Under 17 maschile, campionato ai nastri di partenza: domenica la Casalgrande Padana debutterà ospitando Carpi. Il trainer biancorosso Daniele Scorziello: “Nonostante la prolungata assenza di gare ufficiali, in questi ultimi mesi i nostri ragazzi si sono comunque allenati con un impegno e una costanza addirittura superiori rispetto a ciò che avevo previsto. Adesso avremo un battesimo di fuoco, ma si tratta di una terapia d’urto che ci aiuterà a entrare fin da sùbito nel clima-partita”. Sugli obiettivi stagionali: “Il primo traguardo sta nel portare la squadra a crescere e perfezionarsi sempre più. Tuttavia, se si presenterà l’occasione di accedere alle finali regionali, non saremo certo noi a tirarci indietro”

Dopo un’attesa molto più lunga del previsto, dovuta ai motivi che tutti conoscono, il campionato Under 17 di pallamano maschile 2020/2021 giunge ai nastri di partenza. Il turno inaugurale è previsto per domenica prossima 28 febbraio, e a partire dalle ore 18 la Casalgrande Padana sarà di scena al Pala Keope per disputare l’atteso duello casalingo contro Carpi: ovviamente, la gara si giocherà a porte chiuse. 

“In questi mesi abbiamo portato avanti un percorso non certo semplice, anche perchè per lungo tempo c’è stata grande incertezza sull’effettivo svolgimento del campionato – sottolinea Daniele Scorziello, allenatore degli U17 biancorossi – Inoltre, con un’assenza così prolungata di gare ufficiali, il compito di mantenere un’elevata fibra motivazionale ha rappresentato una missione davvero complessa. Ad ogni modo, il bilancio della nostra preparazione è contraddistinto da tinte incoraggianti: nonostante le difficoltà che caratterizzano il periodo, la squadra non ha mai smesso di partecipare con costanza agli allenamenti e di impegnarsi a fondo durante ogni seduta. L’intensità riposta dai ragazzi è andata addirittura oltre le mie migliori aspettative: un buon motivo in più per nutrire ragionevoli speranze, in vista dell’impegnativo girone che ci attende”.


LA FORMULA E LE PROSPETTIVE. La Casalgrande Padana è inserita nel gruppo A, insieme ad altre 4 formazioni: si tratta di Carpi, Ravarino, Parma e Spm Modena. Per la cronaca, il raggruppamento B raccoglie invece Estense Ferrara, Ariosto Ferrara, Mordano, Bologna 1985 e Valsamoggia. Al termine della fase regolare, contraddistinta da gare di andata e ritorno, le prime due classificate di ogni girone accederanno alla finale a 4 per l’assegnazione del titolo regionale: la squadra che vincerà l’alloro emiliano-romagnolo disputerà poi le gare valevoli per lo scudetto, in programma a Chieti dal 3 al 6 giugno.


“Sulla carta, Carpi e Spm Modena sono le realtà più forti e meglio attrezzate del tabellone A – spiega Scorziello – D’altronde, noi siamo ugualmente pronti a fare la nostra parte. L’obiettivo primario che ci prefiggiamo sta nel costruire una solida traiettoria di crescita, che possa portare questa squadra e questi ragazzi a concretizzare ulteriori miglioramenti nelle stagioni future: senza dubbio ci sono buone basi, e il campionato che sta per iniziare dovrà servire ad affinarle sempre più. Ovviamente, tutto ciò non significa affatto che ignoreremo le tematiche relative ai risultati: se si presenterà l’occasione di accedere alle finali regionali, di certo non ci tireremo indietro”. 

Intanto, l’agenda del torneo ha in serbo un battesimo di fuoco: “Un duello che presenta un tasso di difficoltà davvero consistente, ma sportivamente parlando io sono a favore delle terapie d’urto – evidenzia il trainer biancorosso – Di conseguenza, il fatto di cominciare contro una squadra di alto livello come Carpi rappresenta per tanti versi un aiuto: affronteremo un’avversaria di grande talento, che quindi ci darà modo di entrare fin da sùbito nel clima-campionato senza tentennamenti. Intanto, al di là del risultato, scorgo fin da adesso terreno fertile per fornire una buona prova: il morale è alto, e in più la nostra infermeria si presenta completamente vuota”.

IL CALENDARIO. Questo dunque il cammino che attende i nostri beniamini.

1a giornata (andata 28 febbraio – ritorno 11 aprile): Casalgrande Padana-Carpi.

2a giornata (andata 6 marzo – ritorno 18 aprile): riposo.

3a giornata (andata 14 marzo – ritorno 25 aprile): Ravarino-Casalgrande Padana.

4a giornata (andata 20 marzo – ritorno 2 maggio): Parma-Casalgrande Padana.

5a giornata (andata 28 marzo – ritorno 9 maggio): Casalgrande Padana-Spm Modena.


L’ORGANICO. L’elenco giocatori della Casalgrande Padana Under 17 maschile comprende Mattia Bacchi (terzino/centrale e capitano), Riccardo Bottazzi (ala/pivot), Elia Bondavalli (ala destra), Paolo Canelli (ala sinistra/centrale e vicecapitano), Matteo Caprili (portiere), Federico D’Arcio (pivot), Ciro Falcocchio (terzino), Jean Galopin (centrale), Federico Losi (ala/centrale), Gabriele Luciardi (terzino), Andrea Meloni (pivot) e Marco Vignali (ala).

Nelle foto, dall’alto verso il basso della pagina:

  • Il Pala Keope di Casalgrande, che domenica sarà il teatro della sfida Under 17 tra Padana e Carpi
  • Daniele Scorziello, allenatore della Casalgrande Padana Under 17
  • Ilenia Furlanetto, coordinatrice delle giovanili biancorosse.
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *