Globo Almax Bioapta Teramo – Casalgrande Padana: iniziano i playout retrocessione

IMG_6729

Sabato 27 Febbraio alle ore 20,00 al Pala S. Nicolo a Tordino di Teramo, la formazione di Mister Lassouli dovrà vedersela con il Nuova Teramo nella prima gara dei playout retrocessione che prevede, come da Vademecum, che la 1° delle cinque partite in calendario dei play out metta di fronte la 5° classificata al termine della fase regolare, in questo caso il Nuovo Teramo e la 7° classificata che è la Casalgrande Padana.

Si parte per i play out con una classifica stilata in base a dei bonus ottenuti al termine della fase regolare in funzione del piazzamento delle ultime 6 classificate e più precisamente:

5° Nuova Globo Almax Bioapta Teramo 10 punti, 6° Team Teramo 8 punti, 7° Casalgrande Padana 6 punti, 8° Nuoro 4 punti, 9° Ali Mestrino 2 punti, 10° Schenna 0 punti.

 

Il calendario play out di Casalgrande padana prevede : gara 1 Nuova Teramo – Casalgrande Padana; gara 2 Casalgrande Padana – Schenna; gara 3 Casalgrande Padana – Ali Mestrino, gara 4 Team Teramo – Casalgrande Padana e gara 5 Casalgrande Padana – Nuoro

L’avversaria di turno di Sabato di Casalgrande Padana, la Nuova Teramo, si è classificata al 5° posto della classifica al termine della prima fase con 26 punti avendo vinto 9 partite, di cui una ai rigori contro Casalgrande Padana, ed ha perso 9 gare, ha realizzato 470 reti contro le 489 subite.

 

Casalgrande Padana, piazzatasi al 7° posto con 23 punti, ha vinto 7 partite e ne ha perse 11, di cui 2 ai rigori una con Nuova Teramo ed una con Cassano Magnago, ha realizzato 485 reti e ne ha subite 498.

Entrambe le partite disputate nella fase regolare contro la formazione Abruzzese di San Nicolo a Tordino hanno visto la formazione  Reggiana uscire dal campo di gioco con due sconfitte, all’andata nella gara disputata in trasferta con il punteggio di 29 – 26 a favore delle padrone di casa e nella partita di ritorno terminata in parità al termine dei 60 minuti regolamentari ha visto la compagine Abruzzese avere la meglio ai tiri dai sette metri con il risultato finale di 29 – 30.

Andiamo a Teramo per giocarcela senza timori reverenziali per cercare di fare la nostra partita con la convinzione, visto i confronti precedenti, che la formazione Abruzzese può essere alla nostra portata e se sapremo caricarci della giusta determinazione e se sapremo scendere in campo con la convinzione dei nostri mezzi la partita la potremmo portare in nostro favore.

Speriamo di potere recuperare tutte le atlete che durante la Coppa Italia, appena conclusa in quei di Teramo, si sono acciaccate ed hanno subito piccoli traumi e quindi Mister Lassouli, a parte Miriam Raccuglia ormai ferma fino al termine del campionato, dovrebbe avere l’organico al completo con l’esclusione delle giovani Alessia Artoni , Desire Pranzo e Marianna Orlandi impegnate in un raduno della Nazionale under 16 a Roma dal 27 Febbraio al 1 Marzo.

Si deve andare a Teramo con grinta e determinazione perché adesso iniziano le partite che contano in ottica retrocessione ed i passi falsi possono essere determinanti specialmente in gare secche che non prevedono andata e ritorno.

 

Arbitri dell’incontro i Sig.ri: Lorusso e Strippoli

 

Casalgrande 25 Settembre 2016

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *