Serie B maschile, campionato al via: la Modula Casalgrande riceve l’Estense Ferrara. Lenzotti torna in biancorosso: “Avevo pensato di smettere con la pallamano, ma poi ho capito che il mio ritiro può e deve attendere”

Il campionato regionale di serie B maschile si appresta a iniziare la propria corsa: il turno inaugurale non fa certo sconti alla Modula Casalgrande, che avrà sùbito il compito di confrontarsi con una formazione contraddistinta da consistente talento e forti tradizioni. Sabato 1° ottobre, al pala Keope, i biancorossi allenati da Matteo Corradini affronteranno l’Estense Ferrara: fischio d’inizio fissato per le ore 18.30, ingresso libero.

Alessandro Lenzotti, pivot della Modula Casalgrande

In un primo momento, Alessandro Lenzotti aveva deciso di lasciare sia la squadra casalgrandese sia la pallamano giocata: tuttavia il pivot classe ’92 ha deciso di tornare sui propri passi, e quindi anche lui darà man forte alla Modula fin dalla prima giornata. “Gli impegni al di fuori dello sport non mancano affatto, e quindi non me la sentivo di tuffarmi in un’ennesima stagione così impegnativa – spiega il diretto interessato – Tuttavia, dopo tanti anni sui parquet, la pallamano è ormai diventata parte integrante della mia vita: ora come ora, ho capito di non essere ancora pronto ad abbandonarla. Il gioco mi sarebbe mancato troppo, ma non solo: smettendo adesso avrei sentito la nostalgia dello spirito di gruppo, e delle fatiche affrontate insieme ai compagni di squadra. Poi la prossima settimana l’anagrafe mi porterà a cambiare decina: dire basta prima del 30° compleanno sarebbe stato frettoloso e ingiusto, anche perchè mi sento ancora un ragazzino”.

Il terzino e capitano biancorosso Mattia Lamberti

Parlando invece della squadra, da più parti la Modula gode di ottimi pronostici in ottica promozione: numerosi addetti ai lavori collocano infatti Casalgrande tra le maggiori favorite per l’ascesa in serie A2. Nel caso specifico dei biancorossi, si tratterebbe di un immediato ritorno in seconda serie dopo un solo anno di assenza: “Di certo abbiamo le potenzialità che servono per raggiungere tale traguardo – sottolinea Lenzotti – Al tempo stesso, sappiamo anche di non essere attesi da un percorso così agevole: dovremo fornire una lunga serie di prove maiuscole, anche sul piano dell’atteggiamento. Per quel che invece riguarda il livello generale di questa serie B, devo ammettere di non sapere moltissimo sulle nostre future avversarie: l’unica squadra che conosco bene è il Secchia Rubiera, che da sempre è una vicina di casa parecchio ostica. Quanto al resto, sono davvero curioso di vedere quali saranno le sfide e gli ostacoli che la terza divisione emiliano-romagnola ci porterà ad affrontare: sono più che carico come tutto il resto della squadra, e non vedo l’ora di iniziare”.

Il pivot casalgrandese Andrea Strozzi

Intanto la Modula Casalgrande ha fornito ottimi riscontri durante il precampionato, vincendo sia il Memorial Camponesco al pala Keope sia la Valsa Cup a Bazzano: in tutto fanno 6 successi su altrettante gare disputate. A questa serie di vittorie va aggiunta l’affermazione ottenuta mercoledì sera 28 settembre, nel test casalingo di lusso contro il Bologna United di serie A2. La sfida si è articolata su 3 tempi da 20 minuti ciascuno, e i biancorossi si sono imposti col punteggio finale di 34-33: per la cronaca, la rete decisiva è stata siglata dal pivot Andrea Strozzi a pochi istanti dalla conclusione. Contro l’Estense, il tecnico Corradini dovrà ancora fare a meno dell’infortunato Kristian Toro, che ne avrà almeno per un paio di settimane: inoltre, il portiere Kevin Ricciardo è in forse per impegni personali. Entrambi erano assenti pure nel test con Bologna: mancavano inoltre gli Under 17, impegnati a Carpi per la prima del campionato di categoria contro il Carpine.

Mattia Cocchi, portiere della Modula Casalgrande

“Durante lo scorso campionato di A2, avevamo espresso qualche pecca di troppo in chiave difensiva – evidenzia Alessandro Lenzotti – Adesso però lo scenario è cambiato, e si presenta ben più confortante: l’arrivo di Filippo Barbieri ci sta già portando a costruire una cintura più solida intorno alla nostra porta. Inoltre siamo un gruppo sicuramente affiatato sia in campo sia fuori, e ciò rappresenta un aspetto ancora più incoraggiante: adesso il prossimo passo da compiere sta nell’affinarci a livello di mentalità, perchè alle volte attraversiamo ancora momenti di appannamento che ci portano a subire parziali anche rilevanti. L’intensità e la concentrazione devono essere costanti, durante tutti i 60 minuti: la sfida con l’Estense va presa come una notevole opportunità per raggiungere tale traguardo”.

Il terzino Filippo Barbieri, nuovo arrivato in casa Modula

LA SITUAZIONE IN SERIE B MASCHILE. Sabato 1° ottobre si giocheranno anche gli incontri Tecnocem San Lazzaro di Savena-Ferrara United, Sportinsieme Castellarano-Carpi, Felino-Rapid Nonantola e Secchia Rubiera-Carpine. Il turno inaugurale si completerà con due posticipi: Romagna-Faenza (domenica 2 ottobre) e Valsamoggia-Marconi Jumpers Castelnovo Sotto (domenica 9/10).

In alto, un’altra immagine di Alessandro Lenzotti in azione. Le foto in azione presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *