Nuova Era scalda i motori in vista del debutto ad Ancona

Sabato 21 Settembre 2013 la Nuova Era sarà di scena al Palazzetto dello Sport di Ancona alle ore 18,30 per affrontare nella prima di campionato la Luciana Mosconi Dorica di Ancona.

 

Nella passata stagione la squadra Marchigiana si qualificò al 4° posto in classifica con all’attivo 13 gare vinte, di cui una ai rigori, contro le 5 partite perse con 526 reti realizzate e 442 subite.

Nuova Era, nello scorso campionato si è classificata al 6° posto con 29 punti avendo vinto 10 gare, di cui una ai rigori e subendo 8 sconfitte con un attivo di 502 reti realizzate contro le 535 subite.

Nella gara di andata a Casalgrande l’Ancona superò a suon di sirena la Nuova Era con il risultato finale di 28 – 29 mentre nella gara di ritorno il successo della squadra Marchigiana fu netto e la gara terminò con il risultato di 36 – 29

 

La Nuova Era parte per le Marche con l’intenzione di ben figurare e con la consapevolezza che il suo campionato sarà certamente in salita ma con l’obbiettivo categorico di mantenere la categoria, alla luce della formula che prevede un campionato con una prima fase a gironi con partite d’andata e ritorno ed una seconda fase con le prime quattro che accedono ai play off e le altre che si giocano la salvezza ai play out con l’ultima classificata che retrocede in serie A2.

 

Una Nuova Era rinnovata rispetto alla passata stagione sia nell’organico che nella guida tecnica che ha subito la partenza di Alessandro Baschieri andato a difendere la porta del Carpi, Matteo Corradini che si è trasferito in quei di Rubiera e con Daniele Scorziello che ha appeso le scarpe al chiodo.

 

Sono arrivati da Parma un portiere, Raffaele Scicchitano e due giocatori, Matteo Usai e Nicola Zerbini a rinforzare le file Casalgrandesi che punta più che mai sui giovani se pur tra le fila Davide Ruozzi, Marco Morelli e Enrico Mammi in veste di veterani.

 

Nuovo è anche l’allenatore, Luca Galluccio, che nella passata stagione sulla panchina di Parma aveva portato alla conquista della promozione la formazione Parmense e che da questa stagione agonistica è venuto a sostituire Paolo Spallanzani, che in modo inusuale, si può dire, ha appeso la panchina al chiodo pur rimanendo in società a dare una mano.

 

Nuova Era, una formazione composta da un organico di baldi giovani, guidati da un tecnico a sua volta giovane, che affronta il campionato a testa alta e con i piedi per terra consapevole della forza degli avversari ma con una qualche squadra alla portata della compagine di Casalgrande che proprio su certe formazioni dovrà impostare il suo campionato cercando di metterne almeno un paio dietro in classifica finale

 

Casalgrande 19 Settembre 2013

 

C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *