Romagna – Nuova Era 40 – 29 ( primo tempo 20 – 13 )

Con la pesante sconfitta subita ad Imola, Sabato pomeriggio, ad opera del Romagna la Nuova Era conferma il suo definitivo piazzamento al 6° posto in classifica generale anche se manca ancora una partita al termine del campionato.

Al Pala Cavina di Imola la compagine guidata da mister Spallanzani è scesa in campo con una formazione molto giovane per le assenze già preventivate di Mammi e Corradini, a causa degli infortuni subiti in precedenza ed in fase di miglioramento, con l’aggiunta all’ultimo momento dell’indisponibilità di Alessandro Baschieri per problemi di schiena e con Davide Ruozzi che dopo pochi minuti di gioco ha gettato la spugna ed ha giocato piccoli spezzoni di partita a causa di un riacutizzarsi di un disturbo inguinale. Da segnalare la brillante prestazione di Daniele Scorziello che si è dimostrato uno dei migliori in campo in assoluto con le sue 9 reti personali realizzate e da evidenziare inoltre la brillante prova del giovane Giubbini che in questo finale di campionato ha dimostrato una forte crescita nel rendimento e nel gioco.

La Partita non è stata mai in discussione con la meritata vittoria della squadra Romagnola che ha dimostrato di essere una compagine che in futuro, vista la giovane età dei suoi atleti, farà sicuramente parlare di se e potrà dire la sua ai vertici della pallamano Italiana.

Buona la prestazione dei giovanissimi messi in campo da Mister Spallanzani che hanno dimostrato di essere sempre pronti a scendere in campo riversando buone qualità agonistiche e tanto entusiasmo.

Avvicinandosi la fine del campionato un po’ di rammarico è emerso tra le fila Reggiane, rammarico legato più che altro per i tanti infortuni che hanno condizionato molto le tante partite dove Nuova Era è dovuta scendere in campo con formazioni rimaneggiate che alla fine hanno condizionato la classifica della squadra di Casalgrande con un unico lato positivo il tanto spazio concesso ai giovani che in questo modo si sono fatti esperienze che certamente servirà loro ed alla società in futuro.

Romagna: Bulzamini D. 5, Bulzamini D. 6, Ceroni 5, Folli M 6, Folli M 3, Mandelli (P), Caroli (P), Tassinari Davide (P), Santilli 3, Ceso 1, Tassinari N. 1, Dall’Aglio 4, Rossi 1, Petricevic 5. All.: Panetti
Nuova Era: Baschieri (P), Rivi (P), Ruozzi 3, Morelli 2, Scorziello 9, Lassouli, Lamberti 4, Barbieri, Giubbini 1, Montanari 2, Pranzo 2, Bonacini, Mammi 5, Scalabrini 1. All.: Paolo Spallanzani.
Arbitri: Regalia e Greco.
Gli altri risultati della 17esima giornata  Ancona-Castenaso 35-34 dopo i rigori, Jchnusa Sassari-Ambra 37-35, Carpi-Farmigea 29-24 e Bologna-Cingoli 33-28.
Classifica di pallamano serie A maschile (girone B): Ambra 42 punti; Carpi e Sassari 39; Ancona 38; Imola 30; Nuova Era 26; Bologna 16; Farmigea 15; Castenaso 7; Cingoli 3. Cingoli già retrocesso in serie A2.
Prossimo turno (sabato 30 marzo – ultima giornata): Nuova Era-Bologna, Farmigea-Sassari, Castenaso-Imola, Ambra-Ancona e Cingoli-Carpi.

Casalgrande 25 Marzo 2013

c.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *