Archivi tag: marianna orlandi

A2 femminile, poco più di un mese all’inizio del campionato. Marianna Orlandi: “La nuova Casalgrande Padana è nata sotto auspici incoraggianti su cui stiamo continuando a lavorare, ma ci attende una stagione agonistica che sfuggirà facilmente a qualsiasi tipo di pronostico. Non mi sbilancio nell’indicare le maggiori potenze del girone A, anche perchè credo che in fin dei conti serva a poco: per costruire un rendimento costante ed efficace bisognerà eliminare ogni tipo di supponenza, considerando tutte le avversarie allo stesso modo. E’ un tipo di atteggiamento che avrà un’importanza ancora più basilare rispetto al solito”

All’inizio della serie A2 di pallamano femminile manca ormai poco più di un mese: dopo due rinvii determinati dalla situazione sanitaria, la partenza del campionato è prevista per la ormai ben nota data di sabato 9 gennaio 2021. La Casalgrande Padana prosegue il proprio lavoro al Pala Keope, sempre sotto la direzione dell’allenatore Matteo Corradini e della preparatrice atletica Ilenia Furlanetto. Inoltre, come ampiamente documentato, in questi giorni la società ha iniziato ad applicare nel concreto le nuove indicazioni previste nel protocollo sanitario elaborato dalla Figh: tali attività consistono in un potenziamento della prevenzione anticovid, attraverso la frequente effettuazione di tamponi antigenici.
“Considerando lo stato di cose che ci circonda, la prima speranza sta nel riuscire finalmente a cominciare questo campionato – osserva l’ala biancorossa Marianna Orlandi – Se potremo davvero iniziare il 9 gennaio, vorrà dire che ci saranno le necessarie condizioni sanitarie per scendere in campo: ciò rappresenterebbe senza dubbio un’ottima notizia, non soltanto dal punto di vista strettamente pallamanistico”. 


Il cammino agonistico della Padana scatterà con il derby sul campo del Marconi Jumpers Castelnovo Sotto: un confronto molto atteso, sia per la grande tradizione che lo caratterizza sia per le implicazioni che esso potrà avere negli equilibri del girone. A tuo parere, quali saranno le maggiori potenze del tabellone A? Brescia, Dossobuono e Casalgrande, o anche altre?

“Bisogna ricordare che stiamo vivendo un periodo totalmente inedito: di conseguenza, mai come stavolta i valori che le squadre hanno sulla carta vanno presi davvero con le molle. Alla luce di tutto ciò, io non me la sento di indicare i nomi delle compagini che potrebbero essere più o meno favorite in ottica promozione: preferisco limitarmi a descrivere quello che sarà l’atteggiamento da tenere per cercare di costruire un rendimento costante e soddisfacente”.


Vale a dire?

“Inutile negare l’evidenza: un organico come il nostro deve necessariamente puntare in alto. La strada che porta al successo passa attraverso la rinuncia a qualsiasi tipo di possibile supponenza: è una norma da seguire sempre, ma nel campionato che stiamo per iniziare avrà un rilievo ancora maggiore rispetto al solito. Per vincere bisognerà considerare tutte le avversarie allo stesso modo, indipendentemente dal loro blasone o dalle caratteristiche delle ragazze che compongono i vari organici”.

Fino a questo momento, abbiamo visto la Casalgrande Padana all’opera solo in alcune amichevoli. Quali sono le indicazioni emerse durante i test giocati a settembre e ottobre?

“Le indicazioni sono senza dubbio confortanti: abbiamo lasciato intravedere basi di spessore, sulle quali stiamo tuttora lavorando per farci trovare pronte all’agognato esordio in campionato. Note liete anche a livello individuale: personalmente mi sento in forma, e sono prontissima a fare la mia parte con l’obiettivo di dare un contributo veramente concreto all’intera squadra”.

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Marianna Orlandi, ala della Casalgrande Padana, in piena azione
  • Un’altra immagine di Marianna Orlandi
  • La pivot casalgrandese Alessia Artoni
  • Valentina Bonacini, portiere della Padana.
Please follow and like us: