U17m: Si avvicina un 2018 “di ferro”

Un pò di respiro (ma non troppo) in questi giorni per i ragazzi dell’U17M , in attesa dell’inizio del nuovo anno che li vedrà fortemente impegnati nel tentativo di raggiungere i risultati sperati.

I ragazzi di mister Fiumicelli (in questi giorni a Roma per un corso di aggiornamento per allenatori presso il centro federale), dopo aver centrato il primo obiettivo stagionale qualificandosi nel girone che porterà alle final four regionali, hanno già davanti a loro un inizio anno davvero “di ferro”. Si inizia il 4 e 5 Gennaio con la partecipazione al torneo giovanile di categoria nel comune di Paese, alle porte di Treviso, dove si troveranno opposti ai pari categoria di  Modena “B” (ex Ravarino), Palazzolo e Tavarnelle, mentre nell’altro girone saranno protagoniste Modena “A”, Cologne, Taufers e i padroni di casa di Paese. Una occasione, questa, destinata non tanto alla ricerca di piazzamenti, ma finalizzata al confronto con altre realtà che si incontrano di rado, a far fare maggiore esperienza ai nostri ragazzi e cominciare anche a visionare modalità di gioco delle squadre modenesi che saranno opposte ai nostri U17 nel girone regionale che prenderà il via a metà gennaio.

Infatti già il 13/01 inizierà la Seconda Fase del campionato, e da subito sarà derby con i cugini del Secchia Rubiera. Un girone davvero tosto (calendario completo disponibile nella categoria CALENDARI GARE), dove spiccano squadre come il Rapid Nonantola a trazione Kasa/Monzani, Modena “A” con la porta sempre difesa dall’eccellente Meletti, lo stesso Secchia Rubiera che vede nell’ex Bartoli un punto di riferimento, ma anche il Bologna United del coach Andrea Fabbri che si è sempre dimostrata squadra ostica così come del resto anche il Modena “B” e il Faenza , capaci di esprimere un’ottima pallamano.

Saranno mesi davvero impegnativi per i nostri atleti , ma comunque vada sarà anche l’occasione per fare un ulteriore salto di qualità e mettere nello zaino tanta esperienza in più, soprattutto come collettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *