Casalgrande Padana – Raluca 27 – 30 ( 13 – 11 )

C’è un antico detto che dice “dalle stelle, alle stalle” e Casalgrande Padana ne è la dimostrazione, dopo la brillante prova contro il Vigasio la compagine guidata da Luca Montanari incappa in una serata no e cede i 3 punti in palio al Raluca, pecora nera per la squadra Reggiana, che dopo la vittoria a Gallarate all’andata batte le Emiliane al Palakeope anche nel ritorno.

 Troppi errori in attacco ed una difesa lacunosa sono le cause che hanno permesso alla squadra Lombarda di superare Casalgrande Padana che ha giocato in modo sufficiente fino al25’del primo tempo sul risultato del 13 – 8 poi ha ceduto l’onore delle armi all’avversaria che da buona marpiona ha saputo approfittare delle tante amnesie delle Emiliane che troppo arrendevolmente hanno ceduto.

 La partita :

Si parte con alternanza di attacchi e difesa da entrambe le parti con il risultato di parità al 10’, 5 – 5, poi Casalgrande Padana sembra prendere in mano le redini della gara e si giunge al 20’con la squadra di casa che conduce 9 – 6 per giungere al 25’sul risultato di 13 – 8 ad appannaggio delle Reggiane. Raluca non ci sta e con un secco 0 – 3, complici i tanti errori delle giocatrici di Casalgrande Padana, riesce a chiudere il primo tempo riducendo il divario con il tabellone luminoso che indica 13 – 11 al termine dei primi 30 minuti.

Si torna in campo e già dai primi minuti di gioco si ha la netta sensazione che qualcosa non giri nei meccanismi d’attacco e di difesa di Casalgrande Padana che commette tantissimi errori in attacco concedendo troppe ripartenze alle Lombarde che ne approfittano. Si giunge al 40’con Casalgrande Padana che conduce di una sola lunghezza 19 – 18 ma che dimostra sempre più i suoi limiti e la serata no di tante sue giocatrici. Raluca si rende conto delle difficoltà della squadra di casa ed accelera il ritmo e si fa sotto perforando la blanda difesa Reggiana per giungere al 50’con la compagine Lombarda che conduce 22 – 24 con Casalgrande padana che non è più in grado di contrastare la squadra avversaria e non riesce ad avvicinarsi rimanendo sempre a 2 lunghezze dal Raluca che sul finire porta a 3 il suo vantaggio chiudendo la gara con il risultato fina le di 27 – 30.

Buona la prova di Giorgia Di Fazzio che con le sue 12 reti personali si dimostra la miglior realizzatrice dell’incontro ma a nulla sono valse al fine del risultato, buona la prestazione della giovane Simona Neroni e del secondo portiere Andrea Putaru che nei minuti scesa in campo ha messo in luce buone parate da segnalare inoltre tra le fila avversarie la ottima prestazione del portiere Andrei Florentina che ha contribuito con buone parate al successo Lombardo.

Casalgrande Padana : Manzini, Di Fazzio 12, Cazzuoli 5, Ciamaroni 1, Fontana, Bertolini, Musio, Neroni 2, Guiducci, Giombetti 1, Bernabei, Donelli, Fornari 6, Putaru, All.re Montanari

Raluca : Scutella, Merisi, Colombo 7, Favini 8, Mangani, Cetrangola, Pinzani, Parassoni, Andrei, Dolcicori 1, Maimone 3, Rosu 6, Zurlini 3, Dovesi 2, All.re Cennaito

Arbitri: Sig,ri Birra e Ricciardi

La Classifica dopo la 1° di ritorno :

Mestrino 25, Vigasio 23, Ferrara 22, Cassano Magnago 21, Casalgrande Padana 19, Brescia 17, Raluca 15, Taufers 14, Brixen 12, Schenna 7, Mezzocorona 0

 

Casalgrande 30.01.2012

Casalgrande Padana – Raluca

Punto e a capo; inizia Sabato 28 Gennaio alle ore 18,30 il girone di ritorno del campionato Nazionale di serie A2 femminile con Casalgrande Padana impegnata tra le mura amiche del Palakeope di Casalgrande pronta ad affrontare il Raluca di Gallarate per la 1° di Ritorno.

Casalgrande Padana , galvanizzata della bella prestazione di Sabato scorso, conclusasi con la vittoria ai rigori contro l’Alitrans Vigasio, è carica come una molla con le sue giocatrici che sprizzano gioia da tutti i pori, ma deve stare molto attenta a non montarsi la testa ed a non adagiarsi sugli allori in quanto contro l’avversaria Lombarda a Gallarate, nella prima d’andata, la compagine guidata da Luca Montanari pagò pegno subendo una netta sconfitta con il risultato di 42 –36 a favore del Raluca.

La nostra avversaria di turno di Sabato prossimo, il Raluca occupa la 9° posizione in classifica, con 12 punti all’attivo, 4 partite vinte e 6 perse, 296 reti realizzate contro le 314 subite ed è reduce dalla gara di Domenica scorsa disputata in quei di Mestrino dove ha perso 30 – 23 e nonostante il risultato ha dimostrato di essere in palla ed in alcune occasioni è riuscita a mettere in netta difficoltà la squadra Veneta che attualmente guida la classifica.

Casalgrande Padana al 3° posto in classifica con 19 punti alla pari con Ferrara ha vinto 7 partite, di cui 2 ai rigori, subito 3 sconfitte, 309 reti al suo attivo contro le 293 incassate ed è reduce dalla bella prova in terra Veronese che ha consentito, con la vittoria sul Vigasio, di rimanere nella parte alta della classifica preceduta al 2° posto dal Vigasio a 20 punti con Mestrino al 1° posto con 24 punti.

 “Possiamo tirare alcune somme al termine di questo girone d’andata, conclusosi Sabato scorso” – Trinelli a nome della dirigenza ha dichiarato: – “ siamo pienamente soddisfatti dell’andamento di questa prima parte di campionato, di come si sono comportate singolarmente le nostre atlete che sino ad ora hanno dimostrato maturità, massima serietà ed impegno, di come si è comportata la squadra nel suo insieme e come Luca Montanari ha preso a cuore questa sua nuova esperienza con una compagine femminile che ad inizio campionato lo aveva visto leggermente titubante al contrario di adesso che lo vediamo sereno e sicuro di se in panca con le sue ragazze. Siamo inoltre pienamente appagati  di come ha giocato la squadra sino ad ora che ha dimostrato dall’inizio ad oggi di essere gradualmente e notevolmente cresciuta sia tecnicamente che fisicamente ed anche caratterialmente al punto di non temere alcuna avversaria sia in casa che in trasferta. Non ultimo ci soddisfa l’attuale posizione in classifica in un campionato che si và dimostrando sempre più avvincente, piacevole, combattuto ed interessante, forse migliore dal punto di vista agonistico di quello di serie A1″

 Sabato, 1° di ritorno, si dovrà scendere sul terreno di gioco con molta attenzione e con la grinta e la determinazione messa in mostra a Vigasio con la convinzione che l’avversaria di turno è alla nostra portata e che è in ballo l’imbattibilità del Palakeope, ad oggi inespugnato; si devono incamerare i 3 punti con una netta vittoria che deve servire per caricare ulteriormente l’ambiente in vista della difficile trasferta in calendario alla 2° di ritorno Sabato 4 Febbraiao sul difficile terreno di gioco del Taufers a Campo Tures.

 Molto probabilmente Luca Montanari nella gara contro la squadra di Gallarate dovrà rinunciare a  Stefania Guiducci , infortunatasi Sabato scorso nella partita contro l’Alitrans Vigasio, che difficilmente potrà essere sul terreno di gioco a dare manforte alle sue compagne.

 Arbitri dell’incontro contro il Raluca i Sig.ri Birra e Ricciardi

 Casalgrande 25. 01. 2012

Alitrans Vigasio – Casalgrande Padana 41 – 42 d.t.r. (1°t. 15 – 18) – (finale 33 – 33)

Casalgrande Padana con una bella prova corale incamera 2 punti battendo l’Alitrans ai rigori in quei di Vigasio, fino ad ora imbattuta in casa, essendo terminati i 60 minuti regolamentari in parità in una gara che ha visto la squadra Reggiana condurre per 45 minuti e che nei minuti finali, in vantaggio di 2, con un rigore e due contropiedi, a tu per tu con il portiere, non è riuscita a chiudere l’incontro a suo favore. Nulla da recriminare anzi un plauso a tutte le atlete di Casalgrande Padana ed a Luca Montanari per avere espugnato il campo Veronese contro una squadra composta da un organico di primordine ed in parte di categoria superiore che sino ad ora aveva subito un’unica sconfitta, in trasferta, contro il Ferrara alla 3° d’andata.

 La partita : parte forte Casalgrande Padana che al 5’ conduce 2 – 4 e che al 10’ ottiene il massimo vantaggio 3 – 8 con una Giulia Fornari in grande spolvero nel primo tempo che riesce a sfruttare lo spazio in attacco lasciato libero dalla marcatura ad uomo voluta dall’allenatore avversario su Giorgia Di Fazzio per tutta la durata dell’incontro che nonostante tale marcatura riesce ad andare a segno più volte durante il tempo regolamentare sgusciando dalla marcatura della sua avversaria.

Al 20’Casalgrande Padana sembra essere padrona del campo e conduce 15 – 18 mantenendo sempre inalterato il vantaggio di 2/3 reti nonostante le maggior esclusioni inflitte alle Reggiane dai direttori di gara, Sig Dei Negri e Brunetta, che hanno diretto l’incontro in modo impeccabile. Si giunge al suono della sirena che sancisce il termine dei primi 30 minuti di gioco con Casalgrande Padana in vantaggio 15 –18 a dimostrazione di una supremazia mai messa in discussione a cui Vigasio non è mai riuscito ad opporsi.

Si torna in campo e la squadra Reggiana accusa un leggero calo di tensione e d’attenzione sprecando parecchio in attacco e commettendo alcuni errori di troppo in difesa ma Alitrans non è da meno e si giunge al 40’con Casalgrande Padana che conduce 20 – 21 con Vigasio che è riuscito a rosicchiare sul vantaggio Reggiano per giungere al 45’sul risultato di parità 24 – 24 ed è in tale circostanza che le ragazze di Luca Montanari dimostrano carattere e caparbietà riportandosi in vantaggio per tornare a condurre a l50’ 26 –29. A questo punto sembra fatta ma Casalgrande Padana non riesce ad approfittare, pagando forse la tensione accumulata e getta al vento un rigore e due contropiedi, a tu per tu con il portiere Veronese, che consentono alle marpione dell Alitrans di chiudere in parità l’incontro ed andare a giocarsela ai rigori.

 Serie di 5 rigori con la squadra Reggiana che commette due errori, con Manzini che para due rigori mantenendo la parità. A questo punto si prosegue ad oltranza fino a che una delle due contendenti non sbaglierà il proprio rigore per concedere la vittoria all’avversaria. Si susseguono reti su reti sino a giungere al 11° rigore con Manzini che para su Klimek e Casalgrande padana incamera 2 punti aggiudicandosi l’incontro lasciando a Vigasio la sconfitta con la consolazione di 1 punto.

Da segnalare la buona prova di Di Fazzio, Fornari, Giombetti e Manzini ma anche Cazzuoli, Ciamaroni e Guiducci  hanno lasciato il segno al palasport di Vigasio ed un bravo anche a Montanari per aver saputo interpretare al meglio la gara con le atlete giuste al posto giusto.

 “Grande soddisfazione ed un plauso a tutte – esprime Trinelli a fine gara – gran bella partita che ha divertito il pubblico presente in quei di Vigasio ed ha regalato a noi una grande gioia, eravamo venuti in terra Veronese per fare bella figura e per cercare di fare lo sgambetto al Vigasio e ci siamo riusciti ed anche se resta il rammarico del punto ceduto è altamente ripagato dalla soddisfazione di come si è vinto, dimostrando di sapere affrontare una squadra piena di atlete che potrebbero ancora dire la loro in massima serie, giocando una buona pallamano con grinta e determinazione a conferma che il lavoro svolto durante la sosta Natalizia ha pagato. Non dobbiamo montarci la testa dobbiamo rimanere con i piedi per terra per il proseguo del campionato che  vede tutto il girone di ritorno da disputare con un obiettivo primario l’imbattibilità del nostro Palakeope e come meta finale un piazzamento dal 3° al 4° posto.” 

Casalgrande Padana : Manzini, Di Fazzio 9, Cazzuoli 5, Ciamaroni 5, Fontana, Bertolini3, Neroni, Donelli, Guiducci 3, Giombetti 6, Bedeschi, Bernabei, Fornari, Pataru, All.re Montanari

Alitrans Vigasio : Scamperle 4, Montoro, Olivieri 6, De Carli, Della Fontana, Klimek 13, Montoro, Bronzati, Balsanti 10, Gerardo, Giacomuzzi, De Meney 8, Cacciatori, All.re Klimek

Arbitri : Dei Negri e Brunetta

Casalgrande 23. 01. 2012

Vigasio – Casalgrande Padana

Dopo avere effettuato il suo turno di riposo, come da calendario,la Casalgrande Padanatorna in campo per la prima volta nel 2012 per disputare la 11° ed ultima gara d’andata contro il Vigasio, in trasferta.

 Sarà gara dura e difficile contro una squadra che se non fosse stata penalizzata di 5 punti sarebbe in testa alla classifica solitaria con 24 punti; al contrario, Vigasio attualmente occupa il 2° posto, alla pari di Ferrara, con 19 punti, 8 gare vinte ed una sola sconfitta con 279 reti all’attivo contro le 207 subite. Casalgrande Padana segue la coppia Vigasio/Ferrara, al 3° posto in classifica con 17 punti  con 267 reti realizzate contro le 252 subite, 6 partite vinte, di cui 1 ai rigori e 3 sconfitte

 L’avversaria di turno, il Vigasio, è composta da un organico di tutto rispetto con atlete del calibro di Scamperle, Olivieri, Balsanti, Klimek e Demeny fino allo scorso anno protagoniste in massima serie, tutte atlete dotate di tanta esperienza ed in grado di fare la differenza contro chiunque con l’unica sconfitta subita a Ferrara contro la squadra locale, 31 – 28, per l’assenza di alcune protagoniste tra le fila della squadra Veronese.

 Casalgrande Padana andrà in quei di Vigasio senza timori reverenziali per fare la sua partita e certamente per dare filo da torcere alla squadra Veronese e con l’intenzione di farle lo sgambetto per portare a casa 3 punti che le consentirebbero di rimanere nella zona alta della classifica.

Luca Montanari ha avuto a disposizione una settimana in più per fare smaltire alle sue atlete i gozzovigli delle festività Natalizie e di Capod’anno per portare la squadra ad una forma fisica ideale per riprendere il campionato alla grande.

 Chiudere il girone d’andata tra le prime 3 / 4 squadre in classifica è un obbiettivo molto alettante per la compagine Reggiana che aveva nel suo obiettivo iniziale il migliorare la 6° posizione dello scorso anno. Certamente il girone di ritorno sarà più impegnativo in quanto solitamente a molte squadre il girone d’andata serve per mettere a punto schemi e meccanismi di gioco che nella seconda parte della stagione portano frutti con risultati migliori rispetto all’andata.

 Casalgrande Padana, alla luce di quanto ha fatto vedere in campo ad oggi, ha tutti i numeri e le carte in regola per puntare al 3° / 4° posto in classifica finale, importante è non sedersi sugli allori e continuare a lavorare con impegno e dedizione per non vanificare quanto di buono messo nel carniere ad oggi.

 Luca Montanari, salvo acciacchi dell’ultima ora, dovrebbe avere a disposizione per la gara contro Vigasio la rosa completa fatta eccezione di Alessia Borghi e Stella Cazzuoli che già da un po’ di tempo hanno terminato la stagione anzitempo per infortuni che comportano interventi chirurgici ai legamenti del ginocchio per entrambe le atlete.

 Arbitri della gara i Sig.ri : Dei Negri e Brunetta

 Classifica alla 10° d’andata : Mestrino 21 – Vigasio, Ferrara 19 – Casalgrande Padana 17, Cassano Magnago, Brescia 15 – Taufers 14 – Raluca 12 – Brixen 9 – Schenna 4 – Mezzocorona 0

 Le partite della 11° ed ultima giornata del girone d’andata :Cassano Magnago – Ferrara     ;     Taufers – Brixen     ;     Vigasio – Casalgrande Padana ; Schenna – Mezzocorona     ;     Mestrino – Raluca     ;     riposa Brescia 

 Casalgrande 18. 01. 2012

Casalgrande Padana

Sabato 14 Gennaio 2012 riparte il campionato Nazionale di serie A2 femminile, dopo la sospensione per le festività Natalizie e di Capodanno, che vedrà disputare la 10° d’andata con Casalgrande Padana ferma per il suo turno di riposo.

 Mentre tutte le altre squadre torneranno in campo le atlete di Luca Montanari continueranno ad allenarsi in vista della 11° ed ultima giornata d’andata in calendario per Sabato 21 Gennaio quando dovranno fare visita a Vigasio alla squadra locale che già oggi, se non fosse stata penalizzata con 5 punti dalla Federazione, sarebbe in testa alla classifica con 21 punti mentre al contrario occupa il  4° posto in classifica con 16 punti a ridosso di Casalgrande Padana che si trova al 3° posto con 17 punti con una partita in più.

 Nel prossimo fine settimana vi è l’opportunità di vedere in campo le nostre avversarie e rendersi conto di come, dopo il fermo, siano messe come preparazione e se hanno smaltito i giorni di stop festivi che normalmente incidono sul rendimento di quasi tutte le squadre alla ripresa dopo le feste con l’opportunità per la compagine Reggiana di avere a disposizione una settimana in più d’allenamento per ritrovare la forma fisica ed il rapporto con la palla.

Certamente dopo la 10° giornata che si andrà a disputare nel prossimo fine settimana potrebbero avvenire cambiamenti in classifica a scapito della 3° posizione di Casalgrande Padana che sarà alla finestra a guardare, con l’opportunità per Vigasio ( 16 punti ) e Cassano Magnago ( 15 punti ) di superare la squadra Reggiana in classifica in quanto affronteranno rispettivamente, entrambe in trasferta, il Raluca ed il Brescia, appaiate al 6° posto con 12 punti.

 La dirigenza di Casalgrande ha più volte espresso la sua soddisfazione per il campionato sino ad ora disputato da Casalgrande Padana ed in alcune occasioni Trinelli a coloro che gli hanno chiesto un giudizio sull’andamento della stagione, a fine anno2011, ha più volte ribadito la massima e piena soddisfazione societaria per come le due squadre seniores, Femminile e Maschile, stanno affrontando i loro campionati di Serie A1 e Serie A2 e si è dichiarato orgoglioso e soddisfatto di come atleti ed atlete si stanno comportando ed impegnando sul campo in questa stagione agonistica 2011/2012, tenendo alti i colori societari ed in particolar modo per l’affiatamento creatosi all’interno delle due formazioni tra veterani, veterane e ragazzi, ragazze provenienti dai settori giovanili, che grazie proprio all’aiuto di chi ha maggiore esperienza si stanno inserendo in organico, in prima squadra, dimostrando impegno e disponibilità reciproca, chi nel imparare e chi nell’aiutare, senza invidie e malumori ma il tutto in ottima armonia con la supervisione dei nostri allenatori di cui ad oggi non possiamo che parlare bene.

“ Speriamo di continuare con questo passo e con questo ritmo – dice Trinelli – avendo sempre come scopo l’obbiettivo di migliorarci per andare ad affrontare alla grande il 2012, anno del nostro 30° compleanno – ribadisce Trinelli – non vogliamo vincere campionati con eventuali promozioni che ci metterebbero in seria difficoltà economica vogliamo dimostrare prima di tutto a noi stessi che si possono fare buone cose con atleti Italiani e del territorio senza cercare naturalizzati e tantomeno comunitari e/o extracomunitari, vogliamo giocare con i nostri ragazzi e con le nostre ragazze e cercare di incrementare il nostro vivaio che mai come quest’anno è vivo e florido per guardare al futuro mantenendo i piedi per terra e con tranquillità.

 Partite della 10° d’andata :  Brixen – Schenna   ;   Mezzocorona – Taufers   ;   Ferrara – Mestrino ; Brescia – Cassano Magnago   ;   Raluca – Vigasio ; Casalgrande Padana riposa

 

Classifica alla 9° d’andata : Ferrara 19 – Mestrino 18 – Casalgrande Padana 17 – Vigasio 16 – Cassano Magnago 15 – Raluca, Brescia 12 – Taufers 11 – Brixen 6 – Schenna 4 – Mezzocorona 0   

 

Casalgrande 11. 01. 2012

2012 si parte….!!!!!

Terminati i festeggiamenti di Natale e di fine anno atleti ed atlete del G. S. D. Pallamano Spallanzani Lunedi sera, 2 Gennaio 2012, hanno ripreso gli allenamenti al Palakeope con le rispettive squadre in vista della ripresa dell’attività che vedrà Nuova Era in campo per la 1° di ritorno solamente il 4 Febbraio 2012 a Carpi e le ragazze targate Casalgrande Padana in campo per la 11° d’andata il 21 Gennaio in quanto la 10° di andata, in calendario per il 14 Gennaio 2012, vede la squadra guidata da Luca Montanari ferma per il suo turno di riposo.

 Nuova Era, serie A1 maschile, effettuerà una sosta di circa un mese per impegni della Nazionale maschile prima di riprendere a giocare per i 3 punti e quindi Paolo Spallanzani ha tutto il tempo per fare smaltire alcuni kili di sovrappeso di alcuni dei suoi giocatori presi in occasione delle festività ed il tempo per riportare la squadra a livello competitivo pronta per il girone di ritorno.

Ad oggi i risultati sono più che positivi e siamo più che soddisfatti della nostra posizione di classifica al termine del girone d’andata, 5° posto con 15 punti, 5 vittorie e 4 sconfitte con 233 reti messe a segno contro le 230 subite anche se resta il rammarico delle due partite perse contro il Parma, 23 – 21 e contro l’EmmeTi, 27 – 26 che col senno di poi avrebbero consentito di occupare il 2° posto in classifica.

Non ci lamentiamo e guardiamo avanti con lo spirito di chi vuole e deve dimostrare di essere squadra competitiva con un nuovo obbiettivo per questa stagione agonistica, visto l’ormai salvezza quasi conquistata e più precisamente si deve puntare al 3° / 4° posto in classifica finale con sempre più spazio ai nostri giovani in prima squadra con i nostri veterani che fanno loro da balie. 

 Casalgrane Padana, serie A2 femminile, al contrario della squadra maschile ha minor tempo per recuperare dalla sosta delle festività in quanto il campionato riprende il 14 Gennaio 2012 con la 10° di andata che però vede la squadra di Luca Montanari ferma per il suo turno di riposo e quindi le ragazze di Casalgrande torneranno in campo a Vigasio il 21 Gennaio 2012 contro la squadra Veronese per la 11° ed ultima del girone d’andata.

Come per la squadra maschile il giudizio sulla squadra femminile per questa parte di campionato è più che positivo con la squadra attualmente al 3° posto in classifica con 17 punti con 6 vittorie, di cui 1 ai rigori, 3 sconfitte con 267 reti all’attivo contro le 252 subite e con Giorgia Di Fazzio al comando della classifica cannonieri con 105 reti al suo attivo dopo nove giornate disputate.

Vorremmo vedere Casalgrande Padana lottare sempre per l’alta classifica, l’obbiettivo iniziale della dirigenza era quello di migliorare la 6° posizione della passata stagione agonistica e attualmente l’obbiettivo è largamente superato anche se dobbiamo ancora effettuare il turno di riposo e nell’ultima del girone d’andata andremo nella tana del Vigasio che occupa attualmente la 4° posizione con 16 punti avendo già riposato e con 5 punti di penalizzazione in classifica che, senza i quali, sarebbe 1° in classifica con 23 punti.

Speriamo che la sosta forzata non abbia portato a rilassamenti, specialmente mentali, tra le atlete di Casalgrande Padana e di rivederle di nuovo in campo a Vigasio pronte ed agguerrite per vendere cara la pelle ma in ogni modo per uscire a testa alta dal campo Veronese e possibilmente con i 3 punti.

 

Hanno ripreso gli allenamenti anche tutte le squadre del settore giovanile sia maschili che femminili in vista, a breve, della ripresa dei relativi campionati regionali di categoria under 14- 18 – 20 maschili ed under 16 femminile.

La scuola di pallamano riprenderà la sua attività con la riapertura delle scuole la prossima settimana.

 

Con l’occasione porgiamo sentiti auguri di un felice anno 2012 che porti tanta salute che ancor oggi è il bene più prezioso che si possa augurare e a cui si possa ambire.

Casalgrande 03.01.2012

GRAZIE MILLE

Basta poco per creare qualcosa, serve impegno e passione, servono sguardi e persone unite per uno stesso scopo.

Questo non è un comunicato per raccontare il risultato di una vittoria in partita, oggi questo è un comunicato per raccontare una piccola vittoria nella vita della nostra società.

Ci accingiamo ad entrare nel 30° anno di vita di questa società nata nel 1982 e cresciuta fino ad oggi e personalmente posso dire di essere fiera e orgogliosa di farne parte. Il 2011 è stato l’anno della svolta, l’anno dove abbiamo dato il classico “giro di vite” per cambiare le cose, per creare quello che ognuno di noi aveva sempre immaginato.

Il Palakeope è la CASA di tutti noi, è un luogo caldo e accogliente che riesce a farti entrare in un’atmosfera molto familiare. Dirigenti, atleti e bambini tutti uniti per crescere insieme nella vita e nello sport, educazione e rispetto sono le basi su cui fondare la crescita di ognuno di noi.

La creazione dell’Handball Bar ha dato un tocco in più a questa avventura, siamo riusciti grazie alla collaborazione di persone meravigliose a dare vita ad un punto di ritrovo sano e sicuro per grandi e piccoli, genitori e figli che vogliono avvicinarsi a questa meravigliosa realtà.

Sono 17 anni che faccio parte di questa società, ho vissuto momenti indimenticabili come atleta, ma posso dire a pieni polmoni che MAI COME OGGI MI SENTO A CASA!!!!

 

GRAZIE A TUTTI, dai più grandi ai più piccoli, dai veterani alle nuove leve, dagli atleti ai bambini, agli SPONSOR che permettono a  questa realta di esserci, a ogni persona che fa parte di questa famiglia!!!!

 

Aggiungo i miei più sentiti Auguri di Buon Natale a tutti e concludo con la SPERANZA che l’anno che sta per iniziare sia intenso e ricco di emozioni come quello appena finito, incitando tutti a continuare a lavorare in questo modo, uniti e compatti, perché solo in questo modo potremo continuare a dare vita a questo bellissimo SOGNO che piano piano si sta realizzando.

 

Elena Trinelli

Handball Team