Archivi categoria: Settore Giovanile

Settore Giovanile: concentramento U9 e U11 al PalaKeope

Concentramento per le squadre under 9 e under 11 della regione si è svolto tra le mura del PalaKeope domenica 24 febbraio.

11 le squadre partecipanti suddivise in tre gironi, con incontri in tre tempi da otto minuti ognuno, per permettere il maggior numero di partite possibili: si sono così incontrate due squadre di Casalgrande, Nonantola, Castellarano, Rubiera, Greenhandball,  Felino e Marconi Jumpers, anche queste ultime tre arrivate con due rappresentative.

Alla fine della 4 ore di gioco, la classifica lascia al primo posto a pari merito Casalgrande A e Rubiera con 9 punti, seguiti dal Marconi Jumpers A con 8 e Nonantola a 6.

Al di là di classifiche e risultati, circa 60 ragazzi e ragazze hanno dato vita ad una vera e propria full immersion di pallamano giocata, con la stessa forza e passione che solitamente caratterizza le categorie superiori, lasciando ben sperare per il futuro di tutto il movimento regionale.

Please follow and like us:

Focus sul Settore Giovanile: tutte le squadre Spallanzani ai vertici della classifica

Momento assolutamente positivo delle squadre giovanili del G.S.D. Pallamano Spallanzani, femminili e maschili, che si attestano ai vertici delle classifiche dei rispettivi campionati di categoria in questo inizio 2019.

La U15 femminile a direzione Ilenia Furlanetto, mantiene il trend mostrato ad inizio stagione e resta saldamente prima in classifica, dopo aver incassato l’ennesima vittoria, questa volta contro Marconi Jumpers, per 51-20. Nove gare su nove quelle vinte dalle marmocchie terribili a targa Casalgrande Padana, 18 punti in classifica e un impressionante tabellino di marcia: 326 goal fatti e solo 128 subiti, seguite da Ariosto Ferrara che però di punti ne ha ben 6 in meno.

Primato assoluto anche per la U17 femminile di coach Stefy Guiducci che, con 375 reti fatte e 140 subite, guida imbattuta e a punteggio pieno (20 punti) la classifica di categoria, seguita anche qui solo da Ariosto Ferrara con 16 punti. Lusetti e compagne, anche in virtù dell’esperienza e della crescita con la prima squadra, continuano il lavoro in palestra già con la testa alla fase a orologio, che distribuirà gli ultimi punti prima dell’incoronazione della squadra campione regionale, con diritto di accesso alle finali nazionali.

Passando al maschile poi, dopo un avvio di stagione in salita, la U15 maschile del duo Giulia Dallari -Marco Giubbini, ha dimostrato di essere una realtà finalmente in crescita, tanto da attestarsi al momento al primo posto del girone B della seconda fase, con cinque vittorie in sei gare, seguita da Pallamano Parma e Pallamano Decima.

La U17 maschile guidata da Giorgia Di Fazzio invece, in conclusione del girone di andata della seconda fase, va ad attestarsi al secondo posto a otto punti, a pari merito con Rapid Nonantola e dietro Pallamano Modena. Dopo aver lasciato per strada 4 punti importanti, la crescita motivazionale e di gioco dei Di Fazzio boys si è rimessa in trend positivo, tanto da portare a casa tre vittorie consecutive in danno proprio di Modena e Nonantola prima, e di Handball Romagna poi, agganciando così la testa della classifica.

“Molto contento dell’ottimo momento positivo – dice mister Fiumicelli, coordinatore del settore giovanile– L’ambiente è sereno ed in crescita anche numerica ( si aggiungano anche circa 25 ragazzi, tra maschi e femmine, che fanno parte del gruppo promozionale U13 seguito da Martina Iacovello ndr). La condivisione del progetto tecnico che coinvolge anche le squadre maggiori, il gran lavoro di promozione che facciamo nelle scuole, ed anche l’organizzazione di eventi ad hoc presso il palazzetto, stanno dando coesione trasversale a tutto il movimento societario. Tutti, dirigenti, tecnici e ragazzi, stanno lavorando con impegno per raggiungere gli obiettivi prefissati, e i risultati si vedono bene anche a livello giovanile, oltre che per le squadre senior, dove Casalgrande Padana mostra di poter avere ancora un ruolo di interesse nel campionato di A1, e Agaptour tiene salde le redini di una classifica che domani potrebbe riportarla nel campionato nazionale di A2 maschile. In tutto questo non c’è nulla di lasciato al caso, ma è frutto di un progetto ad ampio respiro condiviso in società, e queste classifiche sono i primi frutti di un lavoro portato avanti da mesi”. 

Please follow and like us:

U17m: Casalgrande si impone in trasferta sul Rapid Nonantola.

Importante vittoria esterna per l’U17m a targa Casalgrande Padana, sull’ostico campo del Rapid Nonantola, dove i ragazzi di coach Di Fazzio si sono imposti sui padroni di casa per 16-22.

Gara in vero equilibrio solo nei primi minuti di gioco, poi Casalgrande impone il ritmo e prende qualche lunghezza di vantaggio, che riuscirà a mantenere per tutta la gara. Per il Rapid le cose si fanno comunque più complicate verso il 20esimo del primo tempo, con l’uscita per infortunio di Kasa, che toglie un pò di vivacità al gioco dei modenesi.

Nonostante i diversi errori i fase di gestione schemi, i reggiani sanno sfruttare una innata maggiore velocità in generale e le fasi di contropiede finalizzate da Prodi e Galopin. Buona la prova di Sigona e Ravaglia e quella di entrambi i portieri casalgrandesi, Prandi e Lanzi, che nei momenti decisivi negano i tentativi di rientro in gara ai nonantolani.

Enrico Aldini

Per 25 minuti di nuovo in campo, dopo 44 giorni di assenza a causa dell’infortunio rimediato allo stage con la nazionale, capitan Aldini: due reti per lui e di nuovo tanta difesa, ad arginare i tentativi di assalto dei padroni di casa, anche per scongiurare i rischi di subire rimonte già visti contro Pallamano Modena.

Così Giorgia Di Fazzzio dopo la gara: “Due vittorie importanti nelle ultime due gare, tra l’altro contro le squadre sulla carta più forti, ci hanno rimesso in corsa nel cammino verso le final four regionali. E’ presto ancora per fare pronostici, ma i ragazzi hanno in testa un obiettivo ed hanno dimostrato di potersela giocare con tutti e di essere una squadra temibile. Il rientro poi del capitano, credo darà una ulteriore spinta. Dovremo essere bravi a confermare ancora questo trend nella gara contro Romagna Handball di mercoledi 20 febbraio”

Please follow and like us:

U17m: vittoria di misura su Pallamano Modena. Conquistati due punti importanti

Si muove la classifica della U17 maschile, che vince tra le mura di casa contro l’ostico Pallamano Modena, e si rimette in marcia in chiave final four, dopo aver rimediato due sconfitte invece in incontri , almeno sulla carta, con squadre di minor spessore.

Avvio convincente da subito quello dei ragazzi reggiani, che arrivano fino al 6-0 nei primi minuti di gioco, con Modena che, privo di Pugliese, mostra poche idee in attacco ed una difesa troppo lenta. Il leit motiv dei padroni di casa, spinti da Prodi e Sigona ed un concentrato Dennis Toro, continua per tutta la prima frazione, che si chiude con un vantaggio ampio e meritato, 17-7.

Modena non ci sta e già all’inizio del secondo parziale si mostra più aggressivo in fase di attacco, anche se fino al quarto d’ora ben arginato dalla difesa dei casalgrandesi. La concomitanza tra la maggiore spinta dei modenesi e l’affacciarsi di una certa stanchezza dei padroni di casa, configura la rimonta della squadra ospite. Tre sospensioni consecutive a carico dei ragazzi di coach Di Fazzio,lasciano in inferiorità numerica Casalgrande troppo a lungo. Gli errori in fase di tiro e qualche palla persa in fase di costruzione, ma anche tre ottimi interventi del portiere modenese Meletti (che conferma a tutti le motivazioni della sua convocazione in azzurro), portano Pallamano Modena a sei minuti dal termine, ad aver ridotto lo svantaggio a -3 e a credere giustamente nel colpaccio.

Galopin

Ragazzi di casa ormai stremati ma che si chiudono in trincea, con Prodi , Sigona e Ravaglia che si sacrificano in difesa per contenere gli assalti avversari e si arriva al fischio finale con Casalgrande ancora sul +1 .

Due punti d’oro in chiave classifica e che fanno morale anche in vista della prossima gara contro Rapid Nonantola, per la quale coach Di Fazzio spera di avere di nuovo a disposizione anche i giocatori infortunati.

Please follow and like us:

Settore Giovanile: i marmocchi terribili dello Spallanzani fanno la voce grossa

Ad imitare gli ottimi risultati delle squadre maggiori, vengono chiamate in causa anche le squadre giovanili di pallamano Spallanzani, impegnate domenica 20 gennaio nei vari match di categoria.

Gaia Lusetti

Larghissimo il vantaggio con cui le ragazze U17 allenate da coach Guiducci si sono imposte fuori casa su Pallamano 2 Agosto Bologna: 17-48 il risultato finale per le casalgrandesi, che continuano il loro percorso regionale imbattute, trascinate dal quartetto Lusetti/Rondoni/Bertolani/Lamberti capaci di giocarsela a viso aperto anche in A1 .

Federico Fontana

Tra le mura del palaKeope esce vittoriosa anche la U17 maschile di coach Di Fazzio, che si impone per 33 – 28 sul Bologna United, riscattando con una prova convincente la brutta prestazione fornita alla prima di andata contro Secchia Rubiera. Buona gara dal punto di vista corale, con acuti di Prodi, Sigona e Paganelli, quest’ultimo efficace sia fase di attacco che in  chiave difensiva.

In tema di acuti arriva anche la seconda vittoria consecutiva, questa volta in casa, guadagnata dalla U15 maschile coordinata da Giulia Dallari, che batte di misura Pallamano Decima 25-24, in una gara che inizia a mostrare finalmente i risultati del buon lavoro in allenamento che questi ragazzi stanno svolgendo.

Please follow and like us:

Settore Giovanile: a Casalgrande la Final four U17 maschile

Si svolgeranno a Casalgrande, presso il PalaKeope, le final four del campionato U17 maschile che  incoroneranno i campioni ed i vice campioni regionali, che avranno poi diritto all’accesso diretto alle finali nazionali.

Frutto dell’accordo con Marconi Jumpers, che si era candidata in un primo momento ad  ospitare la fase finale del campionato giovanile, e con il placet del responsabile di Area 4 Francesco Fanti, le final four si svolgeranno  nel week end dell’11 e 12 maggio 2019: il giorno 11 i match tra la prima e la quarta classificata del girone e, a seguire, quello tra la seconda e la terza. Finalissime il giorno 12 maggio, tra le vincenti dei primi due incontri a giocarsi la prima piazza, poi la finalina per il terzo e quarto posto, utile a stabilire l’eventuale diritto di partecipazione alle finali nazionali della terza classificata, in caso di rinuncia alla partecipazione di una delle prime due. Con la speranza di vedere la partecipazione anche della nostra U17 a cercare di agguantare il titolo regionale, sarà comunque un week end di bella pallamano, atteso il livello espresso da diversi team emiliano-romagnoli, davvero di tutto rispetto, e siamo davvero contenti di poter ospitare questo evento e di offrire ancora una volta, al nostro pubblico e alla città, un evento sportivo di sicuro richiamo.

Please follow and like us:

Pallamano Spallanzani si colora di nuovo di azzurro

Pervenuta  Mercoledì 12 dicembre dal settore tecnico delle squadre nazionali la convocazione in azzurro per il capitano della nostra U17m Enrico ALDINI.

Aldini parteciperà allo stage della nazionale di categoria che si terrà dal 2 al 5 gennaio 2019 a Paese (TV), dove la selezione degli azzurrini parteciperà al torneo di categoria superiore U19 sotto la direzione del tecnico della nazionale giovanile Beppe Tedesco, che inizierà da qui la costruzione del gruppo che rappresenterà l’Italia nelle competizioni giovanili internazionali nel prossimo futuro.

Atleta già piuttosto conosciuto in regione, per Aldini arriva così l’occasione di entrare nel circuito azzurro, toccando con mano un sogno accarezzato da tempo.

Enrico Aldini

Viva soddisfazione la esprime il suo attuale coach Giorgia Di Fazzio, mentre il coordinatore del settore giovanile, Fabrizio Fiumicelli dice “Questa convocazione è la conferma che operiamo sulla strada giusta. La tanta promozione che facciamo nelle scuole ci permette di avere numeri significativi sui settori giovanili, sia femminile che maschile e, con il tempo e  il tanto impegno dei tecnici e degli stessi ragazzi che vivono questo sport con passione, i talenti poi emergono. Per Enrico non è un punto d’arrivo, ma un’occasione da giocarsi con la stessa voglia di crescere e lo stesso impegno che mette ogni giorno in allenamento e in partita”.

 

Please follow and like us:

Selezione di Area Emilia Romagna U17m: tre i convocati di Casalgrande dai tecnici federali

Sono tre i ragazzi casalgrandesi U17 (classe 2002 e 2003) , convocati dal tecnico selezionatore di Area 4 Marco Agazzani su richiesta del tecnico della nazionale giovanile U18 Giuseppe Tedesco, che visionerà, in una amichevole, 20 atleti emiliano romagnoli per l’eventuale inserimento nel circuito azzurro.

Tra i 23 convocati figurano così anche Mathieu Galopin (2002), Dennis Toro (2003) ed Enrico Aldini (2002), che mercoledi 28/11, a Bologna, affronteranno in amichevole la U19 felsinea sotto gli occhi di mister Tedesco, sempre alla ricerca di nuovo talenti da inserire nel circuito delle nazionali giovanili. Insieme ai ragazzi di Casalgrande, 6 atleti di Pallamano Modena, 4 del Romagna Handball, 2 di Pallamano Carpine, 3 del Rapid Nonantola, 2 di Bologna United, 1 di Pallamano 2 Agosto , 1 di Secchia Rubiera, 1 di Estense Ferrara.

Non nuovi a percorsi di selezione, i tre Di Fazzio boys, con la loro convocazione dimostrano ancora una volta come il lavoro svolto sui settori giovanili in Pallamano Spallanzani sia di assoluta qualità. “In Emilia Romagna, in categoria U17,  ci sono 14 squadre e circa 200 atleti –dice capitan Aldini– Essere considerati tra i 20/25 di maggior interesse in regione, sicuramente ci fa piacere. Andremo a giocare a pallamano, senza troppe aspettative, facendo quello che sappiamo fare. Conosciamo già tanti degli altri ragazzi che saranno con noi e sappiamo che il livello è alto. Credo sarà in ogni caso una bella esperienza come lo sono state le altre fatte in passato”.

 

Please follow and like us:

Dai settori giovanili alla Serie B, il precampionato è entusiasmante

Ultimo fine settimana di precampionato quello andato in onda domenica 30 Settembre ,  che ha visto le squadre del settore giovanile e la Serie B maschile impegnati in tornei ed amichevoli in casa e fuori casa. Ottime sensazioni per tutti in vista dell’avvio ormai prossimo  dei vari campionati di categoria.

Iniziamo dalle “marmocchie pazzesche” di coach Furlanetto : le U15 a targa Casalgrande Padana sbancano il torneo di Prato con un ottimo primo posto, dove non vengono mai messe in discussione dalle avversarie.

Le u17 di coach Guiducci invece, tra le mura del PalaKeope si prendono un meritato primo posto a spese di Pallamano Follonica, Cus Udine e Cassano Magnago.

I ragazzi u17 di coach Di Fazzio viaggiano meno bene rispetto al precedente torneo svolto a Pressano: meno concentrati e con ancora troppi errori al tiro, mostrano però crescita in fase difensiva ed un inizio di assimilazione degli schemi indicati dal nuovo tecnico.

