COMUNICATO STAMPA CONCLUSIONE FESTA DELLO SPORT

Dopo un avvio col botto nella serata di venerdì, la Prima Festa dello Sport reggiano è proseguita per tutto il week end e si è conclusa nella serata di domenica.

Sabato, complice anche il sole che inaspettatamente ha fatto da cornice alla kermesse organizzata da Orgoglio Reggiano Onlus e daSportReggio tante persone, fin dal mattino, hanno partecipato alla giornata che ha visto scendere in campo tanti atleti piccoli e grandi: hockey prato, calcio a 5, basket femminile, beach volley, karate, football americano, zumba sono le attività che si sono alternate nell’arco della giornata, mentre alla sera ha tenuto banco lo spettacolo della Wiva Wrestling sul ring allestito nell’area sportiva.

Il maltempo, invece, ha rovinato la scaletta musicale della tre giorni e alcuni concerti sono saltati a causa della pioggia che dalla serata di sabato ha accompagnato la nostra provincia.

Tanti i momenti di emozioni e convivialità hanno reso speciale questa iniziativa: la squadra di calcio di Novi, aiutata da Orgoglio Reggiano a ripartire dopo il terremoto del 2012, non è voluta mancare all’evento e, dopo aver affrontato i padroni di casa del circolo di Iano sul campo, ha omaggiato il presidente Angelo Zanetti con una maglia firmata da tutti i giocatori, segno di riconoscenza per tutto quello fatto dalla Onlus reggiana per loro.

Il maxischermo con pasta party di mezzanotte per la visione della partita Italia-Inghilterra dei mondiali di calcio in Brasile ha poi chiuso la seconda giornata fra inni, cori da stadio e trombette a tutto spiano.

Nella giornata di domenica, invece, il programma ha subito modifiche a causa della pioggia copiosa caduta nella notte e nel corso della mattinata.

Il raduno di mountain bike, infatti, è stato rinviato al 13 luglio.

Gli stoici ragazzi della Rugby Reggio hanno sfidato le intemperie e la pioggia battente scesa fino a mezzogiorno, giocando sul campo sportivo del circolo -e divertendosi parecchio- in attesa delle partite del pomeriggio, quando le formazioni di “Old” e di “Touch” si sono date battaglia sul campo, per poi chiudere la giornata con l’immancabile terzo tempo seduti a tavola con una birra in mano. A fare da spettatori alle partite ovali anche gli immancabili asinelli dell’associazione Asinobus, che hanno portato a spasso giocatori e bambini per tutto il pomeriggio.

Anche le Pubbliche Assistenze reggiane hanno partecipato al pomeriggio domenicale dando vita a un quadrangolare di beach volley, vinto poi dalla compagine della Croce Verde di Sant’Ilario.

Il Comitato Orgoglio Reggiano Onlus e SportReggio ringraziano con tutto il cuore tutti coloro che hanno preso parte alla prima Festa dello Sport Reggiano, rendendo speciali questi tre giorni in cui solo il maltempo ha rovinato i programmi di una kermesse che, ad ogni modo, alla sua prima edizione ha riscosso un buon successo.

Recuperate le forze e riordinate le idee, il comitato organizzativo inizierà i lavori per la seconda edizione, in cui ci auguriamo tante altre società vorranno unirsi alla grande famiglia dello sport reggiano.

Arrivederci al 2015.

 

Comitato ORGOGLIO REGGIANO Onlus

SportReggio – Il Quotidiano online dello sport reggiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *