Nuova Era – Romagna

Quindici giorni or sono avevamo lasciato la Nuova Era vittoriosa sul suo terreno di gioco contro il Cingoli con il risultato finale di 29 –23 a favore dei padroni di casa che hanno sofferto tanto l’avversaria nella prima frazione di gioco e che solamente negli ultimi 10 minuti del secondo tempo sono riusciti ad addomesticare gli avversari ed a portare a termine la gara con successo.

Sono trascorse due settimane dall’ultima di campionato con una pausa che ha consentito a Mister Spallanzani di poter recuperare a pieno chi non aveva ancora completamente recuperato dagli acciacchi di inizio campionato e quindi di presentarsi a ranghi completi contro il Romagna.

– Sabato 1 Dicembre 2012 alle ore 20,30 si torna in campo di nuovo al Palakeope di Casalgrande e l’avversaria di turno sarà una squadra di tutto rispetto, il Romagna, allenata da Domenico Tassinari che non potrà essere in panca alla guida dei suoi ragazzi per la squalifica di 12 mesi inflittagli dalla Federazione per avere espresso giudizi pesanti, si dice, sul Presidente Federale e sulla Federazione in una mail inviata ad un amico di cui la Federazione ne è venuta a conoscenza.

– La nostra prossima avversaria, appaiata in classifica a Nuova Era con 12 punti, è reduce dalla sconfitta esterna contro l’Ancona subita con una sola rete di scarto ( 31 – 30 ) ed ha al suo attivo 214 reti contro le 174 subite ( + 40 ) mentre la squadra Reggiana, reduce da 4 successi consecutivi, a tutto oggi ha realizzato 180 reti e ne ha subite 187 (- 8 ). Sarà il derby Emiliano – Romagnolo, una gara che vede due generazioni a confronto, Nuova Era con un organico prettamente composto da atleti maturi salvo alcuni inserimenti di giovani promesse mentre la squadra Romagnola è allestita con un organico di baldi giovani con cui Mister Tassinari sta lavorando da tempo e con bei risultati.

– Avversaria ostica ma alla portata di Baschieri e compagni che dovranno scendere in campo concentrati e determinati dal primo minuto di gioco convinti delle propie potenzialità e possibilità di successo e attenti a non concedere, come accaduto nell’ultima gara contro il Cingoli, spazio e la possibilità al Romagna di avvantaggiarsi troppo nei primi minuti rischiando di dovere poi gestire la gara in salita ad inseguire l’avversaria. Si dovrà lottare su ogni palla e cercare di perderne poche in attacco perché il Romagna ha nel contropiede la sua arma vincente e potrebbe fare male.

Arbitri della gara i Sig.ri : Carrera e Rizzo.

 

Sicuramente entrambe le formazioni, facenti parte la Grande Famiglia dell’Handball effettueranno, ad inizio gara, il “ GIUSTO TIMEOUT ” di protesta nei confronti della Federazione, pronte ad accettare di essere sanzionate dagli arbitri che ultimamente, su disposizioni Federali, espongono il cartellino giallo alle formazioni che effettuano tale protesta ( indicativamente oltre 60 società in tutta Italia e nei vari campionati ) a dimostrazione che la categoria arbitrale è succube e ricattata della Federazione mettendo in discussione con tali sanzioni l’imparzialità che la categoria arbitrale e che un direttore di gara dovrebbe avere, attenendosi solamente a quanto accade in campo, regolamento tecnico e di gioco alla mano e non arbitrare e sanzionare a comando e/o su suggerimenti e ricatti esterni.

 

Partite della 8° d’andata : FarmigeaCarpi ; Cingoli – Bologna ; Ambra – Sassari ; Nuova Era – Romagna ; Castenaso – Ancona.

Classifica dopo la 7° d’andata: Ambra 17, Carpi 16 ; Ancona, Sassari 15, Nuova Era, Romagna 12, Farmigea 9, Castenaso, Cingoli, Bologna 3.

 

Casalgrande 28 Novembre 2012

c.t

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *