Archivi tag: ilenia furlanetto

Serie A2, nuove tabelle di marcia per Modula e Casalgrande Padana: la Federazione ridisegna i calendari, per permettere alle società di adeguarsi al nuovo e più rigido protocollo sanitario. I biancorossi di Fiumicelli riprenderanno a giocare il 12 dicembre, con la trasferta sul campo del Follonica: il cammino della squadra di Corradini inizierà invece il 9 gennaio, quando le nostre beniamine affronteranno il gran derby sul parquet di Castelnovo Sotto

Rivoluzione nei calendari della serie A2, sia in ambito maschile sia in ambito femminile: ovviamente i cambiamenti apportati dalla Federazione interessano da vicino anche le squadre di Casalgrande, che ora dovranno riprogrammare l’agenda in seguito a queste nuove disposizioni.


Le modifiche sono dettate dall’adozione di un nuovo protocollo sanitario generale, più rigido rispetto a quello precedente: tutto è illustrato nel dettaglio nell’apposita circolare uscita oggi, e disponibile a questo link http://www.figh.it/circolari-federali/circolari-2020/3258-n%C2%B0-74-del-16-novembre/file.html

In sintesi i tamponi di controllo dovranno essere effettuati ogni settimana, e i relativi risultati andranno comunicati entro le ore 13 del venerdì precedente alla partita. L’operazione riguarderà giocatori e giocatrici, ma anche tecnici e ufficiali di gara inseriti nell’apposita lista che verrà compilata dalla società. Qualora all’interno di una squadra emergessero 4 o più contagi, il club avrà due possibili strade da percorrere: giocare ugualmente (ovviamente senza i positivi al Covid), oppure chiedere e ottenere il rinvio della partita in questione.


Come annunciato nei giorni scorsi, il Gs Pallamano Spallanzani Casalgrande aveva già deciso in autonomia di effettuare tamponi a cadenza frequente e periodica: ora però le nuove norme dovranno essere seguite da tutti i club di seconda serie, e di fatto il protocollo uscito oggi si allinea a quello che la massima divisione sta seguendo fin da inizio annata.


A2 MASCHILE. Detto delle novità procedurali, osserviamo ora quelli che saranno i cambiamenti relativi all’agenda delle nostre Prime squadre. Sabato prossimo la Modula Casalgrande avrebbe dovuto giocare sul parquet della Fiorentina, ma la gara contro i viola è stata rinviata al 9 gennaio 2021: la sfida interna contro il Bologna United slitta invece dal 28 novembre al 16 gennaio. Un’ulteriore variazione è poi quella che riguarda il duello del 5 dicembre, sul campo del Parma: in questo caso, il confronto con i ducali avrà luogo il prossimo 23 gennaio. La ripartenza del girone B è quindi fissata per sabato 12 dicembre, quando la Modula sarà ospite del Follonica: il programma agonistico del 2020 si chiuderà quindi con la gara interna contro Nuoro, ultimo impegno prima della pausa per le Festività natalizie.
Riepilogando, il nuovo calendario biancorosso si presenta quindi così.

12a giornata – sabato 12 dicembre: Starfish Follonica-Modula Casalgrande.

13a giornata – sabato 19 dicembre: Modula Casalgrande-Nuoro.

Recupero 9a giornata – sabato 9 gennaio: Fiorentina-Modula Casalgrande.

Recupero 10a giornata – sabato 16 gennaio: Modula Casalgrande-Bologna United.

Recupero 11a giornata – sabato 23 gennaio: Parma-Modula Casalgrande.

14a giornata (prima di ritorno) – sabato 30 gennaio: Modula Casalgrande-Carpi.

A seguire, l’agenda proseguirà come previsto. In buona sostanza, la serie A2 si fermerà per le prossime 3 settimane: uno scenario non del tutto dissimile a quello che il tecnico casalgrandese Fabrizio Fiumicelli aveva prospettato pochi giorni fa.

Questa intanto la classifica del girone B, dopo le gare dell’8° turno giocate sabato scorso: Vikings Rubiera 14 punti; Tavarnelle e Lions Teramo* 13; Camerano* 11; Carpi** 10; Starfish Follonica** 9; Modula Casalgrande* e Chiaravalle* 6; Verdeazzurro Sassari*, Nuoro*, Parma* e Fiorentina** 4; Bologna United e Ambra Poggio a Caiano* 0. Ogni asterisco corrisponde a una partita in meno.


A2 FEMMINILE. Per quel che riguarda la Casalgrande Padana, le nostre beniamine avrebbero dovuto debuttare sabato 12 dicembre: nell’occasione il programma prevedeva il duello del Pala Keope contro il Ferrarin Milano, valido per la quarta giornata. A seguire sabato 19 era calendariato il derby reggiano, che però slitterà al nuovo anno: la seconda serie femminile avrà infatti inizio il 9 gennaio 2021, per tutti i gironi. Si comincerà regolarmente dalla prima giornata: di conseguenza la formazione allenata da Matteo Corradini esordirà sul campo del Marconi Jumpers Castelnovo Sotto, dando vita a un confronto molto atteso fin da ora. Questa la nuova tabella di marcia biancorossa:

1a giornata (andata 9 gennaio – ritorno 6 marzo): Marconi Jumpers Castelnovo Sotto-Casalgrande Padana.

 2a giornata (a 16 gennaio – r 13 marzo): riposo.

3a giornata (a 23 gennaio – r 27 marzo): Lions Sassari-Casalgrande Padana. 

4a giornata (a 30 gennaio – r 10 aprile): Casalgrande Padana-Ferrarin Milano. 

5a giornata (a 6 febbraio – r 24 aprile): Casalgrande Padana-Brescia. 

6a giornata (a 20 febbraio – r 8 maggio): Venplast Dossobuono-Casalgrande Padana. 

7a giornata (a 27 febbraio – r 15 maggio): Casalgrande Padana-Cassano Magnago.

Confermato il regolamento: al termine le prime due classificate accederanno alla finale a 8, che metterà in palio la Coppa Italia di categoria e soprattutto le due promozioni in A1. In questo caso, l’appuntamento si disputerà tra il 29 maggio e il 2 Giugno 2021. 


HANDBALLTIME. Segnaliamo intanto un intervento di Alberto Aldini sul sito handballtime.it: le dichiarazioni del direttore generale biancorosso sono disponibili cliccando al seguente link https://www.handballtime.it/la-determinazione-di-aldini-il-casalgrande-non-vuole-fermarsi-avanti-con-il-nuovo-protocollo-anche-in-a2/ .

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Nicole Giombetti, ala della Casalgrande Padana, in fase realizzativa
  • Luigi Prandi, portiere della Modula Casalgrande
  • Da sinistra i terzini Emanuele Seghizzi e Marco Giubbini (Modula)
  • Ilenia Furlanetto, terzino e capitana della Casalgrande Padana.

Casalgrande Padana, la partenza dell’A2 femminile slitta di oltre un mese. Campionato al via il 12 dicembre con la sfida interna contro il Ferrarin Milano, valevole per il 4° turno. La prima giornata sarà invece recuperata sabato 19: il derby sul campo di Castelnovo Sotto si giocherà quindi a ridosso del Natale

Con un’apposita nota diffusa oggi, la Federazione Italiana Giuoco Handball ha applicato alcune sostanziali modifiche al calendario femminile della serie A2. “La Figh ha disposto il rinvio delle prime tre giornate di A2 femminile – si legge sul comunicato – La decisione nasce dalla situazione legata alla pandemia Covid-19, e dalla necessità di avere opportuni approfondimenti in merito alle normative in corso di adozione da parte delle autorità”.

Dunque, il girone A non avrà inizio sabato prossimo come previsto: le gare valevoli per la prima giornata sono state rinviate a sabato 19 dicembre. Di conseguenza, il derby di Castelnovo Sotto tra Casalgrande Padana e Marconi Jumpers si giocherà a ridosso del Natale. Tuttavia, il confronto tra le due squadre reggiane sarà preceduto dal duello in programma sette giorni prima: sabato 12/12 le nostre beniamine ospiteranno al Pala Keope il Ferrarin Milano, nella gara valevole per la quarta giornata. Il 14 novembre la squadra di Matteo Corradini avrebbe usufruito di un turno di riposo, una sosta che però slitta al 13 febbraio 2021. Inoltre, la trasferta del 21 novembre sul campo del Lions Sassari è stata riprogrammata per il 20 febbraio 2021.

Per riepilogare, la nuova conformazione del calendario che riguarda la Casalgrande Padana si presenta così.

1a giornata (andata 19 dicembre 2020 – ritorno 6 febbraio 2021): Marconi Jumpers Castelnovo Sotto-Casalgrande Padana.

2a giornata (a 13/2– r 27/2): riposo.

3a giornata (a 20/2 – r 7/3): Lions Sassari-Casalgrande Padana.

4a giornata (a 12/12 – r 13/3): Casalgrande Padana-Ferrarin Milano.

5a giornata (a 16/1 – r 27/3): Casalgrande Padana-Leonessa Brescia.

6a giornata (a 23/1 – r 10/4): Venplast Dossobuono-Casalgrande Padana.

7a giornata (a 30/1 – r 25/4): Casalgrande Padana-Cassano Magnago.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • La Casalgrande Padana 2020/2021
  • Da sinistra la pivot Francesca Franco, l’ala Nicole Giombetti e il terzino Ilenia Furlanetto
  • Il portiere biancorosso Melissa Lamberti in azione.

A2 femminile, la Federazione ufficializza i calendari: salvo variazioni dell’ultima ora, il cammino della Casalgrande Padana scatterà sabato prossimo a Castelnovo Sotto con il derby contro il Marconi Jumpers. Solo sette le squadre del girone A: il Sardegna Handball Sassari si è ritirato. Ilenia Furlanetto: “Non vediamo l’ora di riprendere finalmente a giocare con i due punti in palio, ma al tempo stesso sappiamo bene che queste date sono ancora suscettibili di variazioni. Al momento, nessun problema di infermeria: per il turno inaugurale dovremmo quindi essere al completo. Purtroppo l’assenza del club isolano rappresenta una brutta notizia per l’intero movimento: il riposo alla seconda giornata non ci aiuta, ma noi abbiamo comunque il preciso compito di affrontare ogni ostacolo con la massima lucidità”

Stamattina la Federazione Italiana Giuoco Handball ha ufficializzato i calendari della serie A2 femminile: come è noto si tratta di una competizione che interessa direttamente la Casalgrande Padana, inserita nel girone A. Se non interverranno variazioni dell’ultima ora legate al Covid, il turno inaugurale resta confermato per sabato prossimo 7 novembre: nell’occasione il cammino delle nostre beniamine scatterà a Castelnovo Sotto, con l’attesissimo derby reggiano contro il Marconi Jumpers che avrà inizio alle ore 18. Sabato 21 novembre sarà quindi la volta di un’ulteriore trasferta: le ragazze allenate da Matteo Corradini voleranno in Sardegna, per il confronto con il Lions Sassari. Per il primo duello al Pala Keope bisognerà invece aspettare il mese prossimo: nella fattispecie, sabato 12 la Padana ospiterà il Ferrarin Milano.


Scorrendo l’elenco delle squadre, si nota inoltre una rilevante variazione rispetto a quanto annunciato durante l’estate. La modifica riguarda il Sardegna Handball Sassari, che ha preso la decisione di ritirarsi: così il girone A è definitivamente composto da 7 squadre, e non da 8 come previsto. Nulla di cambiato invece per quanto riguarda il regolamento: il girone si giocherà attraverso partite di andata e ritorno, senza fase a orologio. Al termine le prime due classificate staccheranno il biglietto per la finale a 8, che coinvolgerà anche le due squadre meglio piazzate in ciascuno degli altri 3 gironi. L’appuntamento si terrà dal 3 al 9 maggio 2021: oltre a mettere in palio due promozioni in massima serie, l’evento assegnerà anche la Coppa Italia di A2.


Questa dunque l’agenda della Casalgrande Padana durante la stagione regolare.

1a giornata (andata 7 novembre 2020 – ritorno 6 febbraio 2021): Marconi Jumpers Castelnovo Sotto-Casalgrande Padana.

2a giornata (a 14/11 – r 27/2): riposo.

3a giornata (a 21/11 – r 7/3): Lions Sassari-Casalgrande Padana.

4a giornata (a 12/12 – r 13/3): Casalgrande Padana-Ferrarin Milano.

5a giornata (a 16/1 – r 27/3): Casalgrande Padana-Leonessa Brescia.

6a giornata (a 23/1 – r 10/4): Venplast Dossobuono-Casalgrande Padana.

7a giornata (a 30/1 – r 25/4): Casalgrande Padana-Cassano Magnago.

“Ovviamente, sono ancora date suscettibili di variazioni – sottolinea Ilenia Furlanetto, terzino e preparatrice atletica della Casalgrande Padana – In queste ore si parla infatti di un imminente nuovo Dpcm, e dunque restiamo in attesa delle disposizioni che potrebbero riguardare il nostro campionato. Per il resto, dal punto di vista strettamente pallamanistico, stiamo vivendo uno stop agonistico che va avanti fin dalla scorsa primavera: di conseguenza stiamo attendendo sabato prossimo con notevole impazienza, unita alla ferma volontà di rivelarci efficaci e incisive fin da sùbito”.

L’infermeria continua a essere completamente vuota – rimarca Ilenia Furlanetto – Quindi, al momento siamo pronte per presentarci a Castelnovo Sotto con un assetto completo. Il debutto sul campo del Marconi Jumpers si prospetta severo per noi: nelle scorse settimane abbiamo affrontato la squadra di Gianluca Poli in amichevole, e già in quell’occasione l’organico della Bassa ha dimostrato di essere particolarmente tosto. Se si potrà giocare, sono certa che sabato le castelnovesi daranno puntuale sfoggio di tutto il loro valore: dunque, mai come stavolta la ricetta vincente dovrà essere quella di non avere tentennamenti in fase iniziale. Per ottenere i 2 punti sarà necessario dettare i ritmi e le mosse della partita già nei primi minuti, imponendo il nostro gioco in maniera costante e progressiva – evidenzia la capitana casalgrandese – Si tratta di un compito certamente complesso, specie dopo un digiuno di gare ufficiali così lungo: tuttavia noi stiamo lavorando con efficiente intensità fin da agosto, e ciò fa senza dubbio ben sperare”.


Ilenia Furlanetto si sofferma poi sul ritiro del Sardegna Handball Sassari: “Si tratta innanzitutto di una pessima notizia per tutto il movimento. Purtroppo la situazione generale si sta rivelando parecchio difficile per tutti, e a quanto pare il club isolano ne ha particolarmente risentito: è comunque una novità che non avremmo mai voluto sentire. Per quel che riguarda invece le ripercussioni sul nostro percorso, la rinuncia del Sardegna Handball ci porterà a riposare già alla seconda giornata: una sosta che sarebbe stato meglio evitare soprattutto in questo periodo, perchè adesso avremmo bisogno di giocare il più possibile per riprendere quanto prima un pieno ritmo-partita. Ad ogni modo, questa pausa inaspettata non può intralciare più di tanto i nostri piani – rimarca il titolato terzino biancorosso – Come ripetuto più volte, noi abbiamo infatti il preciso compito di affrontare con la massima lucidità i tanti ostacoli che questa annata ci proporrà”. 

Questo il link al calendario completo del girone A: http://www.figh.it/home/campionati-nazionali/calendari-nazionali/serie-a2-femminile/3246-girone-a-1/file.html

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Ilenia Furlanetto, terzino della Casalgrande Padana, in piena azione
  • L’ala biancorossa Marianna Orlandi
  • Il trainer casalgrandese Matteo Corradini
  • Un’altra immagine di Ilenia Furlanetto, terzino e preparatrice atletica della Padana
  • A sinistra, l’ala/terzino biancorossa Laura Bertolani in azione (di spalle, la pivot Georgette Kere)
  • Gaia Lusetti, centrale della Casalgrande Padana.

Giovanili, le squadre targate Casalgrande Padana brillano a Rubiera nella giornata conclusiva del Memorial “Nello Corradini”. Gli Under 19 di Fiumicelli conquistano il trofeo di categoria: “Torneo di alto livello, con quasi tutte le principali candidate alla conquista del titolo regionale”. Buoni risultati anche nel tabellone Under 13 misto. Ilenia Furlanetto: “La formazione femminile è giunta seconda. Inoltre i ragazzi si sono impegnati tantissimo, pur essendo alla prima uscita stagionale”

La domenica pallamanistica è stata foriera di ottimi risultati per le squadre targate Casalgrande Padana. Le buone notizie provengono dall’11° Memorial “Nello Corradini”: la celebre e prestigiosa competizione organizzata dalla Pallamano Rubiera è giunta ieri alla sua giornata conclusiva.


Per la precisione, il nostro club è sceso in campo anche nella competizione Under 19 maschile: in questo caso i ragazzi allenati da Fabrizio Fiumicelli hanno conquistato il titolo, imponendosi al termine del ricco programma di gare che si è svolto al Pala Bursi. I biancorossi sono stati inseriti nel gruppo preliminare A insieme a Carpi, Nonantola e Romagna B: per la cronaca l’altro raggruppamento raccoglieva invece Carpine, Romagna A e i padroni di casa del Secchia Rubiera. Nella sfida di esordio, la Casalgrande Padana ha pagato dazio per 13-17 nel duello con il Romagna B: tuttavia a seguire i biancorossi si sono ripresi in modo brillante, prevalendo 19-14 sul Nonantola e 15-14 sul Carpi. Questo doppio successo ha permesso ai casalgrandesi di conquistare il 1° posto nel girone: di conseguenza è arrivato l’accesso alla finalissima per il titolo, disputata contro il Rubiera che ha primeggiato nell’altro raggruppamento. La sfida finale si è dunque conclusa con il brillante successo della Padana, che ha dettato legge contro la pur coriacea e volenterosa formazione locale: 17-8 il punteggio. Tutte le gare si sono disputate su un tempo unico di mezz’ora.


“Un torneo di alto livello – spiega Fabrizio Fiumicelli – A parte Bologna, ieri erano presenti tutte le formazioni maggiormente favorite per la conquista del titolo regionale: tra queste ci siamo anche noi, sperando beninteso che il campionato Under 19 emiliano-romagnolo possa partire. Per i nostri ragazzi si è trattato della prima vera uscita stagionale, e dunque c’è ancora molto da fare per perfezionarsi e affinarsi in vista del futuro: d’altronde abbiamo un gruppo consolidato che gioca insieme da ormai tanti anni, e ciò ha rappresentato senza dubbio un notevole aiuto per noi. Aggiungo inoltre una nota di merito per gli organizzatori della Pallamano Secchia Rubiera, club che ha confermato la propria spiccata attitudine nell’organizzare questo genere di eventi – evidenzia Fiumicelli – Anche stavolta il club biancorosso ha gestito il tutto alla perfezione, muovendosi con efficacia pur tra le irrinunciabili restrizioni legate all’emergenza Covid”. L’unica vera nota stonata nell’affermazione degli Under 19 è costituita da un problema di infermeria, che potrebbe condizionare anche l’organico della Modula di A2: “Purtroppo Riccardo Prodi ha rimediato una botta al gomito – spiega il trainer biancorosso – Capiremo la reale entità del problema solo dopo gli accertamenti, che verranno effettuati in questi giorni”. 


Il nostro club era poi presente all’interno della competizione Under 13, che si è articolata su un tabellone misto: anche in questo caso partite a tempo unico, ma con una durata pari a 20 minuti. I ragazzi casalgrandesi hanno dato vita alla formazione A, mentre la Padana B ha avuto una composizione interamente femminile: ovviamente, entrambe le formazioni sono state dirette dalle allenatrici Furlanetto e Rondoni. Le due squadre hanno disputato un girone unico al Pala Bergianti: Franciacorta (Brescia), Chiaravalle e Nonantola le altre realtà in lizza. In questo caso il risultato più eclatante è arrivato dalle ragazze, che hanno conquistato una lusinghiera seconda piazza: le nostre beniamine si sono piegate soltanto nella finalissima, vinta dalle marchigiane del Chiaravalle per 15-5. 

“Questo 2° posto rappresenta senza dubbio un risultato di spessore, che dà ulteriore slancio in vista del futuro – commenta Ilenia Furlanetto – Il cammino della compagine maschile è stato invece meno brillante sotto l’aspetto dei risultati: tuttavia per tanti di loro si è trattato delle primissime partite dopo il lungo stop, e dunque i risultati hanno ancora un valore piuttosto relativo. Sono comunque contenta per il notevole impegno messo in campo dai ragazzi”.

Nelle foto:

  • Fabrizio Fiumicelli, allenatore della Casalgrande Padana Under 19 maschile
  • Ilenia Furlanetto, allenatrice dell’Under 13 e coordinatrice delle giovanili biancorosse.

La Casalgrande Padana Under 15 maschile centra un lusinghiero 3° posto al Torneo di Campogalliano

Podio di spessore e sicuramente di buon auspicio per gli Under 15 biancorossi: ieri i ragazzi targati Casalgrande Padana hanno centrato un lusinghiero terzo posto al Torneo di Campogalliano, organizzato dalla Pallamano Carpi. L’unica sconfitta rimediata dai nostri beniamini è arrivata nel confronto di esordio, disputata proprio contro Carpi: a seguire i ragazzi allenati da Ilenia Furlanetto hanno riportato un convincente successo su Imola, bissato con la successiva affermazione nel duello con Parma. Per la cronaca, il torneo si è svolto all’interno del Centro sportivo “Lauro Bolelli:” le gare si sono articolate sulla disputa di due tempi, da 20 minuti ciascuno. Il tabellone delle squadre Under 15 partecipanti comprendeva anche Marconi Jumpers Castelnovo Sotto, Palazzolo e Mordano.

Nella foto a inizio pagina: gli Under 15 della Casalgrande Padana che hanno partecipato al Torneo di Campogalliano, con l’allenatrice Ilenia Furlanetto.

A2 femminile, Casalgrande Padana verso la seconda amichevole stagionale: sabato al Keope il derby con il Marconi Jumpers. Ilenia Furlanetto: “I margini di crescita restano molti, ma le sensazioni dopo il test contro Prato sono senza dubbio incoraggianti. Inoltre la forma fisica della squadra è complessivamente buona, e abbiamo il rilevante vantaggio di poter lavorare al completo. La data di inizio del campionato non condizionerà in negativo i nostri piani, tutt’altro”

La Casalgrande Padana è al lavoro da ormai tre settimane: le ragazze allenate da Matteo Corradini hanno iniziato la preparazione a fine agosto, e sabato scorso si sono largamente imposte nella prima amichevole stagionale. Anche se la nuova serie A2 femminile di pallamano inizierà più tardi del previsto, le biancorosse stanno continuando gli allenamenti con consistente slancio: sia dal punto di vista motivazionale, sia per quanto riguarda le energie riposte sul parquet. A fare il punto della situazione è Ilenia Furlanetto, che quest’anno riveste un duplice e rilevante ruolo: oltre a essere tra le giocatrici più esperte e rappresentative della formazione ceramica, lei si occupa anche in prima persona della preparazione atletica della squadra.


“Il percorso precampionato che stiamo svolgendo può considerarsi a metà strada – spiega Ilenia – Ci siamo messe all’opera molto presto, perchè in un primo momento sembrava che la stagione ufficiale iniziasse intorno al 15 ottobre: invece, proprio in questi giorni la Federazione ha fissato il turno inaugurale per sabato 7 novembre. Ad ogni modo, credo proprio che questa variazione non comporterà conseguenze negative per noi: al contrario, il fatto di avere 3 settimane in più ci permetterà di ultimare il lavoro in maniera ancora migliore. Questo ulteriore tempo a disposizione sarà prezioso per affinare e aumentare la nostra brillantezza, sotto ogni profilo: a tale scopo, prevedo che inseriremo nel programma qualche altra amichevole”.


Intanto, come si presenta la condizione fisica globale della squadra? Tutto procede sempre per il meglio, o è sopraggiunto qualche inghippo?

“Lo stato di forma si presenta complessivamente buono e incoraggiante. Per giunta, l’infermeria continua a essere del tutto vuota: di conseguenza possiamo lavorare con l’intero organico, e in questa fase si tratta di un vantaggio non certo indifferente”.


Parliamo del test di sabato scorso: al Pala Keope avete superato le pari categoria della Tushe Prato, riportando l’eloquente punteggio di 45-23. Quali sono le impressioni che ne hai ricavato?

“L’amichevole è stata molto utile per verificare la nostra reale condizione, ma anche per capire quali sono gli aspetti su cui concentrarsi per costruire nuovi e costanti miglioramenti. Al di là dell’entità numerica che caratterizza il risultato, le sensazioni generali sono senza dubbio positive: anche se per noi si trattava del primo duello dopo mesi senza partite, abbiamo trovato parecchie volte la via del gol e tutte le ragazze hanno potuto esprimersi. Al tempo stesso i margini di crescita restano tanti, sia sotto l’aspetto fisico sia per quel che concerne la tattica: ad ogni modo, stiamo parlando di problematiche e imperfezioni ampiamente risolvibili nei 45 giorni che ci separano da qui all’inizio del campionato”.


Come è noto, la Casalgrande Padana disputerà il girone A di serie A2: lo stesso vale pure per il Marconi Jumpers Castelnovo Sotto, che affronterete sabato prossimo 26 settembre sempre al Keope. Anche le biancorosse della Bassa sono circondate da grande ottimismo: la compagine allenata da Gianluca Poli sarà davvero tra le concorrenti della Padana nell’alta classifica?

“Ogni avversaria va guardata con il massimo rispetto: quanto al resto, adesso è ancora presto per la formulazione di pronostici attendibili. Di certo posso solo dire che sarà un banco di prova significativo e non banale, contro una formazione che ha i numeri per rivelarsi frizzante e grintosa durante l’intera stagione. Comunque sia, adesso le caratteristiche delle nostre rivali hanno un’importanza relativa: per perseguire gli elevati obiettivi che ci prefiggiamo, abbiamo ben chiara la necessità di concentrarci solo su noi stesse e non sulle altre realtà”.


L’amichevole tra Casalgrande Padana e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto avrà inizio alle ore 15: ricordiamo che l’incontro si disputerà ancora a porte chiuse, perchè le tessere che permettono l’accesso al Pala Keope saranno valide da domenica 27. Tra l’altro, le Keope Pass Card sono andate interamente esaurite già nella giornata di ieri: uno speciale ringraziamento va quindi al pubblico della Pallamano Spallanzani Casalgrande, per il notevole seguito e la grande attenzione che ci è stata riservata anche questa volta.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Ilenia Furlanetto in piena azione
  • Un’altra immagine di Ilenia Furlanetto, terzino e preparatrice atletica della Casalgrande Padana
  • La pivot biancorossa Georgette Kere
  • La centrale casalgrandese Gaia Lusetti.

Al via anche le giovanili della Pallamano Spallanzani, coordinate da Ilenia Furlanetto: l’elenco completo degli allenatori

Non solo serie A2 a Casalgrande: la Pallamano Spallanzani è da sempre attivissima anche in ambito giovanile, e il ricco palmarès conquistato dal nostro club ne rappresenta una tangibile testimonianza. I ricordi sono parecchi e davvero indimenticabili: basti pensare agli scudetti femminili vinti con l’Under 16 (2016) e con l’Under 18 (primavera 2017), così come il 2° posto a livello nazionale che gli Under 17 hanno ottenuto un anno fa. In più, la storia del Gs Spallanzani comprende tanti altri piazzamenti di rilievo in ambito nazionale: tutto questo senza dimenticare gli svariati titoli regionali conquistati nel corso degli anni.


Parlando invece delle tematiche relative all’attualità, le ragazze e i ragazzi dell’Under 17 hanno già iniziato ad allenarsi: gli altri organici cominceranno invece a giorni, in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico. Come sempre, tra gli obiettivi primari c’è senza dubbio quello di favorire il più possibile la crescita dei ragazzi: sia sul piano sportivo, sia dal punto di vista umano. Questi dunque gli allenatori delle giovanili biancorosse per l’annata 2020/2021:


Gruppo Scuole Elementari – Ilenia Furlanetto e Laura Bertolani.

Under 13 maschile e femminile – Ilenia Furlanetto e Marco Giubbini.

Under 15 maschile – Ilenia Furlanetto.

Under 15 femminile – Stefania Guiducci e Gaia Lusetti.

Under 17 maschile – Daniele Scorziello.

Under 17 femminile – Stefania Guiducci e Gaia Lusetti.

Under 19 maschile – Fabrizio Fiumicelli.

Under 20 femminile – Giorgia Di Fazzio.


Tutte queste formazioni recano sulle maglie il marchio della Ceramica Casalgrande Padana, che nei giorni scorsi ha rinnovato l’accordo di sponsorizzazione con il nostro club. Come anticipato durante l’estate, il Settore giovanile della Pallamano Spallanzani ha inoltre una nuova coordinatrice generale: si tratta di Ilenia Furlanetto. Prima di lei il ruolo era ricoperto da Fabrizio Fiumicelli, che quest’anno si occuperà di dirigere gli Under 19 e la Modula di serie A2 maschile.
A tutti il più cordiale augurio di buon lavoro!

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Ilenia Furlanetto, terzino della squadra di A2 e coordinatrice generale del Settore giovanile biancorosso
  • Daniele Scorziello
  • Stefania Guiducci
  • Giorgia Di Fazzio.