Under 15 femminile, la Casalgrande Padana coglie l’argento regionale. Stefania Guiducci: “Nonostante il mancato titolo, la squadra ha affrontato queste finali mettendo in campo l’atteggiamento che speravo”

Medaglia d’argento regionale per la Casalgrande Padana. Nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 maggio, il pala Boschetto di Ferrara ha ospitato le finali emiliano-romagnole della categoria Under 15 femminile: le pallamaniste biancorosse non sono riuscite a conquistare il titolo e la conseguente qualificazione alla fase nazionale, ma il 2° posto è comunque un riconoscimento lusinghiero e prestigioso che premia il grande lavoro svolto quest’anno dalla compagine ceramica. Andando con ordine, sabato 28 la formazione allenata da Stefania Guiducci ha prevalso 16-12 sulle pari età della Spm Modena: in tal modo la Padana è riuscita a staccare il biglietto per la finalissima di domenica 29, contro le padrone di casa dell’Ariosto Ferrara. Durante la stagione agonistica 2021/22, le beniamine locali hanno sempre e solo vinto: le biancoazzurre hanno quindi fatto valere il pronostico della vigilia, imponendosi anche nell’atto conclusivo col punteggio di 21-16. Per la cronaca il bronzo è andato alla Spm Modena, che sempre domenica 29 ha avuto la meglio per 23-11 nella finale 3° posto contro il Green Handball Parma.

La Casalgrande Padana Under 15 femminile mentre esulta con l’allenatrice Stefania Guiducci (in maglia bianca) dopo il successo contro la Spm Modena

“Il successo sulla Spm Modena è senza dubbio di grande valore – sottolinea Stefania Guiducci, trainer della Casalgrande Padana Under 15 femminile – Le nostre ragazze hanno prevalso fornendo una prova vivace e propositiva, contro un’avversaria che negli ultimi due mesi è stata capace di concretizzare un eccellente percorso di miglioramento. Per quanto riguarda invece la finalissima, sapevamo molto bene di affrontare la principale favorita in chiave titolo: tuttavia siamo state in grado di fronteggiare l’Ariosto in modo efficace e concreto, evitando di dare spazio a timori reverenziali di sorta. A fare la differenza contro Ferrara è stato il parziale che abbiamo subìto in avvio di ripresa: non è la prima volta che nel 2° tempo ci capita di subire un calo, e si tratta di un problema su cui in futuro bisognerà senza dubbio continuare a lavorare. In compenso, per il resto la sfida con le padrone di casa è stata contraddistinta da un sostanziale equilibrio tra le forze in campo: peraltro, anche i numeri lo testimoniano chiaramente. Di conseguenza, nonostante il mancato titolo, per noi questa trasferta estense ha senza dubbio un bilancio molto incoraggiante”.

Da sinistra, le centrali casalgrandesi Alexia Capucci e Alessandra Capellini

“Alla vigilia di queste finali regionali, avevo espresso qualche preoccupazione in merito all’atteggiamento delle ragazze – prosegue la timoniera biancorossa – Osservando il lavoro svolto nei giorni precedenti, temevo che la tensione ci avrebbe impedito di esprimere tutto il nostro valore di squadra: invece ciascuna giocatrice ha saputo affrontare l’impegno con lucidità, freddezza e senza timori, dando prova di una pregevole maturità agonistica che induce sicuramente all’ottimismo in vista dell’avvenire. Un avvenire che per molte è davvero alle porte: infatti buona parte della nostra Under 15 fa parte anche dell’organico Under 17, che a giugno disputerà le finali nazionali sempre sotto le insegne della Casalgrande Padana. Non a caso a Ferrara c’era anche Ilenia Furlanetto, che ringrazio davvero per la preziosa collaborazione. La mia gratitudine va inoltre alle ragazze e ai loro genitori – aggiunge Stefania Guiducci – Al pala Boschetto la squadra è stata seguita da una consistente comitiva di madri e padri: non a caso, durante la finalissima il pubblico casalgrandese presente in tribuna era addirittura superiore rispetto a quello ferrarese. Un ulteriore grazie va ovviamente alla società per la continua e costante vicinanza: poi a Gaia Lusetti, che a lungo è stata la mia vice prima di assumere l’impegno di guidare l’Under 15 maschile”.

Il portiere biancorosso Viola Giubbini

I TABELLINI. Questi dunque i tabellini che hanno contraddistinto le partite disputate dalle biancorosse.

CASALGRANDE PADANA – SPM MODENA 16 – 12

CASALGRANDE PADANA: Abruzzese, Bacchi, Baroni 5, Capellini, Capucci 1, Cosentino 1, Ferrari, Galletti 1, Giovannini 4, Giubbini V. (P), Giubbini C., Lanzi 3, Lassouli, Marazzi 1, Reggiani (P), Trevisi. All.: Stefania Guiducci.

SPM MODENA: De Lorenzis (P), Donati 1, Elmi 1, Ferrari 5, Filosini 2, Francesconi 1, Giannini, Macchi, Malagoli 2, Mari, Borahna, Virottieri, Belella. All.: Samuele Lazzati.

NOTE: primo tempo 12-6. Rigori: Casalgrande Padana 2 su 3, Spm Modena 3 su 4.

Un altro fotogramma della Casalgrande Padana U15 femminile durante le finali regionali di Ferrara

ARIOSTO FERRARA – CASALGRANDE PADANA 21 – 16

ARIOSTO FERRARA: Magri 9, Vanzini, Malaguti 1, Gambato (P), Di Guida 1, Vaccari, Badiali 4, Zironi 3, Degli Uberti, Guarelli 3. All.: Neli Dobreva.

CASALGRANDE PADANA: Abruzzese, Bacchi, Baroni 2, Capellini, Capucci 1, Cosentino 3, Ferrari, Galletti, Giovannini 7, Giubbini C., Giubbini V. (P), Lanzi 2, Lassouli, Marazzi 1, Reggiani (P), Trevisi. All.: Stefania Guiducci.

NOTE: primo tempo 11-10. Rigori: Ariosto Ferrara 1 su 1, Casalgrande Padana 1 su 2. Espulsa al 24’st Zironi (A) per triplice esclusione.

Nella foto in alto, la Casalgrande Padana Under 15 femminile che ha partecipato alle gare del pala Boschetto. Le immagini presenti in questa pagina sono state realizzate da Monica Mandrioli.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.