Lo scudetto U18F si chiama SPALLANZANI CASALGRANDE

una finale impressionante quella andata in onda al Pala Kioene di Padova tra le ragazze coi colori della Casalgrande Padana e Cassano Magnago che termina 26 a 19 per le reggiane e si portano a casa il tricolore di categoria U18 femminile.

Spietate le ragazze giallorosse che partono subito forte con un perentorio tre a zero a marca Artoni/Orlandi, che costringe le lombarde a rendersi conto che non avranno vita facile. E allora è Cassano che cerca di farsi sotto di nuovo sfruttando un buon giro di palla che riesce a creare varchi interessanti per il proprio pivot, mettendo talvolta in difficoltà la difesa casalgrandese.

Nonostante tutto però le ragazze dello Spallanzani si mostrano implacabili in attacco ed anche il divario fisico tra le due compagini si nota non poco, tanto che i due team vanno al riposo con Casalgrande ampiamente in vantaggio.

Secondo tempo, stesso scenario:Casalgrande accusa un po di stanchezza e qualche calo di concentrazione, ma le lombarde, che sognano un riaggancio, se la devono vedere con Barkaoui, che sfodera 5 parate mandando in crisi terzini e pivot avversari. A ridosso del minuto 26 Cassano perde lucidità e le ragazze di Lassouli colpiscono ancora con le sorelle Artoni, la capitano Desiree Pranzo e Bertolani e si assicurano il vantaggio definitivo.  Se qualcumo aveva dei dubbi sul settore giovanile di Casalgrande Padana, dovrà ricredersi. A queste ragazze, a questo team, allo staff tecnico e societario vanno i complimenti per lo sforzo fatto ed il lavoro in palestra, credendo sempre nelle potenzialità di ogni singola atleta come nell espressione globale del collettivo. Premiate infine dai rappresentanti federali FIGH :Simona Artoni come miglior ala sinistra, Alessia Artoni come miglior pivot, e Georgette Kere come miglior giocatrice assoluta del torneo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *