Archivi categoria: Settore Giovanile

Pallamano Spallanzani Casalgrande, 40 anni festeggiati con sorrisi e fiducia

Un gran pomeriggio di festa al pala Keope: domenica 20 novembre la Pallamano Spallanzani Casalgrande ha festeggiato il proprio quarantennale, con un evento che ha riunito tutto l’universo passato, presente e futuro del club biancorosso. Un apprezzato punto d’incontro, che si è rivelato capace di riunire varie generazioni di sportivi e sportive: il tutto contornato da filmati d’epoca e fotografie d’annata, materiale che ha riscosso unanime interesse e apprezzamento da parte del numeroso pubblico presente.

Nel corso della festa, contraddistinta anche da un applaudito dj set, non poteva mancare un momento più strettamente istituzionale alla presenza delle autorità. “Quarant’anni davvero splendidi – ha evidenziato Valeria Amarossi, assessore allo sport del Comune di Casalgrande – Da sempre la Pallamano Spallanzani lavora con passione, competenza e dedizione: doti di rilievo, che emergono puntualmente anche nell’efficace organizzazione di questa festa. Il mio augurio al club è soprattutto una certezza: sono sicura che il sodalizio biancorosso saprà mantenere la propria reputazione di realtà seria e vincente anche in futuro”. “La Pallamano Spallanzani è un vero simbolo di Casalgrande, a tutti gli effetti – le ha quindi fatto eco il sindaco Giuseppe Daviddi – La formidabile attività che va avanti fin dal 1982 ha portato e porta tuttora parecchi benefici al nostro Comune, sia in termini di aggregazione sociale sia a livello di notorietà. Noi come Amministrazione non mancheremo mai di farvi sentire la nostra vicinanza, stavolta testimoniata dalla consegna di un’apposita targa-ricordo che abbiamo fatto realizzare per l’occasione”.

Da sinistra Tarcisio Venturi, l’assessore Valeria Amarossi, Sergio Cattani, il sindaco Giuseppe Daviddi e Giovanni Soncini

Parlando sempre di premi, l’attuale dirigenza biancorossa ha attribuito tre riconoscimenti speciali a Tarcisio Venturi, Ivan Ruozzi e Giovanni Soncini. Nella fattispecie, Venturi e Soncini sono i fondatori della società: Ruozzi ha invece rivestito il ruolo di presidente, incarico che in seguito è stato ricoperto anche dallo stesso Soncini. Tutto ciò unito a un immancabile grazie ai tantissimi collaboratori e volontari che si sono susseguiti nel corso degli anni: tra questi ovviamente Roberto Camponesco, autentico punto di riferimento della Pallamano Spallanzani purtroppo scomparso nel 2016. Come è noto, a lui è intitolato il Memorial giovanile che si svolge al pala Keope nel mese di settembre.

Il breve ma significativo cerimoniale è poi proseguito con una foto di gruppo, alla quale ha partecipato un gruppo di ex giocatrici e giocatori casalgrandesi: poi, spazio alla presentazione generale delle squadre targate Spallanzani Casalgrande per la stagione 2022/23. Alla ribalta non solo l’A1 femminile sponsorizzata Casalgrande Padana e la B maschile targata Modula, ma pure tutti gli organici del nutrito settore giovanile sempre abbinato al marchio della Padana.

Il sindaco Daviddi e l’assessore Amarossi mentre consegnano a Sergio Cattani la targa fatta realizzare dall’Amministrazione comunale, per celebrare il 40° del club

“Grazie a tutti per avere preso parte a questo straordinario momento – ha poi detto l’attuale presidente biancorosso Sergio Cattani – L’entusiasmo che si respira qui al pala Keope in questo 40° compleanno ci dà ulteriore slancio nel proseguire il nostro cammino con la massima convinzione”. Un cammino che proseguirà proprio questa settimana, con numerosi eventi in calendario: sabato 26 novembre la Casalgrande Padana ospiterà il Cellini Padova, mentre domenica 27 la Modula sarà protagonista del derby interno con il Marconi Jumpers Castelnovo Sotto. Tutto ciò senza ovviamente dimenticare il ricco programma di gare giovanili, disponibile a questo link: https://www.pallamanospallanzani.it/under-15-femminile-casalgrande-padana-corsara-contro-il-green-parma/ .

Buon compleanno Pallamano Spallanzani!

Nell’immagine in alto, foto di gruppo per giocatrici, giocatori, allenatori, allenatrici e dirigenti di varie epoche biancorosse: tutti loro hanno partecipato alla festa del 20 novembre.

Under 15 femminile, Casalgrande Padana corsara contro il Green Parma

Nel fine settimana appena trascorso, la Casalgrande Padana Under 15 femminile è l’unica formazione biancorossa a essere scesa in campo: trasferta vittoriosa per le ragazze allenate da Marco Agazzani, che hanno espugnato il pala Del Bono di Parma. In terra ducale, la compagine ceramica ha disputato la seconda sfida ufficiale della stagione: nel duello inaugurale del 24 ottobre le casalgrandesi sono state capaci di piazzare il blitz contro l’Ariosto Ferrara (17-23), poi il 6 novembre la Padana ha usufruito del proprio turno di riposo.

Marco Agazzani, allenatore della Casalgrande Padana Under 15 femminile

Il confronto di domenica 20 novembre con il Green Parma era dunque valido per il 3° capitolo del campionato regionale: l’organico ospite si è imposto in maniera netta, superando per 16-34 le pur vivaci padrone di casa. “Durante il primo tempo, abbiamo costruito tutte le basi necessarie per arrivare a questa larga affermazione – evidenzia il trainer casalgrandese Marco Agazzani – Nella metà iniziale della gara le nostre ragazze si sono espresse al meglio, manifestando un elevato tasso di efficacia in ogni zona del campo: non a caso la prima frazione di gioco si è conclusa su un eloquente 4-20 in nostro favore. Un margine ampio e rassicurante, che dopo l’intervallo ci ha permesso di effettuare alcune interessanti sperimentazioni – rimarca l’allenatore – Nel corso della ripresa molte giocatrici, soprattutto le più giovani, hanno avuto la possibilità di fare ulteriore esperienza ricoprendo ruoli differenti rispetto a quelli abituali”.

Matilde Giovannini, terzino della Casalgrande Padana U15 femminile

Questo il tabellino della Casalgrande Padana contro il Green Parma: Giubbini V. (P), Trevisi, Giovannini 9, Cosentino 5, Lassouli 4, Capellini 1, Marazzi 2, Di Caterino, Galletti 6, Bacchi 7.

Domenica 20/11 si è giocata anche Ariosto Ferrara-Romagna 36-18: il 3° turno si concluderà il 15 dicembre con Sportinsieme Castellarano-Valsamoggia. Classifica (tra parentesi il numero di gare disputate): Casalgrande Padana 4 punti (2); Ariosto Ferrara e Romagna 4 (3); Valsamoggia 0 (0); Due Agosto Bologna 0 (1); Green Parma 0 (2); Sportinsieme Castellarano -5 (1).

La pivot biancorossa Giulia Cosentino

Il prossimo impegno delle Under 15 è fissato per domenica 4 dicembre, in occasione della quarta giornata: a partire dalle ore 19, la Padana sarà di scena al pala Cavina di Imola per affrontare le padrone di casa targate Romagna.

Alberto Zironi, ala del Carpi/Casalgrande U17 maschile

L’AGENDA. Questi i prossimi impegni delle altre realtà giovanili biancorosse.

Under 17 maschile: mercoledì 23 novembre, Carpi/Casalgrande – Carpine (pala Keope ore 19.15)

Under 15 maschile: domenica 27 novembre, Felino – Casalgrande Padana (pala Estasi di Parma ore 11)

Under 17 femminile: domenica 27 novembre, Casalgrande Padana – Romagna (pala Keope ore 15.30).

In alto, foto di gruppo per la Casalgrande Padana Under 15 femminile. Le immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Settore giovanile, ottimo tris di vittorie per le squadre casalgrandesi

Il settore giovanile della Pallamano Spallanzani Casalgrande è in arrivo da un fine settimana trionfale: tre partite e altrettanti successi.

Sara Apostol, pivot della Casalgrande Padana U17 femminile e della formazione di A1

UNDER 17 FEMMINILE. La Casalgrande Padana Under 17 femminile ha centrato la terza affermazione consecutiva, e quindi continua a guidare a punteggio pieno la classifica del girone unico. Nel pomeriggio di domenica 13 novembre, le biancorosse si sono imposte al pala Keope nel duello casalingo con il Green Parma: netta l’affermazione della compagine ceramica, che ha avuto la meglio con il punteggio di 43-23.

“Una buona prova, senz’ombra di dubbio – commenta il tecnico casalgrandese Marco Agazzani La ragnatela di gioco è certamente migliorata rispetto alle uscite precedenti, e inoltre abbiamo diminuito la quantità di palloni persi. Peraltro nei nostri ranghi c’è stata un’ampia e proficua rotazione, con molto spazio anche per le ragazze più giovani. In buona sostanza, si tratta di due punti che ci permettono di guardare con ulteriore fiducia alle prossime sfide”.

Marco Agazzani, allenatore delle formazioni femminili targate Casalgrande Padana in A1, Under 17 e Under 15

Questo il tabellino della Casalgrande Padana contro il Green Parma: Giubbini (P), Reggiani (P), Abruzzese 3, Apostol 12, Baroni 9, Capellini, Cosentino 1, Galletti 3, Giovannini, Lassouli 1, Mangone 2, Marazzi 1, Mazizi 4, Rondoni C. 6, Trevisi 1.

L’altro risultato del 3° turno è Romagna-Ariosto Ferrara 31-19: ha riposato la Spm Modena. Classifica: Casalgrande Padana 6 punti; Romagna 4; Ariosto Ferrara 2; Spm Modena e Green Parma 0.

Ora le biancorosse Under 17 torneranno alla ribalta domenica 27 novembre, nel duello casalingo contro Romagna: fischio d’inizio fissato per le ore 15,30.

UNDER 17 MASCHILE. La formazione Under 17 maschile, nata come è noto dal gemellaggio tra Carpi e Casalgrande, ha riportato a sua volta una rilevante vittoria casalinga: con l’acuto piazzato al pala Keope contro il Marconi Jumpers Castelnovo Sotto, la formazione allenata da Lorenzo Nocelli è tornata ad affermarsi dopo 3 sconfitte di fila. Il duello di domenica 13 novembre, disputato in mattinata, era valido come ultimo appuntamento della fase di andata: i padroni di casa hanno prevalso con un perentorio 45-35.

“Due punti che ci volevano proprio – commenta Lorenzo Nocelli, trainer del Carpi/Casalgrande – Di certo, si trattava di un successo niente affatto scontato: sia per la combattività degli avversari, sia per le assenze che anche stavolta ci hanno afflitti. Nella fattispecie abbiamo dovuto fare a meno di Rovatti e Masini, indisponibili poichè non al meglio della condizione: in più mancavano Campioni e Mohammad, assenti poichè impegnati con la Pallamano Carpi Under 15. Il nostro referto comprendeva quindi 7 giocatori contati, con la conseguente impossibilità di effettuare campi: nonostante ciò i nostri ragazzi hanno retto il confronto al meglio, meritando a mio parere ottime valutazioni pure a livello individuale. Una nota particolare per Ferrarini e per il rientrante Capozzoli, autentici trascinatori del gioco che abbiamo mostrato: spicca inoltre l’ottima prova di Bautta, al suo esordio assoluto come titolare nella categoria Under 17″.

Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande in U17 maschile

Questo il tabellino del Carpi/Casalgrande contro il Marconi Jumpers: Dugoni (P), Bautta 5, Ferrarini 15, Zironi 3, Nardone, Tosi 9, Capozzoli 13.

Gli altri risultati della quinta giornata sono Parma-Arci Uisp Ravarino 27-28 e Modena/Rubiera-Carpine 52-12. Classifica del girone A: Arci Uisp Ravarino 10 punti; Modena/Rubiera 8; Parma 6; Carpi/Casalgrande 4; Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 2; Carpine 0.

Il Carpi/Casalgrande tornerà sul palcoscenico agonistico mercoledì 23 novembre: dalle ore 19.15, il pala Keope sarà il teatro del duello casalingo con Carpine. “Il successo da cui proveniamo dimostra che noi siamo in piena corsa per chiudere il girone A tra le prime tre classificate – rimarca Nocelli – In tal modo, potremmo continuare la strada che conduce verso il titolo regionale”.

Gaia Lusetti, allenatrice della Casalgrande Padana U15 maschile

UNDER 15 MASCHILE. Vittoria roboante per la Casalgrande Padana Under 15 maschile: nella serata di venerdì 11 novembre, sempre al pala Keope, i biancorossi hanno dettato legge sulla pur volenterosa Sportinsieme Castellarano. Imponendosi 37-9 al termine di una prova senza dubbio convincente, i biancorossi hanno centrato il primo acuto stagionale in campionato.

Sempre per la seconda giornata si è giocata anche Felino-Secchia Rubiera 26-24: il 2° turno si concluderà poi sabato 19/11 con Parma-Marconi Jumpers Castelnovo Sotto. Classifica del girone A: Felino 4 punti; Casalgrande Padana, Parma e Secchia Rubiera 2; Marconi Jumpers Castelnovo Sotto e Sportinsieme Castellarano 0. Parma e Marconi Jumpers hanno ovviamente disputato una partita in meno.

Il prossimo impegno dei casalgrandesi è fissato per domenica 27 novembre, a partire dalle ore 11: nell’occasione, la Padana U15 sarà di scena al pala Estasi di Parma per affrontare l’attuale capolista Felino.

In alto un momento del confronto di U17 maschile tra Carpi/Casalgrande (in maglia scura) e Marconi Jumpers (foto pagina Fb Pallamano Carpi). Le altre immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Giovanili, nuovo successo per le ragazze della Casalgrande Padana Under 17

Seconda partita ufficiale della stagione, e secondo successo per la Casalgrande Padana Under 17 femminile: nella mattinata di domenica 6 novembre, le biancorosse hanno riportato un’ampia affermazione interna sulla Spm Modena. Le padrone di casa sono state capaci di mettere le cose in chiaro già nel primo tempo, chiuso sul 19-10 a favore della formazione ceramica: a seguire le beniamine locali hanno completato l’opera allargando ulteriormente il margine favorevole, fino al 35-22 conclusivo. Due punti senza dubbio di spessore: nonostante l’ampio divario in termini di punteggio, la compagine ospite è comunque stata capace di mettere in campo una dose davvero consistente di buona volontà. “Abbiamo sempre controllato la situazione senza eccessivi affanni, e il punteggio finale rispecchia in modo fedele l’andamento dell’incontro – commenta il trainer casalgrandese Marco Agazzani – Oltretutto, c’è stato minutaggio per tutte le nostre ragazze presenti a referto”.

Il tecnico Marco Agazzani con la panchina biancorossa

Questo il tabellino della Casalgrande Padana nel duello con la Spm Modena: Giubbini (P), Abruzzese 1, Ferrari, Apostol 10, Bacchi, Baroni 5, Capucci 4, Cosentino 3, Galletti 2, Giovannini 2, Lassouli M., Mangone 6, Marazzi, Rondoni 2.

L’ala casalgrandese Asia Mangone in azione contro Modena

Il quadro dei risultati che caratterizzano il 2° turno si completa con Green Parma-Ariosto Ferrara 16-32: ha riposato il Romagna. Classifica: Casalgrande Padana 4 punti; Romagna e Ariosto Ferrara 2; Spm Modena e Green Parma 0. Le biancorosse torneranno in campo domenica 13 novembre, di nuovo al pala Keope: nell’occasione andrà in scena il confronto con il Green Parma, che avrà inizio alle ore 15,30. “La larga vittoria da cui proveniamo non significa affatto che la prova fornita contro Modena sia stata perfetta – sottolinea Agazzani – Troppi alti e bassi, e soprattutto una quantità eccessiva di palloni persi: limiti su cui dovremo senza dubbio lavorare a fondo, con il chiaro obiettivo di superarli già a partire dall’incontro con Parma”.

UNDER 17 MASCHILE. La formazione nata dal gemellaggio tra Carpi e Spallanzani Casalgrande è purtroppo incappata nella terza sconfitta consecutiva: questa volta, si tratta di un ko rimediato contro una vera fuoriserie della categoria. Nel pomeriggio di domenica 6 novembre, al pala Keope si è giocato il posticipo della seconda giornata: l’Arci Uisp Ravarino ha riportato un’altisonante affermazione, col punteggio di 20-48 (primo tempo 10-26). “In effetti il punteggio ci penalizza parecchio, ma bisogna anche considerare il modo in cui ci siamo presentati – evidenzia Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande – Pure in questa occasione, avevamo una squadra ridotta ai minimi termini: abbiamo dovuto fare a meno di Zironi bloccato da inaspettati problemi fisici, e per giunta Mohammad era assente causa motivi personali. Io rivolgo le migliori congratulazioni a Ravarino, che ha disputato un’ottima gara: i nostri avversari di turno sanno sviluppare una pallamano basata molto sulla corsa, così come sulla notevole efficienza in fase di contropiede. D’altro canto, nonostante la severità dei numeri, da parte nostra è comunque arrivato qualche spunto incoraggiante: basti pensare alle pregevoli prove di Ferrarini e Nardone, ma pure alla buona vena offensiva evidenziata da Rovatti”.

Questo il tabellino del Carpi/Casalgrande contro Ravarino: Dugoni (P), Bautta, Masini 1, Campioni, Ferrarini (K) 8, Rovatti 6, Nardone 4, Tosi 1.

Un momento del duello con Ravarino: il Carpi/Casalgrande è in tenuta rossa (foto pagina Fb Pallamano Carpi)

Classifica del girone A dopo i primi 4 turni: Arci Uisp Ravarino 8 punti; Modena/Rubiera e Parma 6; Carpi/Casalgrande e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 2; Carpine 0. Domenica prossima, 13 novembre, il Carpi/Casalgrande sarà nuovamente impegnato sul parquet del pala Keope: alle ore 11.30 avrà inizio il confronto con il Marconi Jumpers Castelnovo Sotto. “Per quanto ci riguarda, gli obiettivi stagionali non cambiano di una virgola – ribadisce Nocelli – La sfida con i biancorossi castelnovesi è un appuntamento a cui teniamo molto: noi puntiamo a restare in lizza per il titolo regionale il più a lungo possibile, e dunque la partita che ci attende rappresenta un’occasione da sfruttare appieno. Peraltro domenica saremo aiutati dai rientri di Zironi, Mohammed e Capozzoli: quest’ultimo ritorna schierabile dopo la squalifica”.

Gaia Lusetti, centrale della formazione di A1 femminile: lei fa anche parte dello staff tecnico che segue la Casalgrande Padana Under 15 maschile

UNDER 15 MASCHILE. La Casalgrande Padana Under 15 maschile ha invece iniziato la propria corsa: per i biancorossi il turno inaugurale del girone A ha coinciso con un’onorevole sconfitta, sul campo della Pallamano Parma. Il confronto si è disputato sabato 5 novembre, e i padroni di casa si sono imposti con stretto margine: a metà gara i ducali erano avanti 8-6, e poi hanno prevalso 22-19. “Prova discreta, contro avversari di livello non così distante da noi – commenta Gaia Lusetti, che ha diretto gli Under 15 casalgrandesi al pala Del Bono – I nostri ragazzi hanno manifestato miglioramenti rispetto alla scorsa stagione: al tempo stesso resta ancora parecchio lavoro da fare, tanto in attacco quanto in chiave difensiva. Di questa sfida con Parma mi è piaciuto molto l’atteggiamento che la squadra ha espresso nella fase iniziale della partita: un’indole efficace e combattiva, che però è andata svanendo nel corso della ripresa. Ad ogni modo, al di là del risultato, ritengo che questa trasferta ci abbia consegnato segnali complessivamente incoraggianti”.

Questo il tabellino della Casalgrande Padana contro il Green Parma: Caprili, De Francesco 4, Fedotov, Gambarelli, Gherman (P), Mattioli 5, Niccolai, Piazza 2, Ravazzini 6, Sciannamea 2.

Gli altri risultati della prima giornata sono Sportinsieme Castellarano-Felino 13-16 e Secchia Rubiera-Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 32-28. Classifica: Secchia Rubiera, Felino e Parma 2 punti; Casalgrande Padana, Sportinsieme Castellarano e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 0. Per continuare il cammino verso il titolo emiliano-romagnollo, bisognerà piazzarsi ai primi due posti: intanto venerdì 11 novembre, a partire dalle ore 18, la Padana U15 sarà di scena al pala Keope nel derby con la Sportinsieme Castellarano. “Di certo abbiamo un gruppo che ha ancora poca esperienza, e si tratta di un problema che si risolve soltanto giocando il più possibile – aggiunge Gaia Lusetti – La partita con Castellarano sarà quindi un’ulteriore e preziosa opportunità di crescita”.

Foto di gruppo per i partecipanti all’evento promozionale di Rubiera: la prima a sinistra è la delegazione della Casalgrande Padana, guidata da Ilenia Furlanetto (foto pagina Fb Pallamano Rubiera)

PRE-AGONISTICA. Per quanto riguarda l’attività giovanile preagonistica, domenica 6 novembre la Pallamano Spallanzani Casalgrande ha partecipato al ricco pomeriggio di gare dedicato alle categorie Under 11 e Under 9: al pala Bursi erano presenti anche le formazioni di Marconi Jumpers Castelnovo Sotto, Rapid Nonantola, Arci Uisp Ravarino, Carpine e ovviamente Secchia Rubiera.

Nell’immagine in alto, la Casalgrande Padana U17 femminile che ha superato Modena al pala Keope. Dove non diversamente indicato, le foto presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Giovanili, in Under 17 maschile un Carpi/Casalgrande ai minimi termini paga dazio al pala Keope contro il Modena/Rubiera. Nocelli: “Le dimensioni della sconfitta non ci rendono giustizia, io sono comunque molto felice per la nostra prova”. Sabato 5 novembre debutto in campionato per i ragazzi della Padana Under 15

Nella mattinata di domenica 30 ottobre, il Carpi/Casalgrande è sceso in campo al pala Keope per la quarta giornata del campionato regionale Under 17 maschile: i padroni di casa sono incappati in una severa sconfitta, che rappresenta la seconda battuta d’arresto consecutiva. Nella fattispecie, è andato in scena il derby con il Modena/Rubiera: gli ospiti si sono largamente imposti con il punteggio di 22-33.

“All’apparenza può sembrare una dura lezione, ma la nostra prova non è stata affatto così catastrofica – commenta Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande – Innanzitutto, bisogna evidenziare la notevole disparità tra le forze in campo: gli avversari si sono presentati con 16 giocatori, mentre noi eravamo appena in 8. Purtroppo, da qui a fine campionato non potremo più schierare Gherman, Ravazzini, De Francesco e Mattioli: stando a una precisa indicazione del regolamento, che abbiamo appreso proprio in questi giorni, da ora in avanti tutti e quattro dovranno giocare nella formazione Under 15 targata Casalgrande Padana. Tutto questo senza dimenticare tre ulteriori assenze di giornata: Antonio Capozzoli squalificato, Francesco Nardone fuori per impegni personali e Lorenzo Campioni non ancora al meglio dal punto di vista fisico. Nonostante tutto ciò, noi siamo riusciti a tenere bene il campo per oltre metà partita: basti pensare che al 40′ avevamo soltanto una lunghezza di ritardo. Durante le fasi successive, la scarsità di energie si è fatta inevitabilmente sentire: per contro il Modena/Rubiera ha un organico molto ben strutturato in ogni zona del campo, e dunque ha ottenuto un’ampia vittoria. Tuttavia, le dimensioni del punteggio ci puniscono in maniera davvero eccessiva: io sono davvero contento per ciò che abbiamo saputo esprimere, e credo proprio che per il ritorno al successo non dovremo affatto aspettare tanto”.

Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande Under 17 maschile

“Intanto, per quanto riguarda questa partita, ritengo che tutti i nostri ragazzi si siano meritati valutazioni lusinghiere: un’ulteriore nota di merito va senza dubbio per le notevoli prove fornite da Alessio Tosi, Alberto Zironi e Cristian Ferrarini”. Questo il tabellino del Carpi/Casalgrande nel derby con Rubiera/Modena: Dugoni (P), Bautta, Masini 1, Ferrarini (K) 8, Rovatti, Zironi 7, Tosi 6, Mohammad.

Alberto Zironi, ala in forza al Carpi/Casalgrande Under 17 e alla Modula di serie B (foto Monica Mandrioli)

Gli altri risultati del 4° turno sono Carpine-Parma 24-44 e Ravarino-Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 48-15. Classifica del girone A: Ravarino, Modena/Rubiera e Parma 6 punti; Carpi/Casalgrande e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 2; Carpine 0. Ravarino e Carpi/Casalgrande hanno disputato una partita in meno, che verrà recuperata domenica prossima 6 novembre: il confronto sarà valido come posticipo del 2° turno, e si giocherà al pala Keope di Casalgrande dalle ore 15. “Anche se purtroppo abbiamo perso 4 elementi senza dubbio di rilievo, gli obiettivi a cui puntiamo restano immutati – annuncia Nocelli – Il traguardo a cui puntiamo resta sempre quello di chiudere il girone A ai primi tre posti, così da rimanere in lizza per la conquista del titolo regionale. Ravarino è avversaria di primissimo ordine: peraltro loro sanno sviluppare notevole efficacia a livello di velocità e contropiedi, senza dimenticare i numeri di un portiere come Alex Martini che gravita nel giro delle Nazionali. D’altro canto noi non abbiamo affatto motivi per sentirci scoraggiati in partenza, specialmente dopo la notevole tenacia che siamo stati capaci di esprimere contro il Modena/Rubiera. Domenica saremo ancora privi di Capozzoli, che sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica: Campioni è ancora in forse, mentre Nardone rientrerà”.

L’AGENDA. Gli impegni delle giovanili biancorosse nel prossimo fine settimana riguardano anche l’Under 15 maschile, che darà inizio al proprio cammino in campionato: la Casalgrande Padana guidata da Fabrizio Fiumicelli è inserita nel girone A insieme a Parma, Sportinsieme Castellarano, Felino, Secchia Rubiera e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto. Il primo appuntamento è fissato per sabato 5 novembre, quando i casalgrandesi affronteranno la trasferta del pala Del Bono contro Parma: fischio d’inizio fissato alle ore 15.

Questo il calendario completo della Padana all’interno del girone:

1a giornata (andata 5 novembre 2022 – ritorno 11 gennaio 2023): Parma – Casalgrande Padana

2a giornata (a 11 novembre – r 22 gennaio): Casalgrande Padana – Sportinsieme Castellarano

3a giornata (a 27 novembre – r 29 gennaio): Felino – Casalgrande Padana

4a giornata (a 1° dicembre – r 12 febbraio): Casalgrande Padana – Marconi Jumpers Castelnovo Sotto

5a giornata (a 15 dicembre – r 15 febbraio): Casalgrande Padana – Secchia Rubiera.

Per continuare il cammino verso il titolo regionale, sarà necessario piazzarsi al primo o al secondo posto nel raggruppamento: altrimenti, si entrerà a far parte dei gironi di consolazione.

Asia Mangone, ala della Casalgrande Padana U17 femminile (foto Monica Mandrioli)

Nel campionato Under 17 femminile, la Casalgrande Padana allenata da Marco Agazzani (2 punti in classifica) è invece attesa dalla seconda di campionato contro la Spm Modena (0): appuntamento domenica 6 novembre sul parquet del pala Keope, a partire dalle ore 11,30.

Nell’immagine in alto, un momento del derby tra Carpi/Casalgrande (maglia rossa) e Modena/Rubiera – Foto pagina Fb Pallamano Carpi.

Giovanili, esordio in campionato con vittoria per le ragazze Under 17 e Under 15 della Casalgrande Padana. A Parma l’U17 maschile rimane a secco: l’occasione di riscatto è data dall’imminente derby casalingo contro la Spm Modena

La Pallamano Spallanzani Casalgrande è in arrivo da un fine settimana molto intenso anche per quanto riguarda l’attività giovanile. Le formazioni femminili Under 17 e Under 15 hanno iniziato in maniera vittoriosa i rispettivi percorsi in campionato: sconfitti invece i ragazzi dell’Under 17, che tuttavia dispongono di ampio tempo e spazio per rimediare alla battuta d’arresto in terra parmense.

Sara Apostol, pivot della Casalgrande Padana U17 femminile e della formazione di A1

UNDER 17 FEMMINILE. La Casalgrande Padana non ha affatto perso tempo nel conquistare i primi punti stagionali: domenica 23 ottobre le nostre beniamine si sono rese artefici di un ampio blitz al pala Boschetto di Ferrara: perentorio il punteggio, 23-35 sull’Ariosto, guidato da Carlos Alberto Britos. “Nel primo tempo avevamo il freno a mano tirato – sottolinea il trainer casalgrandese Marco Agazzani – Non a caso, a metà gara le avversarie erano avanti di 3 lunghezze sul 13-10. Tuttavia, dopo l’intervallo il copione della sfida ha subìto sostanziali modifiche: la Padana ha espresso una pallamano davvero eccellente, arrivando così a legittimare in pieno il successo ottenuto”.

La pivot biancorossa Giulia Cosentino

Il tabellino biancorosso contro l’Ariosto Ferrara: Apostol 8, Bacchi, Baroni 7, Capellini, Cosentino 4, Galletti 3, Giovannini 6, Giubbini (P), Lassouli, Mangone 7, Mazizi, Reggiani (P), Trevisi.

Nell’altra partita del turno inaugurale, Spm Modena – Romagna 17-26. Ha riposato il Green Parma. Classifica: Casalgrande Padana e Romagna 2 punti; Green Parma, Spm Modena e Ariosto Ferrara 0.

Il portiere biancorosso Viola Giubbini

Questo il calendario completo delle U17 casalgrandesi nel girone unico regionale:

1a giornata (andata 23 ottobre 2022 – ritorno 21 dicembre 2022): Ariosto Ferrara – Casalgrande Padana

2a giornata (a 6 novembre 2022 – r 8 gennaio 2023): Casalgrande Padana – Spm Modena

3a giornata (a 13 novembre – r 22 gennaio): Casalgrande Padana – Green Parma

4a giornata (a 27 novembre – r 5 febbraio): Casalgrande Padana – Romagna

5a giornata (a 3 dicembre – r 19 febbraio): riposo.

Il trainer casalgrandese Marco Agazzani, che allena ben quattro squadre biancorosse femminili: A1, Under 20, Under 17 e Under 15

UNDER 15 FEMMINILE. Anche in questo caso, la compagine targata Casalgrande Padana si è resa protagonista di un avvio vincente. Durante la serata di lunedì 24 ottobre, le biancorosse U15 hanno a loro volta sbancato il pala Boschetto di Ferrara: 17-23 il punteggio finale, contro le padrone di casa targate Ariosto allenate da Neli Dobreva. “Di certo c’è ancora parecchio da lavorare, e non sono certo qui a nascondere la necessità di compiere numerosi passi avanti – commenta Marco Agazzani, tecnico della formazione ceramica anche nella categoria Under 15 – Ad ogni modo, le nostre ragazze hanno evidenziato ottimi segnali già a partire da questo turno inaugurale. Avanti così”.

Matilde Giovannini, terzino della Casalgrande Padana

Questo il tabellino casalgrandese nel duello con l’Ariosto Ferrara: Galletti 4, Bacchi 4, Capellini, Cosentino 2, Di Caterino, Giovannini 7, Giubbini V. (P), Giubbini C., Lassouli, Lembo, Marazzi 4, Taccucci, Trevisi 2.

Le altre partite della prima giornata si giocheranno il 12 novembre: si tratta di Sportinsieme Castellarano-Green Parma e Due Agosto Bologna-Romagna.

La centrale biancorossa Alessandra Capellini

A livello di calendario, questa l’agenda completa delle U15 biancorosse nel girone unico emiliano-romagnolo:

1a giornata (andata 24 ottobre – ritorno 12 febbraio 2023): Ariosto Ferrara – Casalgrande Padana

2a giornata (a 6 novembre – r 26 febbraio): riposo

3a giornata (a 20 novembre – r 5 marzo): Green Parma – Casalgrande Padana

4a giornata (a 4 dicembre – r 26 marzo): Romagna – Casalgrande Padana

5a giornata (a 11 dicembre – r 23 aprile): Casalgrande Padana – Valsamoggia

6a giornata (a 15 gennaio – r 14 maggio): Due Agosto Bologna – Casalgrande Padana

7a giornata (a 24 gennaio – r 21 maggio): Casalgrande Padana – Sportinsieme Castellarano.

Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande Under 17 maschile

UNDER 17 MASCHILE. Per quanto riguarda invece l’Under 17 maschile, la formazione nata dal gemellaggio tra Carpi e Casalgrande ha pagato dazio sul parquet della Pallamano Parma: 30-26 il risultato a favore della compagine ducale, al termine di una sfida valevole per il 3° turno del gruppo A. “Sapevo delle forti potenzialità tecniche e agonistiche che caratterizzano Parma – evidenzia Lorenzo Nocelli, allenatore del Carpi/Casalgrande – Tuttavia i gialloblù mi hanno addirittura stupito, in particolare per quanto concerne la concretezza nell’organizzare il gioco: loro sono allenati dall’ex casalgrandese Pietro Palazov, che di certo sta conducendo un lavoro straordinario con i suoi ragazzi. Quanto a noi, nonostante la sconfitta la nostra prova non è stata tutta da buttare: in particolare ci siamo distinti in fase di attacco, e ciò rappresenta un confortante punto di ripartenza in vista degli impegni successivi. Tuttavia abbiamo perso troppi palloni, e poi in difesa non siamo affatto stati così efficienti come avrei voluto: fa eccezione il portiere Dugoni, che con i suoi ripetuti interventi ci ha risparmiato un passivo più pesante”.

Un momento della sfida al pala Del Bono: il Carpi/Casalgrande è in maglia bianconera (foto pagina Fb Pallamano Carpi)

Questo il tabellino del Carpi/Casalgrande al pala Del Bono di Parma: Dugoni (P), Gherman (P), Nardone 1, Bautta, Masini, Ferrarini 9, Rovatti 2, Mattioli, Zironi 4, Tosi, Capozzoli 7, Mohammad, De Francesco 3.

Gli altri risultati della terza giornata sono Carpine-Ravarino 16-47 e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto-Spm Modena 20-44. Classifica del girone A: Ravarino, Spm Modena e Parma 4 punti; Carpi/Casalgrande e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto 2; Carpine 0.

Domenica prossima 30 ottobre, dalle ore 11, il Carpi/Casalgrande sarà impegnato al pala Keope per il confronto interno con la Spm Modena: la compagine ospite deriva a sua volta da un gemellaggio, instaurato tra Rubiera e il club d’oltre Secchia. “Un confronto che ci proporrà ostacoli senza dubbio di notevole impatto – prevede Nocelli – Del resto, loro provengono da due vittorie che non derivano certo dal caso. In compenso, io continuo a intravedere prospettive lusinghiere: abbiamo i mezzi per fare bene, e magari per tornare sùbito alla vittoria. Credo che probabilmente dovremo a fare a meno di Capozzoli, in odore di squalifica: d’altro canto potremo contare su Campione, di nuovo schierabile dopo la botta al polso che lo ha costretto a saltare Parma”.

Nell’immagine in alto Emma Baroni, terzino della Casalgrande Padana U17 femminile. Dove non diversamente indicato, le foto presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Giovanili, l’Under 17 maschile targata Carpi/Casalgrande parte in quarta: larga vittoria sul parquet del Carpine nel debutto in campionato. Nocelli: “Risultato davvero pregevole, specie considerando che abbiamo appena iniziato ad allenarci”

Al via il campionato regionale di pallamano maschile Under 17: la squadra nata dal gemellaggio tra Carpi e Spallanzani Casalgrande ha iniziato il proprio percorso agonistico nel migliore dei modi, cogliendo una convincente affermazione esterna.

LA FORMULA. Andando con ordine, la formazione allenata da Lorenzo Nocelli è stata inserita nel girone A con Ravarino, Parma, Spm Modena, Carpine e Marconi Jumpers Castelnovo Sotto: nel gruppo B sono invece collocate Ariosto Ferrara, Mordano, Faenza, Imola, Estense Ferrara e Tecnocem San Lazzaro di Savena. La prima fase si articolerà attraverso gare di andata e ritorno: al termine le prime 3 classificate di ciascun girone andranno a comporre il nuovo gruppo C a sei squadre, che poi porterà le 4 squadre meglio piazzate a disputare le finali per il titolo regionale. Tutte le altre formazioni escluse dal tabellone C si confronteranno invece nella griglia di consolazione, definita con la lettera D.

Il logo del gemellaggio Under 17 tra Pallamano Carpi e Spallanzani Casalgrande, con tanto di slogan

Questo il calendario della squadra Carpi-Casalgrande all’interno del girone A.

1a giornata (andata 28 settembre 2022 – ritorno 23 novembre 2022): Carpine – Carpi/Casalgrande

2a giornata (a 9 ottobre – r 4 dicembre): Carpi/Casalgrande – Ravarino

3a giornata (a 23 ottobre – r 11 dicembre): Parma – Carpi/Casalgrande

4a giornata (a 30 ottobre – r 18 dicembre): Carpi/Casalgrande – Spm Modena

5a giornata (a 13 novembre – r 15 gennaio 2023): Carpi/Casalgrande – Marconi Jumpers Castelnovo Sotto

Come da accordi ufficializzati nelle scorse settimane, la squadra gareggia ufficialmente con il nome di Pallamano Carpi: tuttavia l’organico comprende giocatori provenienti da entrambe le società. Inoltre le partite casalinghe si giocheranno tutte al pala Keope di Casalgrande, che ospita anche buona parte degli allenamenti.

Lorenzo Nocelli, terzino della Pallamano Carpi in serie A Gold e allenatore dell’Under 17 maschile

LA GARA INAUGURALE. E dunque mercoledì 28 settembre i nostri beniamini hanno fatto tappa al pala Fassi di Carpi, riportando una larga affermazione nel derby con il Carpine: l’eloquente 29-47 finale la dice senz’altro lunga sull’effettivo andamento della gara. “Di fatto siamo una squadra nuova, e per di più abbiamo appena iniziato ad allenarci – sottolinea Lorenzo Nocelli, trainer del Carpi/Casalgrande – Di conseguenza questo successo non era per niente così scontato, soprattutto per quanto riguarda le sue dimensioni aritmetiche. Nei primi 10 minuti ci siamo imbattuti in qualche difficoltà: poi però abbiamo preso il largo, sia dal punto di vista del punteggio sia per quanto riguarda la supremazia territoriale. I ragazzi hanno fatto valere le potenzialità tecnico-agonistiche che li caratterizzano, e ciò fa senza dubbio ben sperare. A livello individuale, nelle nostre file non riesco affatto ad assegnare valutazioni insufficienti o scarse – Una nota particolare va comunque riservata per l’ottimo rendimento di Alberto Zironi e Cristian Ferrarini, senza dimenticare i portieri Alessio Dugoni e Nicolas Gherman: da evidenziare poi la grande vena offensiva di Antonio Capozzoli. Inoltre, al pala Fassi eravamo quasi al completo: unico assente Lorenzo Campioni, che comunque rientrerà nei ranghi a brevissimo”.

Alberto Zironi, ala della formazione Under 17

Di nuovo in campo domenica 23 ottobre, a partire dalle ore 11: nell’occasione è in agenda la trasferta al pala Del Bono di Parma, contro i padroni di casa ducali. Domenica 9 ottobre al pala Keope avrebbe dovuto giocarsi il confronto con Ravarino, ma tale sfida è stata rimandata al 6 novembre (ore 15). “Intanto – evidenzia Nocelli – La vittoria sul Carpine ci ha permesso di acquisire il “biglietto da visita” che serviva per presentarci al prossimo appuntamento con rinnovato slancio e ulteriore autostima. Continuiamo così”.

Questo il tabellino del Carpi/Casalgrande contro il Carpine: Bautta 1, Capozzoli 12, De Francesco 2, Dugoni (P), Ferrarini 16, Gherman (P), Masini, Mattioli, Uzair, Nardone 5, Rovatti, Tosi 2, Zironi 8. All.: Nocelli.

UNDER 15 MASCHILE. Per quel che invece riguarda la Casalgrande Padana Under 15 maschile, domenica scorsa 25 settembre i biancorossi hanno preso parte al Memorial Nello Corradini di Rubiera. All’interno del girone B i casalgrandesi hanno riportato tre sconfitte contro Ariosto Ferrara 1 (4-26), Cologne (9-16) e Torri di Quartesolo che poi ha vinto anche il torneo (4-15). Tuttavia la Padana ha trovato riscatto nella sfida conclusiva contro Chiaravalle, che ha permesso di conquistare il 7° posto nella graduatoria finale: marchigiani sconfitti per 13-10.

Nell’immagine a inizio pagina, foto di gruppo per il Carpi/Casalgrande Under 17 che ha superato il Carpine (foto pagina Fb Pallamano Carpi).

Memorial Camponesco, Casalgrande fa il pieno: la Padana Under 20 femminile vince il Trofeo Certech di categoria, così come le biancorosse U15. Sara Apostol: “Giornata fantastica e molto motivante”

L’edizione 2022 del Memorial Roberto Camponesco si è rivelata particolarmente favorevole per le squadre del club organizzatore: la Pallamano Spallanzani Casalgrande ha infatti totalizzato il pieno di successi, conquistando tutti e tre i trofei in palio. Quest’anno l’evento si è articolato su due giornate di gara, entrambe ovviamente al pala Keope: domenica 11 la Modula si è aggiudicata a pieni voti il torneo maschile, mentre domenica 18 settembre le ragazze biancorosse hanno fatto man bassa di successi in ambito giovanile. La Casalgrande Padana Under 20 è stata capace di riportare 3 vittorie su altrettanti confronti disputati: stesso rendimento anche per la Padana Under 15.

I RISULTATI. Per quanto concerne nel dettaglio i punteggi, le partite del tabellone Under 20 si sono disputate su due tempi da 20 minuti ciascuno. Le ragazze allenate da Marco Agazzani hanno dapprima avuto la meglio sull’Ariosto Ferrara, con il punteggio di 23-17: a seguire la formazione ceramica ha superato 34-23 le Tushe Prato, per poi prevalere 24-22 su Mestrino nella sfida che ha concluso l’intensa giornata di gare. Il quadro dei risultati di categoria si completa con Tushe Prato-Mestrino 19-14, Ariosto Ferrara-Mestrino 28-24 e Ariosto Ferrara-Tushe Prato 20-29. Classifica: Casalgrande Padana 6 punti; Tushe Prato 4; Ariosto Ferrara 2; Mestrino 0. L’organico vincitore del Trofeo Certech U20 comprende Gaia Lusetti, Chiara Rondoni, Valentina Bonacini, Giulia Mattioli, Sabrina Capellini, Asia Mangone, Sara Apostol, Leila Mazizi, Emma Baroni, Alexia Capucci e Giulia Reggiani. L’elenco si completa con Elisa Rondoni e Caterina Maria Mutti, che però purtroppo non hanno potuto scendere in campo a causa dei rispettivi infortuni.

Foto di gruppo per la Casalgrande Padana Under 15 femminile, prima classificata al Memorial Roberto Camponesco – Trofeo Certech

Parlando invece dell’Under 15, in questo caso ciascuna sfida ha avuto la durata complessiva di mezz’ora: due tempi da 15 minuti cadauno. Nel primo duello in programma, la Casalgrande Padana ha superato di misura l’Ariosto Ferrara per 12-11: in seguito le biancorosse hanno ottenuto due ulteriori e decisive affermazioni, rispettivamente contro Tushe Prato (20-9) e contro le vicentine del Malo (22-13). Gli altri risultati di categoria sono Tushe Prato-Malo 17-17, Ariosto Ferrara-Malo 19-14 e Tushe Prato-Ariosto Ferrara 21-13. Classifica: Casalgrande Padana 6 punti; Tushe Prato 3; Ariosto Ferrara 2; Malo 1. L’organico vincitore del Trofeo Certech U15 comprende Matilde Giovannini, Giulia Cosentino, Viola Giubbini, Malak Lassouli, Greta Trevisi, Margherita Marazzi, Camilla Galletti, Alessandra Capellini, Chiara Bacchi, Alessia Taccucci, Angelica Di Caterino e Carlotta Giubbini. Anche qui, a guidare la squadra c’è Marco Agazzani.

Sara Apostol, pivot della Casalgrande Padana Under 20 e dell’organico biancorosso di A1

IMPRESSIONI. “Fin dalla vigilia del torneo, ho sempre visto il 1° posto come un obiettivo più che fattibile – sottolinea Sara Apostol, pivot della Casalgrande Padana Under 20 – Le mie idee sono state puntualmente confermate sul parquet. Il campionato di categoria inizierà soltanto a dicembre, e quindi il nostro gruppo U20 non ha ancora iniziato ad allenarsi: tuttavia noi ci conosciamo già da parecchio tempo, e peraltro buona parte del nostro organico sta lavorando di gran lena all’interno dell’organico di serie A1. Credo quindi che questa Padana Under 20 parta fin da adesso con prospettive davvero lusinghiere: ovviamente il campionato Youth League ci porrà di fronte a un lotto di sfide parecchio significative e complesse, ma ritengo comunque che da parte nostra vi sia davvero il terreno giusto per poter aspirare a risultati di rilievo”.

Foto di gruppo per la Casalgrande Padana Under 20 femminile, prima classificata al Memorial Roberto Camponesco – Trofeo Certech

“Intanto, per quanto riguarda il Memorial Camponesco, è un 1° posto a cui tenevamo moltissimo – rimarca la pivot classe 2006 – Si tratta pur sempre del torneo di casa nostra, peraltro dedicato a un personaggio che si è sempre speso moltissimo e in prima persona per la Pallamano Spallanzani. Molto bene le nostre vittorie con Ferrara e Prato: ci siamo imposte fornendo prove maiuscole in ambo le occasioni. L’ultima sfida con Mestrino è stata quella più delicata per noi: in parte per l’elevato livello delle avversarie, in parte per la stanchezza legata alle severe fatiche delle gare precedenti. Nonostante ciò siamo ugualmente riuscite a prevalere, cogliendo un’affermazione che ci dà ulteriori buoni motivi di entusiasmo e fiducia. Oltre ai pur importantissimi risultati numerici, siamo anche riuscite a destare impressioni di buon livello sul piano del gioco: peraltro, le ragazze più giovani della nostra U20 stanno già entrando con pregevole efficienza all’interno dei meccanismi di squadra. Colgo inoltre l’occasione per complimentarmi con la Casalgrande Padana Under 15: un gruppo che ha dimostrato ancora una volta il proprio assoluto valore, sia tecnico sia caratteriale”.

A livello personale, Sara Apostol ha vissuto un fine settimana davvero brillante: sabato sera, sul finale del derby di A1 contro l’Ariosto Ferrara, la pivot biancorossa ha contribuito alla larga affermazione casalinga della Padana siglando un gol. “Sono entrata in campo nei minuti conclusivi, e dunque non mi aspettavo di trovare la via della rete in così breve tempo – racconta la diretta interessata – Il sigillo che sono riuscita a piazzare mi ha dato un’ulteriore e formidabile carica motivazionale: un entusiasmo che si è rivelato parecchio utile durante il Memorial Camponesco”.

L’allenatore biancorosso Marco Agazzani

“Le ragazze della nostra Under 20 si sono rese autrici di un eccellente trittico di partite – afferma quindi il trainer Marco Agazzani – Per quel che riguarda invece l’Under 15, nella prima partita con Ferrara abbiamo sviluppato un gioco non così preciso: tuttavia in seguito la squadra ha fornito rilevanti segnali di crescita, segnali che poi hanno avuto un ruolo decisivo nella conquista del torneo di categoria”.

Nell’immagine in alto, le ragazze della Casalgrande Padana Under 20 e Under 15 mentre festeggiano i successi al Memorial Roberto Camponesco 2022. Sul tavolo anche una maglietta celebrativa, per ricordare una volta di più lo storico dirigente biancorosso.

Memorial Camponesco 2022, la seconda e ultima giornata è dedicata alla pallamano femminile U15 e U20. Valentina Bonacini: “Un’occasione da sfruttare per iniziare a capire le dinamiche della prossima Youth League”

Memorial Roberto Camponesco, atto secondo: nella giornata di domenica 18 settembre, ovviamente al pala Keope, si svolgeranno i due tornei che concluderanno il ricco programma di gare. Come è noto, stiamo parlando dell’appuntamento che la Pallamano Spallanzani Casalgrande organizza ogni anno per ricordare uno tra i suoi dirigenti più attivi e rappresentativi. L’edizione 2022 ha preso il via domenica 11, con le squadre di serie B maschile: in questo caso, la competizione è stata contraddistinta dal trionfo della Modula Casalgrande (https://www.pallamanospallanzani.it/serie-b-maschile-la-modula-casalgrande-trionfa-al-memorial-camponesco-corradini-abbiamo-colto-tre-successi-che-non-erano-affatto-scritti-in-partenza-difesa-da-migliorare-ma-attacco-gia-a-buon-p/).

Adesso, il palcoscenico sarà tutto per la pallamano femminile: in particolare il 18 avranno luogo due tornei, uno riservato alle Under 15 e l’altro dedicato alla categoria Under 20. A fare gli onori di casa saranno ovviamente le compagini biancorosse targate Casalgrande Padana: in entrambi i casi l’allenatore è Marco Agazzani, ossia lo stesso trainer che guida anche la formazione di A1.

Marco Agazzani, allenatore delle formazioni casalgrandesi U15 e U20 femminili

IL PROGRAMMA. Per quanto concerne il tabellone Under 20, le 4 formazioni in lizza disputeranno un classico girone all’italiana: la squadra che totalizzerà più punti vincerà il Memorial, conquistando così il Trofeo Certech. Tutte le partite prevedono 2 tempi da 20 minuti ciascuno, e verranno disputate seguendo quest’agenda:

Ore 9.40: Casalgrande Padana – Ariosto Ferrara

Ore 11.10: Tushe Prato – Mestrino

Ore 12.40: Tushe Prato – Casalgrande Padana

Ore 14.10: Ariosto Ferrara – Mestrino

Ore 15.40: Mestrino – Tushe Prato

Ore 17.10: Casalgrande Padana – Mestrino.

Emma Baroni, terzino della Casalgrande Padana classe 2007

“Il Memorial Camponesco è un appuntamento di primo piano, che ci permetterà di cominciare a disegnare le nostre reali prospettive stagionali – commenta Valentina Bonacini, portiere della Casalgrande Padana di serie A1 e della formazione biancorossa Under 20 – Si tratta infatti di una preziosa opportunità per iniziare a conoscere le altre squadre: in tal modo potremo studiare da vicino il reale livello del campionato U20 Youth League, che inizierà a dicembre. Di conseguenza, non abbiamo la minima intenzione di prendere l’impegno sottogamba: sono convinta che sapremo dare il massimo, senza alcun tentennamento. Inoltre stiamo pur sempre parlando del torneo di casa nostra, e ciò rappresenta un motivo in più per fornire prove di spessore in tutte e tre le partite domenicali. Sabato sera, molte di noi saranno impegnate anche nella sfida casalinga di massima serie contro Ferrara: tuttavia il nostro gruppo Under 20 sta globalmente bene, sia dal punto di vista fisico sia sotto l’aspetto del morale. Ho dunque valide ragioni per pensare che il derby di A1 non ci toglierà energie”.

Il trainer Agazzani sarà privo di Caterina Maria Mutti, Elisa Rondoni e Chiara Lanzi, tutte fuori causa infortunio: in dubbio Giulia Cosentino, sempre per problemi fisici.

Matilde Giovannini, terzino casalgrandese classe 2008

Per quanto riguarda invece l’Under 15, le regole del torneo si presentano molto simili: girone all’italiana con 4 squadre, e Trofeo Certech assegnato alla prima classificata. A cambiare è però il minutaggio delle singole partite: nella fattispecie, ogni confronto si articolerà su due tempi da 15 minuti cadauno. Questo il programma:

Ore 9: Casalgrande Padana – Ariosto Ferrara

Ore 10.30: Tushe Prato – Malo

Ore 12: Ariosto Ferrara – Malo

Ore 13.30: Tushe Prato – Casalgrande Padana

Ore 15: Tushe Prato – Ariosto Ferrara

Ore 16.30: Casalgrande Padana – Malo

Le premiazioni di ambedue i tornei sono fissate per le ore 18.

Nella foto in alto, il portiere Valentina Bonacini. Le immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Giovanili, Casalgrande e Carpi uniscono le forze per disputare il campionato Under 17 maschile. La squadra sarà allenata da Lorenzo Nocelli: “Questo nuovo gemellaggio è un’operazione intelligente e motivante”

Grande novità in ambito giovanile: la Pallamano Spallanzani Casalgrande e la Pallamano Carpi hanno dato vita a un gemellaggio, seguendo i criteri indicati dalla Federazione. Nella fattispecie, le società coinvolte restano e resteranno indipendenti sotto ogni aspetto: tuttavia, i due club gestiranno in comune l’organico che parteciperà al campionato regionale Under 17 maschile.

L’ANNUNCIO. Questo il comunicato emesso proprio oggi dalla Pallamano Carpi, ovviamente sottoscritto anche dal sodalizio biancorosso. “L’associazione sportiva dilettantistica Pallamano Carpi e il Gsd Pallamano Spallanzani Casalgrande rendono noto di aver raggiunto un accordo per un iniziare una collaborazione che segna l’inizio di un percorso congiunto per la gestione della Under 17 maschile. Pur mantenendo la piena e totale autonomia, societaria e tecnica, le due realtà si stringono in un parternariato che vuole, nel suo atto fondativo, lanciare un progetto di efficace permeazione nel territorio: valorizzando al massimo gli sforzi reciproci nel settore giovanile, e permettendo una più solida programmazione del futuro. La formazione U17 militerà nella propria categoria con il nome di Pallamano Carpi, e disputerà tutte le gare interne e gli allenamenti al pala Keope di Casalgrande. I ragazzi dell’una e dell’altra società lavoreranno sotto la guida tecnica di Lorenzo Nocelli”.

Lorenzo Nocelli con la maglia della Pallamano Carpi (foto tratta dalla pagina Fb del club bianconero)

L’ALLENATORE. Lorenzo Nocelli è figlio d’arte: suo padre Nando è allenatore di lungo corso soprattutto nel panorama marchigiano, e più volte ha frequentato il pala Keope come avversario delle formazioni casalgrandesi. Inoltre la madre Giorgia Gianlorenzi ha al proprio attivo una lunga e titolata carriera da giocatrice, una traiettoria che ha toccato anche la Nazionale: al suo attivo c’è pure un rilevante passaggio nelle file della Casalgrande Padana, durante il campionato di massima divisione 2008/09. All’epoca, la compagine ceramica era guidata dall’indimenticato Keno Sahiti: durante quell’annata agonistica la Padana partecipò pure alla Challenge Cup, in quella che a oggi resta l’unica esperienza biancorossa all’interno delle competizioni continentali.

Parlando della più stretta attualità, Lorenzo Nocelli è molto giovane ma già esperto: classe 1999, lui ha già accumulato un consistente bagaglio di cultura pallamanistica, sia come giocatore sia in qualità di allenatore. “Ho iniziato a giocare nelle fila del Cingoli, che è la mia società di origine – spiega il diretto interessato, nativo di San Severino Marche – A seguire c’è stato il primo approdo a Carpi, nel 2016/2017: in quell’occasione siamo andati vicini allo scudetto, piazzandoci primi al termine della stagione regolare per poi perdere la semifinale tricolore con Bolzano. Dal 2017 fino al 2020 sono quindi tornato a Cingoli, disputando un campionato di seconda serie e due di prima divisione: successivamente mi sono sempre mosso all’interno della massima categoria nazionale, nel 2020/21 a Merano e nel 2021/22 a Trieste. Tutto ciò fino ad arrivare alla più stretta attualità: adesso sto disputando la serie A Gold proprio con la maglia di Carpi, nel mio consueto ruolo di centrale”. Una traiettoria di rilievo, che comprende pure una serie significativi gettoni nel panorama delle rappresentative azzurre giovanili: Giochi del Mediterraneo Under 18, Europei U18 ed Europei U20.

L’ala casalgrandese Alberto Zironi, che farà parte del nuovo organico U17

“Per quanto riguarda invece la mia attività di allenatore, durante il recente passato ho guidato squadre giovanili in ambito maschile – prosegue Nocelli – Nella fattispecie, a Cingoli e a Merano ho diretto gli Under 13 e gli Under 15. In particolare a Merano abbiamo vinto il campionato regionale U13, prevalendo su numerose squadre di buon livello: il tabellone era davvero impegnativo, in piena sintonia con il livello che contraddistingue la pallamano in Trentino Alto Adige. Ora questo gemellaggio Carpi-Casalgrande mi presenta una sfida inedita, e proprio per questo molto motivante: fin qui non ho mai allenato un’Under 17, e dunque dovrò attuare strategie e metodologie in buona parte differenti rispetto a quelle che ho utilizzato finora. Quando si lavora in ambito giovanile, ogni categoria richiede una ben precisa impostazione di lavoro: sia dal punto di vista tecnico, sia per quanto concerne il modo di parlare alla squadra”.

Il terzino casalgrandese Antonio Capozzoli, anche lui nei ranghi dell’Under 17

“Parlando dell’agenda, il raduno avrà luogo entro il mese di settembre – annuncia Lorenzo Nocelli – In più, a breve verrà ufficializzato il nome del mio vice. Prima di tracciare obiettivi ben precisi, dovremo avere indicazioni più accurate in merito a calendario, formula e struttura delle compagini avversarie. Ad ogni modo, ritengo fin da ora che questo gemellaggio sia una mossa indovinata e intelligente: l’organico che è venuto a crearsi ha senza dubbio i numeri per ritagliarsi un ruolo di buon livello, esprimendo una pallamano tenace e mai banale. Le prospettive sono quindi confortanti, e ben presto avremo il compito di trasformarle in risultati di spessore: la mia fiducia è massima fin da ora, e credo proprio che per i ragazzi sarà esattamente lo stesso”.

“We are one” è il motto del gemellaggio, uno slogan che sottolinea l’unità d’intenti tra i due club

L’ORGANICO. L’organico di questa nuova Under 17 maschile conta in tutto 15 giocatori. La componente casalgrandese comprende Antonio Capozzoli, Luca De Francesco, Leonardo Masini, Thomas Mattioli, Francesco Rovatti, Alessio Tosi e Alberto Zironi. Gli altri 8 elementi sono invece di scuola carpigiana: Gabriele Alietti, Riccardo Bautta, Lorenzo Campioni, Carmine D’Amelio, Alessio Dugoni, Cristian Ferrarini, Francesco Nardone e Baldeep Singh.