare sul serio quindi  sulla strada in preparazione al campionato europeo del 2020, in cui gli azzurrini dovranno difendere il posto nella prima divisione europea.

Enrico Aldini

Tra i 20 convocati allo stage, ancora una volta Enrico Aldini, pilastro della difesa di Casalgrande e su cui i tecnici azzurri puntano a costruirgli intorno la linea difensiva azzurra, inglobato nel gruppo dei pivot. Accanto a quella del suo capitano, arriva però anche la grande soddisfazione per la convocazione di Riccardo Prodi, il velocissimo centrale dei Di Fazzio boys, protagonista alle finali nazionali, la cui rapidità ed agonismo non sono passati inosservati agli occhi dei tecnici federali, inglobato nel gruppo centrali e terzini.

Riccardo Prodi

Quasi curiosa la storia di questi due ragazzi, insieme da sempre, che potremmo quasi riassumere con il titolo “Dalla scuola materna alla Nazionale”: una volta di più,oltre all’argento appena conquistato dai suoi ragazzi, la città di Casalgrande ha di che essere orgogliosa dei propri giovani.

Il responsabile del Settore Giovanile, prof. Fiumicelli:” Trovo questa convocazione ampiamente meritata, per maturità,impegno, talento e capacità di questi ragazzi. Hanno lavorato duramente tutta la stagione per raggiungere risultati davvero fantastici. Se da un lato la convocazione di Aldini è ormai una conferma, dall’altro, quella di Prodi dà la misura effettiva di come il progetto che portiamo avanti sui nostri giovani, frutto della collaborazione tra tutti i tecnici ed i dirigenti della società, stia portando risultati esaltanti. E’ per loro una ulteriore occasione di crescita e sarà una esperienza faticosa ma entusiasmante, ma anche di responsabilità: la maglia azzurra si sa, esige rispetto.”

Please follow and like us:

Casalgrande Padana: Lassouli lascia la guida tecnica

Dopo 4 intense stagioni e tante soddisfazioni, si dividono le strade del team Casalgrande Padana e del suo tecnico Yassine Lassouli.

Un allenatore che ha iniziato giovanissimo (23 anni) a sedere sulla panchina di una squadra di A1 , e che grazie alla sua caparbietà ed alla voglia di emergere ha guidato la squadra agli ottimi risultati delle ultime due stagioni –fanno sapere dalla dirigenza– . Poi però i cicli si chiudono, sono necessarie motivazioni nuove sia per i team che per i tecnici stessi, e da qui la decisione, comunque condivisa con lo stesso allenatore, di dividere le nostre strade.  Lassouli è un tecnico dalla grandi motivazioni, che ama le sfide e capace di  notevole impegno e voglia di crescere. A lui, cresciuto  a Casalgrande  come giocatore prima e come allenatore poi, oltre al doveroso ringraziamento per il lavoro sin qui svolto, un grande in bocca al lupo per il futuro”.

 

Please follow and like us:

Settore Giovanile: tutto pronto per la Koper Handball Cup

85 tra ragazze e ragazzi del GSD Pallamano Spallanzani, divisi in sei squadre, tre femminili e tre maschili, pronti ormai a partire, il prossimo 19 aprile, alla volta di Koper ( Capodistria), in Slovenia, per partecipare alla Koper Handball Cup.

6 squadre, dall’ u13 all’u17 che vivranno questa esperienza internazionale di gioco, misurandosi con altre squadre di pari età provenienti da tutta Europa, in un appuntamento, quello di un torneo internazionale, che ormai ogni anno, nel periodo di Pasqua, la società riesce a fornire.

Per ragazzi e ragazze delle U17 non è la prima volta:negli ultimi anni hanno partecipato in svariate occasioni sia a questo torneo che a quello di Praga. “E’ una occasione di crescita tecnica, ma anche di gruppo. In particolar modo quest’anno, riuscendo a  portare tutte le nostre squadre giovanili allo stesso torneo,  sarà anche l’occasione di coltivare  il senso di appartenenza alla nostra società sportiva che, grazie anche al notevole lavoro di promozione nelle scuole, ha visto crescere in maniera significativa i numeri dei ragazzi del comprensorio che si avvicinano alla pallamano”, dice il coordinatore del settore Giovanile Fabrizio Fiumicelli.

La trasferta organizzata in collaborazione con Agaptour viaggi e Turismo, sponsor della squadra senior maschile, vedrà i nostri ragazzi partire dal Pala Keope il 19 Aprile per rientrare nella tarda serata del 21. Il torneo sarà già banco di prova ed allenamento per le squadre U15 ed U17 femminili, entrambe campionesse regionali, in preparazione delle finali nazionali previste ai primi di Giugno. Analogo banco di prova sarà per la U17 maschile in vista  delle final four di metà maggio, mentre primo approccio internazionale sarà per la U15 maschile e per i ragazzi U13, alla prima assoluta esperienza all’estero.

Alle squadre maschili verranno aggregati anche alcuni atleti di Pallamano Secchia Rubiera, nell’ottica di una collaborazione già avvenuta in passato a livello giovanile. U15 femminile priva della propria coach Ilenia Furlanetto, che sarà impegnata con la squadra maggiore nella importante trasferta del play off contro Jomi Salerno, mentre l’U17 maschile sarà priva del proprio capitano Enrico Aldini.

Seguite gli sviluppi della trasferta sui nostri profili Instagram e Facebook.

Please follow and like us:

Addio a Keno Sahiti, a lungo allenatore dello Spallanzani

Skender Sahiti, per tutti Keno, ci ha lasciato.

Kosovaro di origine, ha militato per lungo tempo in Italia come giocatore (portiere) ed è stato per una decina di anni, tra la fine degli anni ’90 ed i primi del 2000, tecnico del GSD Pallamano Spallanzani, sia per le squadre maschili che per quelle femminili, già a targa Casalgrande Padana. Proprio sotto la sua guida la promozione di Casalgrande Padana dalla A2 alla A1 e poi la partecipazione ad una coppa europea.

Tecnico dal temperamento tenace, ha guidato a lungo e a più riprese le nostre squadre, aiutando la crescita del movimento pallamanistico nella nostra città e nel comprensorio. Ti ricordiamo e ti ricorderemo con affetto Keno. Grazie per aver camminato con noi. Alla famiglia le  più sentite condoglianze da parte di tutto il GSD Pallamano Spallanzani.

Please follow and like us:

Settore Giovanile: a Casalgrande la Final four U17 maschile

Si svolgeranno a Casalgrande, presso il PalaKeope, le final four del campionato U17 maschile che  incoroneranno i campioni ed i vice campioni regionali, che avranno poi diritto all’accesso diretto alle finali nazionali.

Frutto dell’accordo con Marconi Jumpers, che si era candidata in un primo momento ad  ospitare la fase finale del campionato giovanile, e con il placet del responsabile di Area 4 Francesco Fanti, le final four si svolgeranno  nel week end dell’11 e 12 maggio 2019: il giorno 11 i match tra la prima e la quarta classificata del girone e, a seguire, quello tra la seconda e la terza. Finalissime il giorno 12 maggio, tra le vincenti dei primi due incontri a giocarsi la prima piazza, poi la finalina per il terzo e quarto posto, utile a stabilire l’eventuale diritto di partecipazione alle finali nazionali della terza classificata, in caso di rinuncia alla partecipazione di una delle prime due. Con la speranza di vedere la partecipazione anche della nostra U17 a cercare di agguantare il titolo regionale, sarà comunque un week end di bella pallamano, atteso il livello espresso da diversi team emiliano-romagnoli, davvero di tutto rispetto, e siamo davvero contenti di poter ospitare questo evento e di offrire ancora una volta, al nostro pubblico e alla città, un evento sportivo di sicuro richiamo.

Please follow and like us:

Colpo di mercato per Casalgrande Padana: ingaggiata Irene Fanton

La notizia è finalmente ufficiale: Irene Fanton, 24 anni, centrale della nazionale italiana è stata tesserata oggi in forza al team Casalgrande Padana e sarà a disposizione nei prossimi giorni di mister Lassouli prima degli impegni previsti con la maglia azzurra.

Dopo tre stagioni all’estero, in Norvegia e Ungheria. Fanton,  da tutti considerata come una delle tre migliori giocatrici italiane, rientra in patria e si mette a disposizione di Pallamano Casalgrande, per ricominciare da qui un nuovo progetto pallamanistico e di realizzazione personale.

Non abbiamo mai smesso di seguire il mercato – fa sapere Aldini dalla dirigenza della società– non riuscendo però a individuare un’atleta che corrispondesse davvero alle caratteristiche di gioco ed umane che stavamo cercando per portare avanti il nostro progetto. Se ad inizio stagione potevamo accontentarci di una atleta con un pò di esperienza per completare il roster, l’infortunio di Dallari ci ha messo nella condizione di cercare il meglio sul mercato, senza rinunciare alla volontà di avere tra le nostre fila una ragazza italiana. La pazienza, la discrezione, il silenzio anche mediatico, alla fine ci hanno premiato, ed oggi siamo orgogliosi che Irene sia una di noi.”

Contenta della mia scelta- dice Fanton– e molto motivata ad iniziare questo nuovo percorso. L’esperienza all’estero mi ha dato tanto in termini di crescita personale ed ha aumentato sicuramente il mio bagaglio tecnico, ma ho sentito la necessità di rientrare in Italia e cominciare da qui una nuova fase. Casalgrande  è ormai una società storica e consolidata nella pallamano  italiana e trovare convergenze progettuali con la società è stato facile. Conosco il momento di difficoltà in classifica, ma so anche che è un team con ottime potenzialità e caratteristiche. Arrivo per dare una mano, mettendo le mie capacità ed esperienza a disposizione del mister e della squadra, cercando di ricambiare la fiducia che tutti qui mi hanno manifestato, insieme ad amiche e vecchie compagne di squadra con cui sarà un piacere condividere un altro pezzo di strada insieme”

Benvenuta quindi Irene… e come si dice da queste parti….#daicandom!

Please follow and like us:

U13 femminile al Festival della Pallamano di Misano: è primo posto

Grande soddisfazione in casa “Pallamano Spallanzani”, questa volta portata dalle più piccole atlete della società che, con un percorso perfetto,  chiudono al primo posto il torneo promozionale U13.

 

La prima compagine a venire travolta dalle casalgrandesi è la Jomi Salerno, sulla quale le reggiane si impongono 29-9. Poi è il turno di Teramo piegato col risultato di 24-9. Chiaravalle cerca di resistere in qualche modo alle ragazzine terribili di coach Furlanetto, ma capitola alla fine per 28-19.

E’ il turno di Faenza regolato con un perentorio 30-10, po le due compagini ferraresi: Ariosto sconfitto 25-10, ed Handball Estense 23-8.

la U13 femminile

Nessuna sconfitta e risultati con vantaggi larghissimi portano le “nostre marmocchie” targate Casalgrande Padana sul tetto d’Italia, a mostrare la bontà del lavoro svolto in palestra già dalle elementari e che ha portato alla costruzione di questo gruppo davvero talentuoso.

“Mi sono emozionata -dice coach Ilenia Furlanetto- più per questo torneo che per partite importanti in cui invece a giocare ero io. Sono felicissima non solo del risultato, ma di come questo gruppo si sia dimostrato squadra non solo in campo ma anche fuori : sempre attente, sempre corrette, sempre pronte all’ascolto. Lo chiamano Festival della Pallamano e lo definiscono trofeo promozionale, ma di fatto, fosse anche solo per il clima che si respira, sono vere e proprie finali nazionali, e queste ragazze hanno meritato la vittoria da ogni punto di vista. Sono molto orgogliosa di loro, perchè è stata una stagione complicata, si sono misurate tutto l’anno con tante squadre maschili con tutte le difficoltà del caso, ma alla prova finale, il gran lavoro fatto ha decisamente dato i suoi frutti. E’ giusto però anche ringraziare chi ha collaborato con me: Andrea Casali per primo, che ha iniziato con questo gruppo quando erano ancora alle elementari. Francesca Franco e Giulia Dallari per il lavoro in palestra in questa stagione. I genitori che ci hanno aiutato nell’organizzazione di questa trasferta e si sono messi a disposizione del gruppo. Sicuramente dimentico qualcuno ma l’emozione è ancora piuttosto forte. Questo però è solo un punto di partenza. Un’ottima base per costruire sogni ancora più grandi, ma presto torneremo in palestra e ricominceremo a lavorare verso nuovi obiettivi”

Please follow and like us:

Casalgrande Padana: conferme per Furlanetto e Franco

Con un pò di ritardo a causa degli avvicendamenti dirigenziali della società, ma sono arrivate in questi giorni le conferme nel roster per la prossima stagione di Ilenia Furlanetto e Francesca Franco, che saranno ancora  parte integrante del team Casalgrande Padana guidato da mister Lassouli, anche lui confermato.

“Abbiamo voluto dare un forte senso di continuità a questo gruppo e ci stiamo impegnando a perseguire un progetto ben chiaro – dicono dalla dirigenza societaria- , nel quale sia Furlanetto che Franco hanno un ruolo importante. E’ tanto tempo che sono con noi, perfettamente integrate tanto da sembrare giocatrici “di casa”, e abbiamo ritenuto fondamentale trovare con loro un accordo soddisfacente per entrambe le parti, pur di tenerle qui”.

Ilenia Furlanetto

Queste conferme si aggiungono alle altre del gruppo come quella di Giulia Dallari (da poco convocata anche in azzurro per il beach handball), e all’imminente arrivo del nuovo portiere Martina Iacovello.

“Felice di essere ancora qui – spiega Furlanetto- , a disposizione di una società e di una dirigenza che ha dimostrato quanto crede in me non solo come giocatrice, ma anche come allenatrice per le giovanili. Spero di riuscire a ripagare tanta fiducia”.

Francesca Franco

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Francesca Franco: ” Non può che farmi piacere la volontà da parte della società di confermarmi. Del resto non è un segreto che qui mi sia sempre trovata bene e continuerò a fare del mio meglio perchè questo gruppo, che negli ultimi due anni ha fatto davvero bene, possa ulteriormente crescere”

 

 

Please follow and like us: