Finali nazionali Under 17, doppio successo per la Casalgrande Padana femminile: le ragazze sono ancora in piena corsa per raggiungere la semifinale scudetto. La squadra maschile proverà invece a centrare un comunque lusinghiero 9° posto nella classifica generale

Si è conclusa anche la seconda giornata delle Finali nazionali Under 17, che si stanno svolgendo in Veneto: la Casalgrande Padana maschile è purtroppo uscita dalla corsa per il tricolore, mentre viceversa le ragazze sono più che mai in lizza per ritagliarsi un posto nella griglia delle semifinali scudetto.

Foto di gruppo per la Casalgrande Padana Under 17 maschile

FINALI NAZIONALI UNDER 17 MASCHILE

CASALGRANDE PADANA – CARPI 21 – 19

CASALGRANDE PADANA: Caprili (P), Tronconi 6, D’Arcio, Vignali, De Francesco, Gherman (P), Tosi, Masini, Capozzoli 1, Canelli 7, Meloni, Zironi 3, Bacchi 4. Allenatore: Matteo Corradini.

CARPI: Dugoni (P), Ben Hadj Ali, Karoui 3, Ferrarini 1, Segapeli 5, Ragazzoni E., Alietti 4, Selmi Haj Frej (P), Pavignani, Ori, Ragazzoni S. 6. Allenatore: Gennaro Di Matteo.

ARBITRI: Corioni e Falvo.

NOTE: primo tempo 11-11. Rigori: Casalgrande Padana 1 su 2, Carpi 1 su 1. Esclusioni per due minuti: Casalgrande Padana 3, Carpi 0.

ARETUSA SIRACUSA – CASALGRANDE PADANA 28 – 25

ARETUSA SIRACUSA: Carnemolla L. (P), Settembre, Caramagno 2, Infantino 2, Di Martino 1, Giuliano 6, Vasquez 2, Serra, Yatawarage 8, Santoro 7, Carnemolla G. (P), Giuffrida. Allenatore: Pierandrea Izzi.

CASALGRANDE PADANA: Caprili (P), Tronconi 3, D’Arcio, Vignali, De Francesco 1, Gherman (P), Tosi, Masini, Capozzoli 5, Canelli 9, Meloni, Zironi 3, Bacchi 4. Allenatore: Matteo Corradini.

ARBITRI: Bassan e Bernardelle.

NOTE: primo tempo 15-14. Rigori: Aretusa Siracusa 5 su 6, Casalgrande Padana 0 su 2. Esclusioni per due minuti: Aretusa Siracusa 1, Casalgrande Padana 1. Espulso al 18’pt Meloni (C).

Il centrale/terzino Mattia Bacchi, capitano della Casalgrande Padana U17 maschile

Con i risultati scaturiti venerdì 17 giugno sul parquet padovano di Lissaro, la Casalgrande Padana Under 17 maschile si è collocata al 3° posto nel girone B: l’accesso alle semifinali per il titolo viene assegnato soltanto alla prima classificata, e dunque i biancorossi non hanno più la possibilità di conquistare il tricolore di categoria. Ad ogni modo, l’esperienza della formazione ceramica all’interno di questo appuntamento nazionale va ugualmente letta in chiave incoraggiante: peraltro, in mattinata la Padana è riuscita a conquistare una prestigiosa e significativa vittoria nel derby regionale contro Carpi. I casalgrandesi sono dunque riusciti a prendersi la rivincita, dopo la sconfitta del 21 maggio scorso nella semifinale regionale: in quell’occasione Carpi si è infatti imposta al pala Keope, impedendo ai beniamini locali di raggiungere la finalissima contro la Pallamano 85 San Lazzaro di Savena. A seguire, nel pomeriggio una pur volenterosa Padana non è riuscita a piazzare il colpaccio contro l’Aretusa: i siracusani hanno evidenziato una solida ed efficace organizzazione di gioco mantenendo fede alla propria fama, ma i biancorossi sono comunque riusciti a rimanere in corsa per una possibile vittoria fin quasi alle fasi conclusive. In entrambe le gare spicca l’ottimo rendimento offensivo dell’ala/centrale Paolo Canelli: in buona evidenza pure Hendrick Tronconi, senza dimenticare il buon bottino totalizzato da Antonio Capozzoli nella sfida contro i siciliani.

Da sinistra, l’ala casalgrandese Alberto Zironi e l’ala/terzino Paolo Canelli

Gli altri risultati di venerdì 17 giugno nel girone B sono Aretusa Siracusa-Jolly Campoformido 26-28 e Jolly Campoformido-Carpi 25-29. Classifica finale del raggruppamento: Jolly Campoformido e Aretusa Siracusa 4 punti; Casalgrande Padana e Carpi 2. Ad accedere alle semifinali scudetto sono i friulani: Casalgrande ha invece ottenuto il 3° posto nel raggruppamento, e sabato 18 giugno affronterà dalle ore 9 i bresciani del Cologne all’Arcostruttura di Mestrino. I lombardi si sono piazzati terzi nel girone C: la formazione vincente disputerà la finale per il 9° posto (sabato 18 a Torri di Quartesolo, ore 16.30), mentre la perdente affronterà la sfida che decreterà l’11esima piazza nella classifica complessiva (sabato 18 ore 15, Arcostruttura di Mestrino). In mattinata i biancorossi saranno nuovamente guidati da Matteo Corradini, che in questi giorni ha sostituito l’allenatore titolare Marco Agazzani assente per motivi di lavoro: tuttavia, quest’ultimo sarà regolarmente in panchina nel pomeriggio di sabato 18.

Foto di gruppo per la Casalgrande Padana Under 17 femminile

FINALI NAZIONALI UNDER 17 FEMMINILE

CASSANO MAGNAGO – CASALGRANDE PADANA 22 – 25

CASSANO MAGNAGO: Maggioni, Cassani 3, Chianese 2, Comerio 1, Caccaro, Ribaldone, Panarotto 5, Bianchi 5, Trevisan, Taddeo, Monciardini 1, Priolo 5, Barbuscia, Milan A. (P), Pedrazzi (P). Allenatrice: Zorica Jovovic.

CASALGRANDE PADANA: Giubbini (P), Rondoni 4, Mangone 15, Trevisi, Abbruzzese, Mazizi, Giovannini 2, Lanzi 1, Apostol 2, Capucci, Baroni 1, Ferrari, Cosentino, Reggiani (P), Marazzi. Allenatrice: Ilenia Furlanetto.

ARBITRI: Carrino e Surace.

NOTE: primo tempo 11-12. Esclusioni per due minuti: Cassano Magnago 1, Casalgrande Padana 1.

CASALGRANDE PADANA – ROMAGNA 24 – 19

CASALGRANDE PADANA: Giubbini (P), Rondoni, Mangone 15, Trevisi, Abbruzzese, Mazizi, Giovannini 7, Lanzi, Apostol 2, Capucci, Baroni, Ferrari, Cosentino, Reggiani (P), Marazzi. Allenatrice: Ilenia Furlanetto.

ROMAGNA: Montebello (P), Mengoli 1, Marani 6, Betti, Bruno 5, Cannizzo, Ferraresi M. 5, Ferraresi F. 1, Sgubbi 1, Folli, Babini. Allenatore: Simone Ferraresi.

ARBITRI: Bertino e Bozzanga.

NOTE: primo tempo 10-11. Rigori: Casalgrande Padana 5 su 6, Romagna 1 su 2. Esclusioni per due minuti: Casalgrande Padana 1, Romagna 2.

Matilde Giovannini, terzino della Casalgrande Padana U17 femminile

La Casalgrande Padana Under 17 femminile si è riscattata nel migliore dei modi: il cammino delle biancorosse in queste finali nazionali era iniziato con l’ampia sconfitta contro le altoatesine del Laugen Tesimo, ma la doppia vittoria di venerdì 17 giugno ha notevolmente rilanciato la compagine ceramica. Con i successi ottenuti al cospetto di Cassano Magnago e Romagna, la squadra allenata da Ilenia Furlanetto può sperare a buon diritto di conquistare un posto nelle semifinali scudetto: tutto si deciderà nella giornata di sabato 18 giugno. Intanto, in mattinata la Padana ha sfidato le varesine a Quinto Vicentino: una sfida equilibrata e ricca di agonismo, come nella migliore tradizione delle sfide che vedono per protagoniste Casalgrande e Cassano. Questa volta le biancorosse hanno dimostrato di avere qualcosa in più, soprattutto nei frangenti più delicati dell’incontro: la lucidità della Padana, unita a un gioco vivace e mai banale, ha permesso di ottenere 2 punti davvero preziosissimi tanto per il morale quanto per la classifica. Nel pomeriggio spazio quindi al derby regionale col Romagna, disputato a Lissaro: primo tempo problematico per le biancorosse, che non a caso sono arrivate all’intervallo con una lunghezza di svantaggio. Ben altra musica nella ripresa, quando Casalgrande ha trovato la traiettoria giusta per risalire la china assumendo un pregevole predominio territoriale. A livello individuale, nel brio generale delle biancorosse è impossibile ignorare la straordinaria efficienza di Asia Mangone: 15 gol a partita, un dato senza dubbio eloquente.

Chiara Lanzi, terzino/ala della formazione ceramica Under 17

Gli altri risultati di venerdì 17 nel girone B sono Laugen Tesimo-Romagna 25-19 e Laugen Tesimo-Camerano 19-13. Classifica: Laugen Tesimo 6 punti; Casalgrande Padana 4; Camerano 2; Cassano Magnago e Romagna 0. Ad accedere alle semifinali scudetto sarà la prima classificata di ciascuno dei tre gironi, ma verrà ripescata anche la miglior seconda.

Il programma di sabato 18 giugno prevede il duello tra la Casalgrande Padana e le marchigiane del Camerano, previsto a Quinto Vicentino dalle ore 10,20: una gara con contorni davvero decisivi. Le semifinali per il titolo si giocheranno poi nella giornata conclusiva, quella di domenica 19: lo stesso vale anche per le sfide che assegneranno i piazzamenti dal 5° posto in giù.

Tutte le sfide in programma al pala Villanova di Torri di Quartesolo sono trasmesse in diretta, sul canale Youtube della Federazione e sul sito http://www.figh.it/finals-2022.html .

Nella foto in alto, l’ala biancorossa Asia Mangone in azione. Le immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.