Under 15 femminile, Casalgrande Padana di scena a Ferrara nelle finali regionali. Stefania Guiducci: “Le condizioni per ben figurare ci sono, ma le nostre ragazze dovranno saper gestire e tenere a bada la tensione”

La Casalgrande Padana Under 15 femminile sta per affrontare l’attesissimo appuntamento previsto al pala Boschetto: il parquet di Ferrara sarà infatti il teatro delle finali regionali di categoria. Le sfide in programma sabato 28 e domenica 29 maggio assegneranno ovviamente il titolo emiliano-romagnolo, ma non solo: la squadra vincitrice si aggiudicherà anche l’accesso alle sfide scudetto, che si svolgeranno in luglio a Misano Adriatico nell’ambito del Festival della Pallamano Figh.

Chiara Bacchi, ala/terzino della Casalgrande Padana U15

LA FORMULA E IL PROGRAMMA. Nella stagione 2021/22 le squadre dell’Emilia Romagna iscritte all’Under 15 femminile sono quattro: di conseguenza tutte hanno ottenuto l’accesso alla fase finale, e la classifica emersa al termine della stagione regolare ha decretato gli abbinamenti delle sfide di sabato 28. La graduatoria vede in testa l’Ariosto Ferrara con 16 punti: seguono la Casalgrande Padana a quota 12, Spm Modena con 8 e Green Handball Parma a quota 2. Il girone comprendeva anche le Tushe Prato, che hanno a loro volta conquistato 2 punti: essendo l’unica rappresentante toscana, la compagine laniera ha conquistato in automatico il titolo regionale di categoria e l’accesso alle finali nazionali.

L’ala biancorossa U15 Linda Frascari

Per quanto concerne il programma del ricco fine settimana ferrarese, la prima sfida dell’agenda di sabato 28 maggio riguarda proprio la Casalgrande Padana. Le biancorosse, seconde in classifica, affronteranno la Spm Modena che si è invece piazzata al terzo posto: fischio d’inizio alle ore 17. Sùbito dopo sarà la volta del confronto tra il Green Parma e le padrone di casa targate Ariosto: in questo caso, si giocherà a partire dalle 19,30. Domenica 29 sarà quindi la volta delle gare conclusive: dalle ore 15 le perdenti del giorno prima si sfideranno per ottenere la medaglia di bronzo, mentre il duello che decreterà il 1° posto avrà inizio alle 17,30. Tutti gli incontri verranno trasmessi in diretta, sulla pagina Facebook dell’Ariosto Ferrara.

L’allenatrice Stefania Guiducci

GLI SCENARI. “In tutta sincerità, stiamo vivendo un periodo non facile come squadra – osserva Stefania Guiducci, allenatrice della Casalgrande Padana U15 femminile – Siamo infatti nelle ultime fasi di una stagione che si è rivelata molto impegnativa: il percorso relativo alla stagione 2021/22 ha richiesto parecchie energie fisiche e mentali, in misura addirittura superiore rispetto a ciò che le nostre ragazze si immaginavano. Ora non nego che all’interno del gruppo si respiri una certa tensione, che a Ferrara andrà gestita e incanalata in maniera efficace. L’intero organico tiene parecchio a ottenere il massimo risultato possibile, per ripetere la trasferta dello scorso anno a Misano: si è trattato di una splendida esperienza a livello sia sportivo sia umano, e dunque le nostre giocatrici vorrebbero viverla ancora una volta. Tuttavia, stavolta il compito per arrivare in Romagna è ancora più arduo: nel 2021 siamo approdate al Festival della Pallamano con un pur lusinghiero 2° posto a livello regionale, mentre stavolta bisogna necessariamente vincere il titolo. Quindi l’asticella si alza, e le nostre ragazze ne sono ben consapevoli”.

Alessandra Capellini, centrale casalgrandese U15

Al tempo stesso, la timoniera biancorossa mantiene comunque una buona dose di fiducia in vista dell’imminente appuntamento agonistico: “Anche in questi giorni abbiamo lavorato con buona efficienza, non solo sul piano strettamente tecnico ma pure per quanto riguarda la gestione degli umori. Inoltre, ci presenteremo pressochè al completo – sottolinea l’allenatrice – Il portiere Giulia Reggiani ha risolto il proprio infortunio, e dunque sarà regolarmente schierabile. L’unico punto interrogativo riguarda le condizioni di Emma Baroni, ma su di lei c’è comunque un motivato e ragionevole ottimismo: ci sono buone speranze di arrivare a una piena soluzione dei suoi problemi in tempo per sabato”.

Camilla Galletti, ala biancorossa U15

L’avversaria della Casalgrande Padana nella prima sfida sarà la Spm Modena, e i precedenti stagionali sono favorevoli alla compagine ceramica: le biancorosse hanno infatti riportato due vittorie su altrettanti incontri, 27-14 al pala Keope il 17 marzo e 14-20 lo scorso 11 maggio oltre Secchia. “Tuttavia, per noi questa duplice affermazione non è affatto una garanzia di ulteriore successo – ribadisce Stefania Guiducci – Come avevo già avuto modo di evidenziare dopo la seconda sfida, Modena è cresciuta parecchio soprattutto durante questi ultimi due mesi: di conseguenza, la Spm ha senza dubbio le qualità che servono per crearci un vasto ventaglio di ostacoli”.

Margherita Marazzi, terzino/ala della Casalgrande Padana U15

“Più in generale, i numeri assegnano all’Ariosto Ferrara il ruolo di principale favorita – aggiunge l’allenatrice casalgrandese – Del resto fin qui le biancoazzurre hanno sempre vinto, e si tratta di un dato da tenere in considerazione. L’unico “tallone d’Achille” di Ferrara è rappresentato dal fatto di avere un organico piuttosto limitato dal punto di vista numerico: noi possiamo invece contare su molte più ragazze, e si tratta di un vantaggio che dovremo sfruttare appieno nel caso di una finalissima contro l’Ariosto. Noi abbiamo la possibilità di attuare varie soluzioni di gioco, applicando un’ampia ed efficace rotazione: una dote di non poco conto, specialmente durante le finali regionali che come sempre sono apertissime a qualsiasi risultato. Quando si arriva a questi livelli, di scontato non c’è proprio nulla: un esempio in tal senso è costituito dagli attuali play out di serie A1 maschile, dove Siracusa ha conquistato la salvezza già in semifinale sovvertendo la maggior parte dei pronostici. In buona sostanza noi abbiamo le carte in regola per provare a inseguire il titolo regionale fino in fondo, ben sapendo che il compito sarà comunque molto complesso: se le nostre ragazze riusciranno a mantenere la calma e la lucidità che servono, sono certa che queste finali emiliano-romagnole saranno molto lusinghiere per noi”.

Carlotta Giubbini, ala della Casalgrande Padana U15

L’organico della Casalgrande Padana Under 15 femminile comprende Giulia Abruzzese, Chiara Bacchi, Emma Baroni, Alessandra Capellini, Alexia Capucci, Giulia Cosentino, Emma Ferrari, Linda Frascari, Camilla Galletti, Matilde Giovannini, Carlotta Giubbini, Viola Giubbini, Chiara Lanzi, Malak Lassouli, Margherita Marazzi, Giulia Reggiani e Greta Trevisi. L’allenatrice Stefania Guiducci è coadiuvata dalla sua vice Gaia Lusetti.

Nella foto in alto, la Casalgrande Padana Under 15 femminile che sta affrontando la stagione agonistica 2021/22. Le immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.