Federico Fontana

Il risultato più brillante arriva però da Agaptour. I ragazzi della serie B di mister Scorziello vanno a conquistarsi, alla prima uscita stagionale ufficiale,  il primo posto al torneo Memorial Ferrari di La Spezia, vincendo tutti gli incontri e lasciando alle proprie spalle i torinesi di Città Giardino, i padroni di casa di Pallamano Spezia ed il roster di Pallamano Imperia, mostrando come i nuovi innesti arrivati questa estate sono un valore aggiunto ad una compagine che aveva comunque già ben figurato nella stagione scorsa.

Da lunedi ancora tutti sul 40×20 del palaKeope per proseguire il lavoro di allenamento e, nelle prossime settimane, via ai campionati veri e propri.

Please follow and like us:

Ormai tutto pronto per l’inizio della nuova stagione: ecco le novità

Si sta lavorando incessantemente, nonostante la pausa estiva e l’approssimarsi del ferragosto , alla preparazione della nuova stagione sia per le squadre maggiori che per i settori giovanili. Anzitutto le infrastrutture : Palakeope con nuovi impianti di riscaldamento negli spogliatoi e sistemazione di parquet e tribune, ma anche verifica impianti luce.

Casalgrande Padana: La squadra maggiore femminile sarà a disposizione di Mister Lassouli  già dal 17 agosto per la preparazione atletica coordinata da Fabrizio Fiumicelli. Bassi e compagne dovranno quindi dimenticare in fretta mare e montagna e immergersi a pieno ritmo nel lavoro in palestra per arrivare già in forma al 15 settembre, data ufficiale di inizio campionato. Il roster è stato confermato in blocco con la sola aggiunta, ad oggi, del nuovo portiere Martina Iacovello, anche se, a causa di un paio di defezioni, non si esclude possa arrivare dal mercato qualche sorpresa. Tutte a disposizione della squadra maggiore le ragazze U19, che per dare man forte e fare esperienza nella serie maggiore non svolgeranno il campionato di categoria. Primi test 1 e 2 settembre, in casa , per il trofeo Certech.

Agaptour: I ragazzi di mister Scorziello invece, inizieranno la preparazione, sempre guidata da Fabrizio Fiumicelli, il 27 agosto, dal momento che il campionato di sere B maschile inizierà ad Ottobre. Già tutti tesserati gli atleti del roster, si resta in attesa della conferma circa l’inserimento nella rosa ancora di un eventuale ulteriore elemento.

i cinghiali mannari

Settore Giovanile:  Confermata Stefy Guiducci alla guida della U17 f, la gestione della U15f sarà affidata a Ilenia Furlanetto, mentre la U15m sarà guidata da Giulia Dallari e la U13 inizierà il suo percorso con Martina Iacovello, nuova a Casalgrande, ma non ad esperienze come allenatrice.

In questo “women power”, la vera novità arriva però per la U17m che dopo 5 stagioni (e tanta strada ed esperienze) con mister Fiumicelli, cambia guida. Al timone per il 2018/2019 arriverà Giorgia Di Fazzio, che verrà coadiuvata da Francesca Franco. Fiumicelli lascia il timone, ma non abbandona la nave, dove rimarrà a dare una mano. “Io e Francesca -dice Fiumicelli- rimarremo in aiuto a dimostrare quanta forza e impegno saranno dispiegate perchè questa squadra possa esprimersi al meglio, e ritengo la scelta fatta circa la nuova guida, la migliore a livello societario, ma anche a livello regionale.” Di Fazzio invece dice :” Cercherò di essere all’altezza delle aspettative e della fiducia che tutti hanno mostrato. E’ un grande gruppo e per me è una sfida, anche perchè ho allenato sempre e solo donne e non conosco i campionati maschili.  Ora è il momento di elaborare progetti e programmi; sarà dura, ci sarà da lavorare soprattutto sull’atteggiamento in palestra e sull’approccio alle gare. Ci vorrà un pò, ma conosco le loro potenzialità e credo si possa fare un buon lavoro.”

Please follow and like us: