Nuoro – Casalgrande Padana 27 – 39 ( primo tempo 14 – 21 )

Casalgrande Padana era volata in quei di Nuoro con una certa apprensione dopo la sconfitta casalinga subita ad opera del Ferrara Sabato scorso ma nella testa della compagine Emiliana vi era la consapevolezza di volere e dovere portare a casa i tre punti e così è stato.

Una ritrovata Ilenia Furlanetto, una Nicole Giombetti ispirata coadiuvate da una prova impeccabile da parte di tutte le componenti la formazione guidata da Peppe Miceli sono servite a fare si che quanto dichiarato alla partenza “ andiamo a Nuoro per portare a casa i 3 punti “ si avverasse.

La Partita:

  • parte bene Casalgrande Padana che si porta subito in vantaggio ma Nuoro non ci sta e si porta in parità e si arriva al 5’ con il risultato in parità 4 – 4 per arrivare al 10’ sempre alla pari 7 – 7 poi Casalgrande Padana prende in mano le redini del gioco e si porta in vantaggio ed al 15’ la formazione Reggiana conduce 9 – 10. A questo punto la Casalgrande Padana con un gioco implacabile e determinato piazza un 0 – 5 e si porta sul 9 – 15 al 20’ ed a questo punto la partita e il destino della gara sono nelle mani delle Emiliane che dimostrano che la squadra nonostante gli alti e bassi precedenti ha un suo valore agonistico ed al 25’ conduce 11 – 20 e si chiude il primo tempo con le Reggiane nettamente in vantaggio 14– 21.
  • Si torna in campo e le cose non cambiano Casalgrande Padana impone il suo gioco e consente a Peppe Miceli di dare spazio a tutte le atlete portate in terra Sarda e nonostante la marcatura ad uomo adottata dal tecnico Nuorese ad un certo punto le cose non cambiano, Bassi e compagne son determinate concrete e coriacee e incrementano il vantaggio, al 40’ conducono 19 – 27 per arrivare al 50’ con tabellone luminoso che segna 22 – 33 e al termine dei 60 minuti regolamentari Casalgrande Padana chiude il conto sul punteggio di 27 – 39.

Un plauso a tutte perché hanno messo in campo grinta determinazione in una gara che poteva avere un riscontro particolare visto la difficoltà di trasferta su un campo in gomma sintetica in un ambiente dove la formazione Reggiana in passato ha sempre trovato difficoltà ad affermarsi con un’unica sola vittoria precedente contro 2 sconfitte ed un pareggio.

Buona prova corale dove tutte sono state perfette ed hanno interpretato la gara come era stata preparata in settimana con Ilenia Furlanetto in doppia cifra, 11 reti al suo attivo, a dimostrazione che Casalgrande Padana è viva e vitale pronta a giocare un ruolo importante nel girone di ritorno.

Nuoro: Basolu 1, Florenzi, Acca, Belardinelli 3, Casu, Delussu 3, Jovovic 5, Satta 1, Scanu 6, Orsi, Pulicani, Soro, Gomez 8. All: Roberto Deiana

Casalgrande Padana: Manzini, Popescu 4, Kere 2, Klimek 6, Dallari 2, Furlanetto 11, Bertolini 1, Neroni, Giombetti 9, Bassi, Musio, Gaddi, Franco 4, Bernabei. All: Giuseppe Miceli

Arbitri dell’incontro i Sig.ri : Cardone e Cardone

Risultati delle altre partite della 7° ed ultima giornata d’andata:

Conversano – Cassano Magnago 24 – 16 ; Ferrara – Salerno 25 – 24 ; Teramo – Dossobuono 30 – 25

Classifica dopo la 7° di andata:

Conversano e Teramo 18, Salerno 14, Cassano Magnago e Ferrara 11, Casalgrande Padana 9, Nuoro 3, Dossobuono 0

 

Casalgrande 10 Novembre 2014                                                                                                     C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *