Sinergia Sassari – Casalgrande Padana

“ Non si può e non si deve cantare vittoria – dice Trinelli –  dopo gara 1 vinta contro la Sinergia Sassari, Sabato 8 Marzo al Palakeope, che ha dotato  la Casalgrande Padana a gara 2 con un bonus di + 10 nei confronti della sua avversaria. Grande e meritata è stata la vittoria di Sabato 8 Marzo contro la formazione Sarda al Palakeope di Casalgrande con un risultato importante, 30 – 20, ma si dovrà andare a Sassari con i piedi per terra e tanta umiltà per scendere in campo con un obiettivo ben preciso puntare alla vittoria, anche per sfatare la tradizione che non ha mai visto la Casalgrande Padana vittoriosa al Palasantoru di Sassari. Dobbiamo chiudere la questione retrocessione con questa partita – conclude Trinelli ”

Casalgrande Padana dovrà giocare contro una formazione che nella fase regolare del campionato ha battuto la squadra Reggiana, se pur di misura, in entrambe le partite, sia all’andata 26 – 25 che al ritorno 26 – 27. Dopo la sconfitta in gara 1 dei Play Out retrocessione di Sabato scorso Sassari dovrà cercare sul suo campo di gioco di disputare la partita della vita per provare a recuperare il divario di – 10 reti nei confronti della formazione guidata da Mister Montanari e la Casalgrande Padana dovrà sapere controbattere colpo su colpo alle offensive delle Isolane.

Dovranno essere brave le ragazze di Mister Montanari a non lasciarsi aggredire e tantomeno a farsi provocare per cercare di evitare al minimo esclusioni ed espulsioni che potrebbero essere molto determinanti nell’ottica dell’andamento della gara, si dovrà giocare con la testa e con il cuore per raggiungere l’obbiettivo d’inizio campionato, la salvezza, senza dovere arrivare a disputare le due gare di finale 7° – 8° che determineranno la retrocessione.

Sabato al Palasantoru vorremmo vedere la Casalgrande Padana vista in Coppa Italia ed in gara 1 al Palakeope contro la formazione Sarda, quando ha dimostrato di sapere giocare una buona pallamano, una formazione che da inizio campionato è riuscita a trovare la giusta amalgama di squadra ed è cresciuta tantissimo anche dal punto di vista mentale, affrontando le avversarie a viso aperto, senza timori reverenziali, con grinta e determinazione.

Sono loro, le Isolane, che dovranno attaccare, noi potremo e dovremo colpire di rimessa senza perdere palla in attacco per non subire le loro ripartenze andando a segno a colpo sicuro e cercando di non subire il loro contropiede e difendendo ogni pallone coi denti.

Salvo defezioni dell’ultima ora la formazione Reggiana volerà al completo in terra Sarda con 14 guerriere al seguito pronte a vendere cara la pelle per mantenere il vantaggio ottenuto in casa, cercando addirittura di fare il colpaccio con una vittoria.

La perdente questa doppia sfida tra Sassari e Casalgrande Padana dovrà affrontare per la finale 7° – 8° posto, il 5 ed il 12 Aprile, il Cassano Magnago che è uscito sconfitto dalle due gare, andata e ritorno, dei Play Out contro Teramo che a sua volta può già festeggiare la sua permanenza in massima serie anche per la prossima stagione agonistica.

Arbitri dell’incontro i Sig.ri: Romana e Romana

Casalgrande 20 Marzo 2014

C. T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *