UNDER 16 MASCHILE: CAMPIONE REGIONALE EMILIA ROMAGNA 2014/2015

IMG_4253Con 4 giornate di anticipo la squadra Under 16 targata Camo della Pallamano Spallanzani di Casalgrande si aggiudica il Titolo di Campione Regionale di Categoria dell’anno 2014/2015.

21 partite giocate fino ad ora e altrettante vittorie, 63 punti in classifica e 13 punti di distacco dalla seconda in classifica.

Protagonisti di questo campionato i ragazzi guidati da Mister Lassouli coadiuvato da Montanari hanno guadagnato il pass per le Finali Nazionali che si svolgeranno dal 30 Maggio al 2 Giugno 2015.

Facciamo due chiacchiere con Yassine Lassouli:

IMG_4259D. La vittoria di ieri sera sul Modena ha decretato il titolo di Campione Regionale di Categoria. Raccontaci un po’ la partita!

R. E’ stata una partita infinita, dove per i primi 40 minuti, ci ha visti sempre rincorrere. Siamo riemersi nel momento in cui eravamo in superiorità numerica, piazzando un bel parziale di 4-0. Di errori ne abbiamo commessi, fossimo perfetti non saremmo qui ad allenarci 4 volte a settimana. Eravamo tesi e si notava, partite di questa importanza sono difficili da gestire e noi siamo riusciti a rimanere concentrati fino al suono della sirena.

Il Modena era una tra le favorite per la vittoria di questo titolo, ed è stata una partita che non era di certo scontata.

 

D. Lassouli, un campionato che vi ha visto protagonisti. Cosa avete avuto in più rispetto alle altre squadre?

R. La pallamano è una sola, va interpretata da ogni allenatore a modo suo. Ciò che abbiamo avuto rispetto alle altre squadre è stata la continuità, non è facile vincere 21 partite consecutive, senza mai perdere la concentrazione. Nel pre-partita ho cercato di mettere a loro agio i giocatori, usando come punto di forza il fatto di aver espresso un buon gioco discreto per 20 partite, perché perdere la testa alla ventunesima?!

E così è stato, ci siamo sempre detti all’interno del gruppo, che non può essere la partita per tutti, ma dovevamo aiutare il nostro compagno più vulnerabile.

 

D. Come descriveresti questa stagione?

R. Piu’ che descrivere la stagione, vorrei descrivere 3 anni di duro lavoro, con enormi sacrifici, e voglia di far bene. Il titolo per alcune persone ha poco peso, ma per noi è qualcosa di speciale, visto che corona, ciò che abbiamo fatto di buono fin ora.

Quest’anno ci sono state solo delle soddisfazioni a livello generale, ma dimostreremo di essere squadra, nel momento in cui si perde, nel momento in cui si gioca male, e quando un nostro compagno ha bisogno. Vista l’età ho un rapporto differente con i ragazzi, in campo si lavora, fuori siamo amici, e alcuni di loro, sono anche compagni di squadra quando si allenano con me con la serie A1.

Alcuni ancora ora pensano che questo sia un errore, ma penso di essere sempre me stesso, fingere di essere diversi da come realmente si è, non porta a nulla. Ecco perché siamo sempre uniti.

 

D. Cosa vi aspettate dalle Fasi Nazionali? Qual è il vostro obbiettivo?

R. Non ne abbiamo parlato ancora, e penso che nessuno vada a far le finali per andar a fare una vacanza. Voglio che continuino a pensare partita dopo partita. Mancano ancora 4 giornate (3 partite perché una riposiamo), e i ragazzi non scendono mai in campo per perdere.

Abbiamo un paio di mesi per lavorare e un torneo a Praga da affrontare, per far il punto della situazione su quanta strada c’è ancora per arrivare.

Noi abbiamo fatto solo il primo passo, e c’è un sacco di lavoro da fare, affinché diventino dei giocatori.

 

D. Cosa auguri ai tuoi ragazzi?

R. Questa è la domanda che mi mette un po’ di tristezza. Siamo cresciuti tutti assieme. Auguro a loro l’unione che hanno avuto finora. Gli dico sempre, che qualsiasi allenatore ci sarà in futuro, che sia io o meno, di non mollare mai, e di non lasciare che un altro allenatore cambi la loro voglia di giocare a “Balonmano”. Saro sempre disponibile per loro, come lo sono stati loro nei miei confronti, ascoltandomi sempre, supportandomi, e SOPPORTANDOMI sempre.

RAGAZZI IN POCHI CREDEVANO IN VOI, ORA SIETE UNA SQUADRA, E CONTINUATE SEMPRE A LAVORARE, DIVERTENDOVI ED ESULTANDO SEMPRE ASSIEME.

LA STRADA E’ LUNGHISSIMA E QUESTO LO SAPETE BENISSIMO.

 

G.S.D. PALLAMANO SPALLANZANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *