Casalgrande Padana – Brixen 29 – 26 ( 16 – 12 )

Si voleva e si doveva vincere contro Bressanone, prima di tutto per incrementare la classifica, in secondo luogo per mantenere l’imbattibilità del Palakeope e non ultimo per andare cariche, con una vittoria sulle spalle, in Lombardia il prossimo Sabato per affrontare il Cassano Magnago che a causa della sconfitta subita Domenica a Mestrino, contro la squadra locale, ha perso la prima posizione in classifica lasciando il solitario Mestrino in testa con 15 punti ma con una partita in più rispetto a Ferrara, 13 punti, e Cassano 12 punti appaiata con Brescia, con Casalgrande Padana al 5° posto in classifica a 11 punti.

Partita dai mille volti con Casalgrande Padana che avrebbe potuto chiudere l’incontro già a metà del primo tempo e successivamente a metà della seconda frazione di gioco, ma non vi è riuscita a causa dei tanti errori commessi sia nella fase difensiva ed ancor pi in attacco, perdendo palle importanti e concedendo alle Altoatesine la ripartenza e la possibilità di sfruttare al meglio le loro armi migliori, la velocità ed il contropiede.

La Partita – Parte bene Casalgrande Padana che al 6’ conduce 4 – 0 per giungere al 15’ con il risultato di 9 – 4 ed al 17’ 11 – 4, +7 in favore delle Reggiane che sembrano padrone del gioco e del campo, ma forse sottovalutando l’avversaria, perdono palle importanti in attacco e concedono troppo alle Altoatesine che riescono a rimanere in partita ed al 25’ il risultato è di 15 – 9 a favore della squadra di casa che non riesce a creare un vantaggio importante proporzionato alle reali forze sul terreno di gioco e si giunge al termine del tempo con Casalgrande Padana che conduce 16 – 12.

– Si torna in campo ed al35’il risultato è di 18 –14 afavore della squadra guidata da Luca Montanari, che da quanto si è riuscito a capire dalle tribune, non sembrava molto soddisfatto del comportamento e dell’atteggiamento delle sue ragazze che al 40’si portavano di nuovo a + 7 con il risultato di 22 -15 ma poi si lasciavano rosicchiare tale vantaggio per giungere al50’25 – 21.

Al 55’con il risultato di 28 –22 a favore di Casalgrande Padana, Giorgia Di Fazzio veniva sanzionata con un rosso diretto dai direttori di gara, che a nostro giudizio hanno preso un abbaglio, per un fallo su di un’avversaria lanciata in contropiede con anche il rigore a favore del Brixen, il fallo ed il rigore c’erano ma, a nostro modo di vedere non era da sanzionare con l’espulsione diretta al massimo si potevano dare 2 minuti. A questo punto le Altoatesine capivano che era il momento di accelerare ulteriormente il ritmo e cercare di approfittare dell’ulteriore inferiorità numerica, in quanto anche Guiducci veniva sanzionata con un’espulsione temporanea di 2 minuti e le Altoatesine con un secco 0 – 3 si avvicinavano alle Reggiane ed al 58 il risultato era di 28 – 26.

Chiara Cazzuoli al 59 realizza con un bellissimo tiro la rete che permette a Casalgrande Padana di giocare l’ultimo minuto in tranquillità e chiudere così le ostilità con il risultato finale di 29 – 26.

Nonostante l’andamento della gara si deve un complimento alle nostre ragazze per essere riuscite a tenere sempre il vantaggio su una squadra, il Brixen, che tecnicamente ha ancora molto da fare ma a cui si deve un plauso, vista la giovane età delle atlete che ne compongono l’organico, se non altro per la grinta ed il ritmo impresso alla gara e che certamente dovrebbero dare grandi soddisfazioni, se continueranno su questa strada, al loro allenatore Savini. Da come avevamo visto il Bressanone al nostro Torneo, abbiamo notato un notevole miglioramento sia nella tecnica che nell’approccio alla gara delle ragazze Altoatesine mai dome e sempre di corsa dal primo all’ultimo minuto che hanno saputo fisicamente ed atleticamente mettere in difficoltà una Casalgrande Padana tra le cui fila vi è da segnalare la buona prova di Chiara Cazzuoli, con le sue 8 reti, di Nicol Giombetti, 5 reti al suo attivo e la solita Di Fazzio con 9 reti personali non che la buona prova di Elisa Manzini a difendere la porta biancorossa.

Casalgrande Padana : Manzini, Putaru, Di Fazzio 9, Cazzuoli C 8, Cazzuoli S 2, Ciamaroni, Musio,Bertolini, Neroni, Guiducci 1, Giombetti 5, Bedeschi, Bernabei, Fornari 4, All.re Montanari

Brixen : Auer C. 3, Gruber, Mairatinkhof, Pernthaler, Piok, Peintner, Prast 9, Unteriminer, Auer A. 5, Walfhler, Wasserman G 7, Kovacs 4, Ferretti, Wasserman M., All.re Savini

Arbitri Sig : Sannino e Ricciardi                                                                    

Casalgrande 14.11.2011

Emmeti Group – Nuova Era

Dopo la sosta del campionato, a causa degli impegni della Nazionale Italiana seniores contro la Svizzeraper le qualificazioni ai Mondiali 2013, torna in campo la serie A1 maschile che vede Nuova Era in trasferta a Torri di Quartesolo per disputare la gara valida per la 4° d’andata del campionato contro l’Emmeti Group di Mestrino con cui condivide il 3° posto in classifica con 3 punti, unitamente a Carpi, Oderzo e Parma, n° 5 squadre appaiate, precedute dalla coppia Cassano Magnago e Sassari al 2° posto con 9 punti, con Merano e Ferrara alla pari alla guida della classifica a punteggio pieno, 12 punti, con il fanalino di coda, ultimo in classifica, il Leno a 0 punti.

 La squadra Veneta viene dalla 3° d’andata, giocata al Palasantoru di Sassari, dove ha perso di misura contro la squadra Sarda 25 –22, inprecedenza , alla 2° d’andata, aveva vinto contro Parma in trasferta, 29 – 34, dopo aver subito una sconfitta in casa contro il Ferrara nella 1° di campionato, con un minimo scarto, 24 – 26.

La squadra di Mestrino ad oggi dopo 3 partite giocate ha incamerato 2 sconfitte ed 1 vittoria realizzando 80 reti e subendone 80 mentre Nuova Era con lo stesso numero di gare disputate, 1 gara vinta e 2 perse a pari punti dell’Emmeti, ha realizzato 72 reti e ne ha subite 80.

 Una partita, quella di Sabato prossimo 12 Novembre alle ore 18,30 al Palasport Villanova di Torri di Quartesolo che vede di fronte due squadre che sulla carta per quanto visto ad oggi si equivalgono  e di conseguenza Nuova Era dovrà scendere sul terreno di gioco prestando la massima attenzione contro un avversario coriaceo, mai domo e che ha un organico di primordine e che sul suo terreno di gioco ha sempre filo da torcere alle avversarie.

 Dovrà essere bravo Paolo Spallanzzani a tenere alta l’attenzione dei suoi ragazzi che dovranno andare in Veneto senza timori reverenziali tenendo i piedi per terra e ben saldi sul campo di gioco con la convinzione mentale che la squadra guidata da Mister Ceso, l’Emmeti Group, è alla loro portata e che un risultato utile non è cosa infattibile, a volte è importante crederci e quindi andare in campo con la convinzione che si deve e si può fare il risultato.

 La sosta dovrebbe essere servita ad assorbire alcuni acciacchi da parte di alcuni giocatori di Nuova Era dovuti a contatti subiti nell’ultima gara disputata contro il Ferrara al Palakeope e vinta dalla squadra Estense 17 – 23 con un risultato finale che non ha rispecchiato le reali forze in campo con un divario a favore di Ferrara, che ha sì meritato di vincere, ma con una differenza reti non veritiera.

 Abbiamo un gruppo d’atleti che tanti ci invidiano, Baschieri, Corradini, Mammi, Morelli, Davide Ruozzi e Scorziello con esperienze passate in Elite con al fianco un gruppo di giocatori del valore di Braglia, Andrea Ruozzi, Barbieri, Martucci, Spenga, Albertini e capitan Fontana che a loro volta cominciano ad avere una certa esperienza che con i giovani provenienti dalla under 18 dello scorso anno, Rivi, Lamberti, Lassouli, Lenzotti, Ricciardo, Pranzo e Scalabrini ed altri formano un organico di tutto rispetto che può e deve disputare un buon campionato sempre con obiettivo salvezza ed andare quindi a Torri di Quartesolo per portare a casa i 3 punti.

 Come sempre nella serata di Venerdi, al termine dell’ultimo allenamento prima della gara verranno diramate le convocazioni per la trasferta a Torri di Quartesolo.

 Dirigeranno l’incontro i Sig.ri Molon e Fabbian

 Casalgrande 9 Novembre 2011

Casalgrande Padana – Brixen

Torna tra le mura amiche del suo Palakeope davanti al suo pubblicola Casalgrande Padanareduce dal successo esterno a Mezzocorona di Sabato scorso dove la squadra Reggiana ha battuto la formazione locale con merito sfatando il digiuno da trasferta.

Sabato alle ore 18,30 nella 6° di andata sarà di turno al Palakeope il Bressanone o Brixen, come le carte federali denominano la squadra Altoatesina, che attualmente occupa l’ultima posizione in classifica a 0 punti, alla pari con Mezzocorona, con 104 reti realizzate e 133 reti subite in 4 partite disputate, avendo già rispettato il proprio turno di riposo, al contrario di Casalgrande Padana che ha disputato 5 partite, avendo ancora da effettuare il proprio riposo previsto alla 10° di andata il 14 Gennaio 2012, che occupa il 6° posto in classifica con 8 punti, 149 reti realizzate e 156 reti subite.

 Contro la squadra Altoatesina vi sono stati  storici scontri in passato in quanto per anni le due compagini si sono incontrate sui campi di gioco nei vari campionati con Casalgrande Padana che non è mai riuscita a vincere a Bressanone mentre sul campo di Casalgrande sono alcune stagioni che i risultati sono favorevoli alla squadra Reggiana e la storia recente dice che Casalgrande Padana e Bressanone sono retrocesse dalla serie A1 in serie A2, insieme, nella stagione agonistica 2008/09 poi nel 2009/10, in serie A2, Brixen ha vinto la sua gara casalinga ( 31 – 27 ) e Casalgrande Padana la sua gara in casa ( 26 – 21 ). Nella passata stagione agonistica 2010/11 non vi sono stati confronti tra le due compagini in quanto la squadra Altoatesina ha disputato il campionato di serie B, vincendo il suo girone, conquistando la promozione in serie A2 per la stagione agonistica in corso.

 Bressanone ha partecipato in Settembre 2011 al nostro Torneo Ente Fiera ma per concomitanze varie le due squadre non si sono incontrate, in quell’occasione abbiamo avuto la possibilità di vedere all’opera una squadra, quella Altoatesina, composta da giovanissime atlete volenterose e velocissime, produzione del vivaio societario del Brixen, che hanno fatto vedere ottime cose e che da quanto visto ci siamo convinti che con un po’d’esperienza nel giro di breve tempo potrebbero fare parlare di se in modo molto positivo ripagando l’impegno del loro bravo allenatore Savini.

 Sulla carta, Sabato pomeriggio, si dovrebbe assistere ad una bella gara in quanto la nostra avversaria di turno, composta da giovanissime atlete, gioca una bella pallamano, veloce e redditizia e l’attuale posizione in classifica della squadra Altoatesina non deve trarre in inganno perché con il suo gioco ha messo in difficoltà squadre come il Raluca con cui ha perso 35 – 38 ed il Vigasio con cui ha perso 23 – 24 e non ultimo ha dato filo da torcere a tutte quelle che l’anno affrontata ad oggi.

Casalgrande Padana dovrà scendere in campo con molta concentrazione con i piedi per terra e senza sottovalutare l’avversaria per cercare una vittoria e mantenere l’imbattibilità del Palakeope, che a tutto oggi ha sempre visto Casalgrande Padana, in campionato, vincere sul proprio terreno di gioco con buone prestazioni d’insieme. Quella di Sabato è la partita in cui non si potranno ne si dovranno commettere errori perché il Brixen è squadra che non perdona e sa approfittare, grazie alla sua velocità d’azione, nel rubare palla e nel colpire in contropiede, serve continuità sia nel gioco che nella attenzione in campo, non ci si può distratte ne tanto meno avere un approccio superficiale alla gara. Si deve andare in campo convinti dei propri mezzi e che la nostra avversaria è alla nostra portata, credendo nell’importanza del gioco di squadra specialmente nella fase difensiva quando ci si deve aiutare reciprocamente a tenere testa all’avversaria e cercare di andare al tiro, in fase d’attacco, con attenzione e non per fare il tiro al bersaglio sul portiere.

Sabato pomeriggio, vorremmo vedere disputare da Casalgrande Padana una prova di carattere, battere il Brixen per incamerare 3 punti e per caricare il morale ed andare poi in quei di Cassano Magnago contro l’attuale prima della classe per dire la nostra e cercare di fare il risultato.

Sono stati designati per arbitrare la gara contro Brixen i Sig.ri Sannino e Ricciardi

Casalgrande 9 Novembre 2011

Handball Team m&f since 1982

Breaking News  Sostienici con il progetto SIGMA SCUOLA E SPORT! Ogni 10 euro di spesa otterrai un tagliando con codice QR: inquadra il codice e assegnalo alla nostra associazione sportiva!!!