U15m: Carpi è di nuovo tabù, Spallanzani sconfitto 18-23

Gara di ritorno tra Spallanzani e CarpiNE con casalgrandesi che rimediano una bella lezione dai cugini modenesi, senza riuscire a riscattare la sconfitta incassata all’andata.

Numerose le difficoltà nel primo tempo, con un gioco poco fluido e troppo macchinoso dei padroni di casa che non sono riusciti a trovare con continuità la via del goal, giocando un match da affrontare a viso aperto con troppo timore reverenziale davanti alla capolista, bella ma non impossibile.

Un pò meglio la ripresa quando Sigona e compagni hanno spinto  di più sulla “seconda fase”, senza però riuscire, alla fine , a colmare l’ampio gap di svantaggio accumulato, senza impensierire troppo la difesa avversaria (tanto da non riuscire nemmeno a conquistarsi un rigore),  con un Carpi molto attento ad amministrare bene gioco e risultato.

Un buon Carpi quello visto al palaKeope, che si mette in fuga nella classifica del girone grazie anche ad un gioco fluido e sempre estremamente corretto, tanto da non incorrere mai in esclusioni o infrazioni di gioco, a mostrare quanto oggi il tasso tecnico carpigiano sia molto più elevato rispetto a quello casalgrandese , che a causa invece delle tante infrazioni e disattenzioni troppo spesso perde palla in modo banale; per il coach Francesca Franco sono certamente emersi spunti importanti per il lavoro in palestra dei prossimi giorni.

Un commento su “U15m: Carpi è di nuovo tabù, Spallanzani sconfitto 18-23”

  1. Vorrei fare i complimenti a tutti i ragazzi del Casalgrande ….a Fiumicelli nelle vesti di arbitro e anche al pubblico che ha fatto il tifo e incitato i propri ragazzi….non come accade contro altre squadre
    Non ho visto tutta questa differenza. Ho visto due squadre che si sono affrontate in maniera corretta e il risultato poteva essere anche diverso. Se giochi dieci volte cinque le vinci e cinque le perdi…..
    Credo che si sia vista una vera partita di pallamano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *