Nuova Era – Carpi

Ultime corse, ultimi palleggi, ultimi tiri dalle posizioni ed ultimi schemi d’attacco e di difesa in queste sere al Palakeope di Casalgrande per i pallamanisti di Casalgrande, da quest’anno targati Nuova Era, in vista della prima partita con in palio i 3 punti.

 Dopo l’impegno in Coppa Italia, in cui i ragazzi guidati da Paolo Spallanzani si sono comportati al di sopra delle aspettative contro avversarie di categoria superiore, Sabato sera 15 Ottobre 2011 alle ore 20,30, scenderanno sul terreno di gioco casalingo del Palakeope per affrontare, nella prima partita del campionato Nazionale di serie A1 girone A, il Carpi.

 Si comincia subito con un derby ed anche impegnativo poiché da quanto è data sapere il Carpi, neopromossa in serie A1, dalla serie A2, ha allestito una squadra sulla carta molto competitiva, con anche ambizioni di classifica e la partita avrà, oltre al solito sano agonismo sportivo, anche un qual che di speciale visto i tanti giocatori ex Pallamano Secchia presenti nell’organico della squadra Modenese. Molti sono ex compagni di squadra di Baschieri, Morelli, Ruozzi, Mammi, Scorziello e Corradini che attualmente indossano la maglia Nuova Era e di conseguenza il terreno di gioco sarà certamente elettrizzato in quanto tutti vorranno ben figurare e fare il risultato.

 Paolo Spallanzani, al suo esordio in campionato sulla panchina di Nuova Era, che gode della massima fiducia della dirigenza, ha certamente preparato la squadra al meglio per affrontare un campionato con obiettivo salvezza e quindi oltre che affrontare tutte le avversarie con l’intenzione d’incamerare i 3 punti, saranno importanti gli scontri diretti contro Parma, Oderzo e Mestrino, visto che solamente l’ultima classificata retrocederà in serie A2 e di conseguenza non sono quelli di sabato sera contro Carpi, squadra con ambizioni di promozione, i punti fondamentali da incamerare, ma vincere un derby, in casa, alla prima di campionato, contro una squadra che ha certe ambizioni di approdare in Elite, vorrebbe dire iniziare con il botto; chi ben comincia è alla metà dell’opera e Nuova Era vorrebbe ben cominciare e togliersi una soddisfazione.

 Teoricamente l’organico che compone Nuova Era è lo stesso dello scorso anno, con l’aggiunta di Matteo Corradini, rientrato dalla Pallamano Secchia che si è sciolta, ma con tanti giovani atleti, forti ed aitanti, provenienti dall’under 18 dello scorso anno, che scalpitano per conquistare un posto in prima squadra, visto l’anno d’esperienza in più che si ritrovano sulle spalle, pur continuando a disputare un loro campionato under 20 e/o under 18.

 Il connubio giovani e veterani potrebbe diventare l’arma vincente a disposizione di Spallanzani; dovrà essere bravo Paolo a sapere combinare le due cose, utilizzare i veterani che con la loro esperienza e la loro capacità sono l’ossatura portante della squadra ma dovrà essere altrettanto bravo a sapere inserire al bisogno ed al momento opportuno forze giovani e fresche in campo per fare rifiatare chi non è più giovanissimo e che necessita di un cambio di alcuni minuti per recuperare, per avere sempre in campo un organico composta da giocatori integri nel fisico e lucidi con la mente, dei veri combattenti che contendono in difesa ogni palla agli avversari e sempre pronti a colpire per realizzare una rete, mai domi e mai rinunciatari convinti di potersela giocare contro tutte e tutti.

 Solamente Venerdì sera al termine dell’allenamento di rifinitura, in preparazione alla gara, si sapranno le convocazioni per la partita contro Carpi che dovranno tenere in considerazione le condizioni fisiche di qualcuno che rientra da un infortunio.

Arbitri dell’incontro i Sig.ri Nendali e Riello

 

Casalgrande 12 Ottobre 2011

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *