Indeco Conversano – Casalgrande Padana

Dopo la bruciante confitta subita Sabato scorso in casa contro Teramo ( 24 – 27 ) la Casalgrande Padana si autostima e non si demoralizza in quanto è convinta di avere disputato una buona partita contro la formazione Abruzzese e che con alcuni errori in meno in fase d’attacco e con un arbitraggio più giusto ed imparziale la partita poteva essere ad appannaggio delle Reggiane.

Importante è essere consapevoli dei propri mezzi e di credere in quanto si sta facendo infatti a parte il brutto esordio in terra Veronese, nella partita iniziale vinta contro il Dossobuono, la formazione di Peppe Miceli ha dimostrato di esserci sia contro Salerno che contro Cassano Magnago ed anche contro Teramo ma di non essere ancora riuscita ad acquistare quella sicurezza mentale necessaria per l’intera durata delle partite infatti in tutti e tre le ultime gare è venuta a mancare la gestione degli ultimi minuti di gioco che sono costati molto cari in ottica di risultati alle ragazze di Casalgrande, ultime tre partite consecutive di cui 2 terminate ai rigori con solamente 3 punti incamerati, 1 contro Salerno e 2 contro Cassano Magnago.

Si deve andare a Conversano con la convinzione di affrontare un avversario che ha tutte le carte in regola per ben figurare ma con la determinazione che è alla portata della formazione Reggiana e quindi si deve scendere in campo convinte di fare la partita e di cercare di fare un risultato utile senza timori reverenziali.

Conversano attualmente ha 9 punti in classifica, la terza forza del campionato, è reduce da una sconfitta contro Teramo nella prima d’andata e da 3 successi consecutivi contro Dossobuono, Ferrara, e Nuoro dove in tutte e tre le partite ha messo in luce una difesa ferrea che ha consentito alla formazione Pugliese di realizzare 115 reti contro le 86 subite, mentre Casalgrande Padana ne ha realizzate 108 e subite 106, troppe reti incassate se si vuole puntare ai piani alti della classifica.

Bassi e compagne, Sabato 25 Ottobre alle ore 17,30, dovranno scendere sul terreno di gioco di Conversano con la volontà e la capacità di imporre il proprio ritmo alla partita in quanto si troveranno di fronte una formazione altamente competitiva a cui non si deve lasciare il pallino nelle sue mani, si dovrà ribattere colpo su colpo e le ragazze di Peppe Miceli dovranno concentrarsi ed essere molto attente alla fase difensiva ma si dovrà prestare la maggiore attenzione specialmente in attacco per non commettere gli errori fatti contro Teramo in cui si è sbagliato troppo in fase di realizzazione con tiri al bersaglio sul portiere avversario.

Dal punto di vista fisico la squadra soffre di un qualche acciacco, qua e là, tuttavia non sono previste assenze importanti e quindi Peppe Miceli dovrebbe avere a disposizione l’intero organico in quei di Conversano e quindi potrà mettere in campo la formazione base che a grandi linee schierata contro Teramo

Arbitri dell’incontro i Sig.ri: Dionisi e Maccarone

Altre partite della 5° d’andata:

Ferrara – Nuoro  ;  Teramo – Salerno  ;  Cassano Magnago – Dossobuono

Classifica dopo la 4° di andata:

Teramo 12, Salerno 11, Conversano 9, Cassano Magnago 7, Casalgrande Padana 6, Ferrara 3, Dossobuono e Nuoro 0

 

 

Casalgrande 23 Ottobre 2014                                                                                                     C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *